Formazione 28 Febbraio 2018 18:14

L’Istituto Superiore di Sanità smaschera le bufale: nasce il portale per combattere i falsi miti in medicina

«Già smascherate 150 bugie» così Walter Ricciardi, Presidente Iss, in occasione dell’inaugurazione della piattaforma che sarà per il cittadino «una bussola nel mare della disinformazione»

L’Istituto Superiore di Sanità smaschera le bufale: nasce il portale per combattere i falsi miti in medicina

Un italiano su tre, secondo l’ultimo rapporto Censis, utilizza il web per ottenere informazioni sulla salute ed il 90,4% ricerca online sintomi e cause di specifiche patologie. La maggior parte di questi si imbatte in bufale, falsi miti e convinzioni pseudo-scientifiche pericolose per la salute. Nasce per questo ‘ISSalute’, il portale dell’Istituto Superiore di Sanità che ha già smascherato 150 fake news  diffusissime su internet.

«Un cittadino che oggi vuole avere informazioni sulla propria salute e quella dei propri cari, sempre più spesso, si rivolge a internet. Cosa trova? Tutto ed il contrario di tutto. Questo è molto pericoloso soprattutto nel campo della medicina, perché può portare a fare scelte dannose per la salute». Così il Presidente dell’Istituto Superiore, Walter Ricciardi, ha inaugurato la nuova piattaforma web in presenza del divulgatore scientifico Piero Angela e del Ministro Beatrice Lorenzin. «Il nostro primo interesse come istituzione pubblica è la salute dei cittadini – prosegue – ed è per questo che abbiamo pensato di intervenire per rispondere ai loro dubbi con linguaggio chiaro, semplice e accessibile».

LEGGI ANCHE: ‘DOTTORE MA È VERO CHE?’ IL PORTALE FNOMCEO PER COMBATTERE LE FAKE NEWS

Quattro le sezioni del portale: “La salute A-Z”, “Stili di Vita e Ambiente”, “Falsi miti e Bufale” e “News”, l’area aggiornata quotidianamente dall’Ansa sui temi di attualità in medicina e ricerca. Una vera e propria bussola per orientarsi nel mare dell’informazione scientifica presente sul web.

In occasione della presentazione della piattaforma, il Museo dell’ISS ha aperto le porte anche alla mostra “Mondo vaccini – mostra interattiva e itinerante sulla prevenzione delle malattie infettive”. «Un’iniziativa che partirà dal nostro museo per poi girare in tutt’Italia – spiega Ricciardi – si tratta di un percorso interattivo per far capire che le malattie sono state ridotte dai vaccini ma non sono scomparse, anzi, sono dietro l’angolo per tornare a mietere vittime tra i più deboli se non ci si continua a vaccinare».

 

 

Articoli correlati
Vaccini e rischi, Peyvandi (EMA): «No ad eparina o aspirina prima dell’inoculazione»
Le raccomandazioni di Flora Peyvandi del comitato scientifico dell’Agenzia: «Non bisogna neppure sospendere la pillola anticoncezionale»
di Federica Bosco
Nuovo report Cabina di Regia: «Scende incidenza ma terapie intensive ancora sopra soglia critica»
Brusaferro: «Rt in decrescita. L’occupazione delle terapie intensive è ancora sopra il 41% e quella delle aree mediche è superiore al 44%». Rezza: «Variante inglese non può essere più definita variante: è il nuovo ceppo»
Covid-19, Speranza: «Nelle prossime settimane percorso graduale di riaperture. Molte regioni passeranno in arancione»
All’insegna del fair play il convegno “Riapri Italia. La sfida è oggi” organizzato dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Medicina del territorio e Digital Green Pass priorità per FdI. Scaccabarozzi (Farmindustria): «Per il progetto di vaccino italiano l'obiettivo è di avere aziende validate per il 2022»
Covid-19, Draghi: «I vaccini ci sono. Priorità ai più fragili per riaprire tutto»
Locatelli: «Fiducia su AstraZeneca. Eventi avversi estremamente rari»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 aprile, sono 136.063.656 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.937.096 i decessi. Ad oggi, oltre 773,55 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Salute

Vaccini, mai più dosi avanzate: come funzionano le “liste di sostituti” in Lombardia, Lazio e Campania

Le chiamano "panchine", sono le liste straordinarie che le Regioni utilizzano per ottimizzare le dosi dopo l'ordinanza di Figliuolo. Ma chi rientra tra coloro che verranno contattati?
di Federica Bosco e Gloria Frezza
Salute

Terapia domiciliare anti-Covid, guida all’uso dei farmaci

Antivirali, antitrombotici, antibiotici e cortisone: facciamo chiarezza con gli esperti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) ed il dirigente medico in Medicina Interna presso l&rs...