Salute 19 Febbraio 2018 19:38

‘Dottore ma è vero che?’ il portale FNOMCeO per combattere le fake news

«Un’arma di difesa per il cittadino confuso dalla cattiva informazione e un supporto per il professionista sanitario» così Alessandro Conte del gruppo di lavoro comunicazione della FNOMCeO

«Informazioni fruibili, accessibili e sicure. ‘Dottore ma è vero che?’ è la risposta ‘scientifica’ alle fake news» così Alessandro Conte, del gruppo comunicazione della FNOMCeO, racconta l’iniziativa della Federazione finalizzata a smentire le bufale che circolano sul web nel campo della medicina.

«La FNOMCeO ha deciso di investire risorse umane e non solo per fornire un’arma di difesa in più ai cittadini e un supporto per rafforzare l’azione dei medici – prosegue Conte, coordinatore del gruppo di lavoro -. La circolazione di notizie non fondate scientificamente mette in discussione la salute pubblica e mette a repentaglio la professione del medico che soffre per la perdita di fiducia da parte dei pazienti».

Il nuovo sito, on line da pochi giorni, si compone di due sezioni: una parte contro le fake news, dedicata al cittadino, che potrà trovare risposte semplici e ragionate alle domande più comuni in tema di salute; un’altra per gli operatori, con un «kit di primo soccorso comunicativo» come lo definisce Conte «fatto di infografiche e brevi clip, da condividere con i pazienti».

«Questa piattaforma migliorerà anche la comunicazione fra medico e paziente – conclude – perché un confronto tra le due parti è fondamentale ai fini di una buona comunicazione».

Articoli correlati
Formazione ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini valuteranno sanzioni per chi non è in regola»
Il segretario della Federazione degli Ordini dei medici: «Siamo enti sussidiari dello Stato, non possiamo che applicare le leggi»
Consulta ECM all’ultimo miglio, i provider ci sono
La conferma è arrivata nel webinar promosso dall’Associazione Provider ‘Formazione nella Sanità’. Monaco (FNOMCeO): «Ridiamo centralità all’obbligo formativo anche attraverso provvedimenti e sanzioni». De Pascale (Co.Ge.APS): «In collaborazione con gli Ordini, attivato il controllo del curriculum Ecm di ogni singolo professionista»
Medici e infermieri senza vaccino: il punto sui sospesi. Alcuni lavorano ancora per carenze in organico
3.800 infermieri e 1.656 medici sospesi, 522 invece sono tornati indietro e si sono vaccinati contro Covid. A che punto siamo con i lavoratori della sanità che non hanno adempiuto all'obbligo vaccinale
MMG, Anelli (FNOMCeO): «Devono lavorare con altri professionisti sanitari, come accade negli ospedali»
Il presidente della Federazione degli Ordini dei medici commenta l’intervento di Speranza al Congresso Fimmg: «Rappresenta tappa miliare nel processo di riforma della sanità territoriale. Mantenere capillarità e rapporto di fiducia»
ECM, Colombati (Formazione nella sanità): «Bene impegno di Sileri e FNOMCeO su formazione»
Colombati non si sofferma sul richiamo a controlli e sanzioni preannunciati dal 2022 per chi non sarà in regola con gli obblighi formativi, ma evidenza il ruolo strategico affidato alla formazione per tutti i professionisti sanitari
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 26 novembre, sono 260.208.307 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.185.296 i decessi. Ad oggi, oltre 7,54 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

Covid-19, tre categorie per 10 potenziali terapie contro il virus

La Commissione Europea sta definendo una rosa di 10 potenziali terapie per il Covid-19. Come agiscono questi farmaci? Quando è possibile somministrali? A chi? Risponde, a Sanità Informaz...
di Isabella Faggiano