Salute 23 Agosto 2021 12:15

Giorgia Soleri e l’endometriosi: «Dopo l’operazione sarò libera di riavere la mia vita»

L’influencer Giorgia Soleri, da qualche anno compagna del cantante dei Måneskin, ha condiviso sui social il suo percorso di combattimento con i dolori di endometriosi e adenomiosi, non sempre riconosciute e trattate come si dovrebbe. Con l’operazione finalmente l’ultimo passo

Giorgia Soleri e l’endometriosi: «Dopo l’operazione sarò libera di riavere la mia vita»

«Da domani avrò la possibilità di conoscere un corpo nuovo, che non ho mai potuto vivere: un corpo senza dolori». È un vittoria il giorno dell’operazione per Giorgia Soleri, influencer e modella che ha aperto anche tra le più giovani una discussione informata sul tema dell’endometriosi. Alla giovane è stata diagnosticata lo scorso 21 marzo endometriosi e adenomiosi, ma da molto tempo parlava dei disagi legati agli anomali dolori mestruali.

La ragazza ha condiviso con i suoi 370.000 follower le difficoltà nel gestire le mestruazioni, a volte così dolorose da provocarle svenimenti, e il complicato percorso che l’ha portata a una diagnosi. «Trattata da ipocondriaca e bugiarda anche in un centro specializzato, ma poi è stato tutto confermato da una risonanza magnetica».

L’endometriosi e l’adenomiosi

L’essere dismesse e accusate di preoccupazione eccessiva è uno stigma di cui hanno sofferto moltissime donne affette da endometriosi. Una malattia silenziosa e difficile da individuare, che affligge fino al 50% delle donne non fertili o che hanno problemi a concepire e circa il 15% delle donne in età riproduttiva. L’adenomiosi è invece la presenza di endometrio nella parete muscolare dell’utero, che causa un ispessimento delle parete uterina e un’infiammazione cronica e dolorosa.

Giorgia Soleri è legata da anni al cantante dei Måneskin Damiano David, che le è stato vicino durante tutto il percorso. «Questa operazione è una vittoria – scrive Giorgia – perché da domani potrò provare a riprendermi una vita che mi appartiene e per troppo tempo non ho vissuto: la mia».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Endometriosi: “Oscar” della chirurgia mini-invasiva a Marcello Ceccaroni, migliorata qualità di vita di migliaia di donne
Assegnato a Marcello Ceccaroni, direttore del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’IRCCS Sacro Cuore-Don Calabria di Negrar, e alla sua equipe, il “Golden Laparoscope Award” della Società Mondiale di laparoscopia, l’AAGL per aver rivoluzionato il trattamento dell'endometriosi, malattia che colpisce 150 milioni di pazienti nel mondo
Salute, Ascari (M5S): «Endometriosi riconosciuta ma poco tutelata»
«L’endometriosi colpisce più di 176 milioni di donne nel mondo, di cui 3 milioni solo in Italia. Nonostante questa estrema diffusione vi è ancora una limitata consapevolezza di cosa l’endometriosi comporti sia in termini di dolore fisico sia in termini di ripercussioni psicologiche e sociali. Nella maggior parte dei casi dall’insorgenza dei sintomi alla diagnosi […]
Endometriosi, a Vinci una panchina gialla per sensibilizzare sulla malattia
L’assessora Ciattini: «Maggioranza e opposizione coese per la salute delle donne, segnale importante»
La vulvodinia, grazie a Giorgia Soleri, non è più un tabù. Sintomi, cause e cura
La patologia di cui soffre la fidanzata del cantante dei Maneskin è caratterizzata da un dolore o da un bruciore vulvare persistente della durata di almeno tre mesi, che si manifesta in assenza di una chiara causa identificabile
Dai calcoli renali all’artrite, i 20 dolori peggiori per un essere umano
Tra le condizioni che provocano più dolori, il Servizio Sanitario Nazionale britannico include l'endometriosi, l'artrite, e molte altre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...