Salute 19 Marzo 2019

Farmaci contraffatti, Lusi (NAS): «Lotta dura ma siamo sempre più attrezzati con nuove tecnologie contro traffici illeciti»

Dalla blockchain alla bollinatura, sono tanti gli strumenti messi in campo dalle forze dell’ordine per contrastare il fenomeno: «Ormai bisogna essere veramente esperti per riuscire a contraffare una confezione. Purtroppo però di casi ce ne sono ancora…»

di Cesare Buquicchio e Arnaldo Iodice
Immagine articolo

I farmaci contraffatti non sono soltanto un grosso danno alla filiera, ma rappresentano un fattore di notevole rischio nei confronti della salute di chi li assume, consapevolmente o meno. Negli anni le tecniche di prevenzione e di contrasto a questo fenomeno (che ha avuto un grande boom con l’avvento di internet) si sono affinate sempre di più grazie anche alle nuove tecnologie. Nel mondo si va dalla bollinatura alla filiera controllata tramite blockchain, la “catena dei blocchi” che rende ogni informazione certa e immodificabile. Ma a che punto è la lotta a questa pratica nel nostro Paese? Lo abbiamo chiesto al Generale Adelmo Lusi, Comandante del NAS, intervenuto di recente agli Stati Generali della Farmacia.

Qui agli stati Generali della farmacia si è messo in evidenza un problema molto sentito, quello della contraffazione dei farmaci e quello dei pericoli derivanti dal traffico dei farmaci online…

«La contraffazione dei farmaci è un’attività illecita molto grave, che mette a rischio direttamente la salute dei cittadini. Devo dire che i farmaci contraffatti vengono realizzati in Paesi al di fuori dell’Italia ma noi siamo quelli che li importano attraverso circuiti illegali, senza timore di correre il rischio di utilizzare farmaci guasti, spesso senza etichetta, che non rispettano la catena del freddo e di cui non si sa la composizione. Purtroppo, c’è ancora qualcuno che crede in queste cose e mette a rischio la propria salute. Noi ci stiamo attrezzando sempre di più per poter contrastare questo traffico e riuscire a garantire la salute dei nostri concittadini. Ma è una lotta molto dura».

LEGGI ANCHE: BLOCKCHAIN E FARMACIE, COSSOLO (FEDERFARMA): «OTTIMO STRUMENTO CONTRO FARMACI CONRAFFATTI»

Sentivamo poco fa un rappresentante delle farmaceutiche sostenere che la tecnologia sta facendo molto per contrastare questo fenomeno…

«Sì, devo dire che in Italia abbiamo il sistema della bollinatura che ci mette sostanzialmente al riparo dal farmaco contraffatto. Il sistema funziona. Il Poligrafico dello Stato ha adottato un sistema di tracciatura molto puntuale che rende molto difficile la contraffazione. Attualmente bisogna essere veramente esperti per poter contraffare un farmaco o una confezione. Siamo abbastanza protetti ma purtroppo ci è capitato di trovare casi anche in Italia di confezioni non originali»

Articoli correlati
Aifa, Bonaccini presidente ad interim. Il ministro Grillo firma le nomine del nuovo Cda
La regolare attività dell'Agenzia italiana del farmaco potrà riprendere già questa settimana. Il Consiglio d'amministrazione era fermo da circa due mesi dopo le dimissioni dell'assessore Venturi
Agenas, Lanzarin e Bevere nuovi vertici. Grillo: “Buone intese con Regioni”
La Conferenza Stato-Regioni ha approvato la nomina a Presidente dell'Agenas di Manuela Lanzarin e la conferma nell'incarico di Direttore Generale di Francesco Bevere, in carica dal 2014
Rapporto Aifa su uso farmaci, gli italiani non si fidano dei generici e così si spende di più
È quanto emerge dal Rapporto OsMed 2018 presentato a Roma. Luca Li Bassi, direttore generale dell'Aifa: «In altri Stati la maggioranza della popolazione viene curata con i generici e questo dovrà essere un obiettivo che ci dobbiamo porre per usare al meglio le risorse che abbiamo»
Blockchain, Pacini (Consulcesi TECH): «Al via con Link Campus University il primo master MBA per le applicazioni nella sanità»
Il corso, MBA di primo livello, è stato presentato durante la Blockchain Week a Roma, la kermesse della tecnologia bitcoin, organizzata da Blockchain Management SL presso l’hotel Mercure Roma West
Tumori, al Regina Elena San Gallicano di Roma l’evento “La bellezza resta anche in estate”
Il 21 Giugno entra l’estate e al Regina Elena San Gallicano venerdì 21 giugno dalle ore 14:00 alle 16:00 (Centro congressi multimediale IFO – aula B) si terrà l’evento per guidare le pazienti oncologiche al vivere al meglio “la bella stagione”. La pelle in estate, per le donne che seguono trattamenti oncologici, è molto delicata […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Il medico di famiglia che paga di tasca propria lo psicologo per i suoi pazienti: la storia di Antonio Antonaci

A Galatina i “precursori” del decreto Calabria. La psicologa: «La compresenza di queste due figure professionali all’interno dello studio di medicina generale limita l’assunzione di farmaci e...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Riposo dopo la reperibilità, Spedicato (Fems): «In altri Paesi europei sempre garantito recupero di 24-48 ore»

La delegata della Federazione europea dei medici salariati illustra il funzionamento dell’istituto della reperibilità nel resto d’Europa: in Slovenia c’è una soglia limite oltre la quale diven...
di Giovanni Cedrone e Giulia Cavalcanti
Lavoro

Pronta reperibilità, ecco perché il nuovo contratto dei medici potrebbe violare la direttiva europea sulle 11 ore di riposo

L’ipotesi di CCNL dei medici, all’articolo 27, sembra derogare dalla direttiva Ue 88 del 2003 che sancisce le 11 ore di riposo consecutive. Sindacati sul piede di guerra. I casi di Francia, Spagna...
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone