Salute 7 Febbraio 2020

Coronavirus, ISS: «Positivo il test di uno degli italiani rimpatriati da Wuhan»

Il paziente è ricoverato allo Spallanzani di Roma con modesto rialzo termico ed iperemia congiuntivale

Immagine articolo

Primo italiano positivo al test per il nuovo coronavirus 2019-nCoV. LIstituto Superiore di Sanità ha comunicato alla task-force del Ministero della Salute l’esito positivo del test di conferma su uno dei 56 italiani rimpatriati da Wuhan e messo in quarantena nella città militare della Cecchignola.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, ACCERTAMENTI SU UN ITALIANO RIENTRATO DA WUHAN. E I CONIUGI CINESI NON MIGLIORANO

«Il paziente – si legge nella nota dell’ISS – è attualmente ricoverato all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma con modesto rialzo termico ed iperemia congiuntivale».

LEGGI ANCHE: LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS IN TEMPO REALE

«L’Istituto – prosegue la nota – sta coordinando l’organizzazione della sorveglianza epidemiologica a livello nazionale e supporta i laboratori di riferimento regionali per garantire una prima diagnosi tempestiva». Come da prassi, «nei casi di positività al primo test, l’Istituto effettua le analisi di conferma comunicandole alla task-force del Ministero della Salute».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Covid-19, online la mappa dei materiali distribuiti alle Regioni e Province Autonome
È onine il sistema “Analisi Distribuzione Aiuti” (ADA), aggiornato in tempo reale e dedicato a dispositivi ed apparecchiature per il contrasto al Coronavirus, distribuiti ogni giorno dalla Protezione Civile alle Regioni e alle Province autonome per fronteggiare l’emergenza. Il sistema è stato realizzato dagli Uffici del Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e […]
There are not enough masks for health workers: protests all over the world
The world is running out of protective masks. Not only for citizens, who according to the World Health Organization should not wear masks if they are not sick or not caring for someone who is sick. But also for doctors, nurses and healthcare professionals, who risk their lives while treating infected patients. Italian health workers […]
Coronavirus, Magi (OMCeO Roma): «Nella Capitale situazione stabile. Partito il camper per assicurare l’assistenza sul territorio»
«Con l'unità mobile dell'Ordine dei medici cerchiamo di non ripetere l'errore che è stato fatto al Nord. A Nerola, centro focolaio, facciamo tamponi e test rapidi e se coincidono possiamo estenderli a tutti». Così il presidente Magi, che aggiunge: «Accelerare i tamponi ai medici per lavorare in sicurezza»
Specialistica Ambulatoriale, approvato nuovo ACN. SUMAI: «Contiene strumenti idonei per arginare il Coronavirus»
La ratifica del nuovo Accordo Collettivo Nazionale avvenuta oggi da parte della Conferenza Stato-Regioni
Emergenza case di riposo, Guerini (Villa Immacolata): «Nostra operatrice in terapia intensiva. Così tuteliamo personale e ospiti»
Ad Otricoli, in provincia di Terni, il numero dei contagi è pari a zero. Sarah Poliseri (Ancora Insieme): «All’interno della Residenza abbiamo adottato tutte le precauzioni necessarie già dalla fine del mese di febbraio, ancor prima che fossero rese obbligatorie»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del Coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 31 marzo, sono 786.291 i casi di Coronavirus in tutto il mondo, 37.820 i decessi e 166.088 le persone che sono guarite. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I CASI IN ITALIA   Bollettino...
Salute

Visite domiciliari, cure precoci e controllo da remoto: con il ‘modello Piacenza’ il coronavirus si sconfigge casa per casa

L’oncologo Luigi Cavanna, dell’ospedale di Piacenza, racconta: «Se i sintomi sono quelli del Covid, facciamo un’ecografia e diamo gli antivirali e strumenti di controllo. Poi monitoriamo a dist...
Lavoro

Coronavirus, lo psicologo: «Personale sanitario svilupperà disturbi post traumatici. Attivare subito supporto psicologico»

«Non sentono ancora ciò che stanno provando, lo capiranno più avanti. Parte del personale sanitario ne uscirà ancora più fortificato, ma quelli che non sono in grado di sopportare un carico emoti...