Salute 12 Ottobre 2020 08:30

Controlli Nas, 20% delle strutture di accoglienza anziani e disabili sono risultate non conformi

Nel report “Estate tranquilla” i Nas denunciano 208 strutture di accoglienza anziani e disabili in tutto il territorio nazionale considerate inadatte. Sono 131 i gestori e dipendenti denunciati, a cui si aggiungono alcuni familiari

Controlli Nas, 20% delle strutture di accoglienza anziani e disabili sono risultate non conformi

Un totale di 1.161 ispezioni portate a termine dai Nas nelle strutture di accoglienza per anziani e disabili, nell’operazione “Estate tranquilla“, d’intesa con il Ministero della Salute, durata da giugno a settembre. Si è trattato di controlli inattesi, fatti in special modo nei giorni festivi e in orali serali o notturni. Con l’obbiettivo di individuare carenze o assenteismo.

Il 20% delle strutture controllate è risultato non conforme alle regole: 208 locali, di cui 18 “gravemente irregolari o totalmente abusive”. È tutto nero su bianco nel report diffuso dai carabinieri per la tutela della salute. Deferiti dall’autorità giudiziaria 131 tra gestori e dipendenti di cliniche private e convenzionate, case di riposo e case famiglia.

LE ACCUSE A GESTORI E DIPENDENTI

Sono accusati di essere responsabili, a vario titolo, di mancata assistenza e abbandono di incapace, esercizio abusivo della professione sanitaria, detenzione di farmaci scaduti e irregolarità in materia di sicurezza sul lavoro. Come è accaduto in provincia di Reggio Calabria, dove una casa di riposo abusiva era stata ricavata da un hotel in disuso. Il gestore e una dipendente, privi di titolo professionale adeguato, sono stati deferiti. Denunciati anche 19 familiari o tutor che, consapevoli dell’inadeguatezza della struttura, avevano comunque collocato 27 anziani in quella sede.

Ulteriori 206 irregolarità di natura amministrativa sono state rilevate per carenze strutturali e disorganizzazione degli spazi comuni e delle camere, a volte utilizzate oltre il limite della capienza per aumentarne indebitamente il numero di posti letto.

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato 

Articoli correlati
Controlli dei NAS su villaggi turistici, campeggi e agriturismi: 17 chiusure e 300 violazioni
150 mila euro di sanzioni amministrative e quasi 2 tonnellate di alimenti irregolari sequestrate
I Nas verificano 1.297 ambulanze: 9 veicoli sequestrati e 160 irregolari
Tra gli episodi più eclatanti, i Carabinieri dei NAS hanno rilevato ventilatori polmonari collegatori a bombole contenenti ossigeno medicinale con data di scadenza superata addirittura dal luglio 2018
Controlli dei NAS alle guardie mediche: 99 strutture con locali inadeguati e farmaci scaduti
Tommasa Maio (Fimmg): «Una verità che denunciamo da anni, chiediamo un incontro urgente con il ministro Speranza»
Modena, vaccini Covid inoculati ad amici e parenti. Borsari (dir. sanitaria): «Ora liste di riserva»
«Chiedo scusa a tutti – ha dichiarato Silvana Borsari – d’ora in poi al punto vaccinale ogni giorno sarà presente la lista degli operatori sanitari prenotati per i giorni successivi». Indagano i Nas
Oscurati 102 siti che vendevano farmaci anti-Covid
A conclusione di un’operazione di vigilanza telematica contro il cybercrime farmaceutico condotta a dicembre nell’ambito della collaborazione tra i NAS e il Ministero della Salute, i militari della Sezione Analisi del Reparto Operativo del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute hanno oscurato 102 siti web collocati su server esteri (e con gestori non individuabili), […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 21 settembre, sono 229.083.964 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.700.041 i decessi. Ad oggi, oltre 5,93 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco