Politica 1 Febbraio 2019

Tribunale della Salute, De Paolis (SIC): «In Italia sempre meno chirurghi, colpa dei contenziosi. Bene camera di compensazione per arginarli»

I giovani non vogliono fare i chirurghi perché demotivati dai rischi professionali e dalle conseguenze giuridiche. Questa la fotografia che emerge dall’intervista a Paolo De Paolis, presidente della Società Italiana di Chirurgia

di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Immagine articolo

Nonostante un Sistema sanitario tra i migliori al mondo, una formazione accademica in medicina tra le più virtuose e ricercatori con pedigree invidiabile, in Italia sono sempre meno i giovani che desiderano indossare il camice bianco soprattutto in sala chirurgica. «I chirurghi sono sempre meno e questo purtroppo è un dato di fatto», commenta Paolo De Paolis, presidente della Società Italiana di Chirurgia intervistato in occasione del convegno “Diventare chirurgo generale oggi: una scelta difficile” presso la Sala dell’Istituto di Santa Maria in Aquiro del Senato.

Trent’anni di esperienza, oltre 5mila interventi, il presidente della SIC, attualmente direttore di Chirurgia generale d’urgenza all’Ospedale Molinette di Torino, spiega che il numero di chirurghi è in diminuzione «perché gravati, oggi più di ieri, da grandi rischi professionali con importanti risvolti dal punto di vista del contenzioso medico legale».

LEGGI ANCHE: CHIRURGHI ‘IN ESTINZIONE’, L’ONCOLOGO GIUSEPPE PETRELLA: «ARGINARE FUGA DI CERVELLI O SALUTE A RISCHIO. ADERISCO ALL’IDEA DEL TRIBUNALE DELLA SALUTE»

Una professione difficile che comporta rischi enormi: «Se poi l’ambito lavorativo diventa sempre più difficoltoso, allontana prima di tutto i giovani – osserva de Paolis -. Peccato, si tratta di un’esperienza straordinaria e professionale seppur difficile e complessa», aggiunge rammaricato.

«Sono decisamente troppi i contenziosi che oggi minano questa professione così meravigliosa». Ed è proprio per l’alta percentuale di contese legali che varie realtà nell’ambito sanitario stanno mobilitandosi per porre un freno alla tendenza, sempre più preoccupante, di tentare le vie legali per chiedere risarcimento anche quando non occorrerebbe: «Si tratta di strumenti utili, anzi necessari per combattere questa inclinazione», sottolinea il presidente.

A questo proposito ha destato l’attenzione dell’opinione pubblica, raccogliendo decine di migliaia di firme, la petizione online su change.org che sostiene l’idea di un Tribunale della Salute, una camera di compensazione che induca l’abbandono delle aule di giustizia per anteporre il confronto pacifico e risolutivo. «Questa iniziativa -commenta De Paolis -, cerca di ovviare al problema che necessita di una soluzione urgente».

Certamente «il riconoscimento delle capacità del chirurgo, al di sopra di qualsiasi questione, è l’aspetto più importante. Ci tengo a ribadire che il paziente deve avere piena fiducia nel professionista sanitario, questo è il primo passo da compiere. Certo è – conclude -, che queste iniziative possono aiutare a stabilire un clima pacifico, obiettivo che già la legge Gelli ha tentato di perseguire».

Articoli correlati
38° Congresso Acoi, Marini: «Chirurgia sta morendo, serve riforma della formazione»
A Matera il congresso dell’Associazione chirurghi medico ospedalieri. Il ministro Grillo: «Bisogna cambiare la formazione post laurea dei medici che aiuti ad avere un sistema più fluido, come nel resto d'Europa». Presentato il libro "Scienza, Carità, Arte negli antichi Ospedali d'Italia”
Paziente tetraplegico recupera la funzione delle mani grazie a intervento innovativo. È la prima volta in Italia
Per la prima volta in Italia una tecnica innovativa e rivoluzionaria permetterà ad un paziente tetraplegico di recuperare la funzione delle mani, utilizzando tecniche chirurgiche che hanno permesso di bypassare il livello della lesione al midollo spinale trasferendo e ricollegando come fili elettrici nervi donatori sani (sopra la lesione stessa del midollo) a nervi non […]
Europee, Battiston (Pd): «Ogni anno via dall’Italia 300mila giovani. Fermare ‘fuga dei cervelli’»
Come? «Imitiamo gli altri paesi europei», ne è convinto l’ex presidente dell’Agenzia spaziale italiana in corsa alle Europee per il Partito democratico nella circoscrizione Nord est. «Nel prossimo programma quadro, il nono, 110 miliardi di euro, il 10% del totale del programma è destinato a ricerca e innovazione L’Italia può portare nel proprio sistema più soldi di quanto investe in alcuni settori»
Neolaureati nei Pronto Soccorso, oltre 50mila firme per dire no
Aumentare borse e stipendi di chi lavora in Pronto Soccorso, attivare i concorsi, riconoscere lo status di lavoro usurante: queste alcune delle soluzioni proposte dal Coordinamento degli Specializzandi in Medicina d'Emergenza-Urgenza e da FederSpecializzandi per far fronte alla carenza di personale e salvare i Pronto Soccorso
Scuole di specializzazione, il MIUR pubblica il bando 2018/2019
La prova unica nazionale per l’accesso si svolgerà il 2 luglio 2019. I termini per la presentazione delle domande di partecipazione vanno dal 9 maggio 2019 alle ore 15.00 del 21 maggio 2019
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...