Politica 29 Agosto 2019 16:22

Totoministri, Giulia Grillo: «Stanca io? Solo dopo un’ora di corsa…»

Su Instagram il Ministro smentisce le voci secondo le quali avrebbe ammesso di essere stanca di lavorare a Lungotevere Ripa

Pubblicando una foto sul suo account Instagram, il ministro della Salute Giulia Grillo smentisce le voci circolate in queste ore secondo le quali avrebbe ammesso di essere stanca di fare il Ministro. Occhiali da sole con lenti blu in cui si riflette il telefono utilizzato per il selfie, tenuta da corsa, capelli legati, auricolari per ascoltare la musica o tenersi aggiornata sui continui sviluppi che avvengono in queste ore nei Palazzi romani, e un bel sorriso. Sullo sfondo la riva del mare, o di un lago. Sotto, la didascalia: «Stanca io? Dopo un’ora di corsa inizio ad esserlo…».

Decine i commenti dei follower del Ministro che sperano che l’esperienza della Grillo a Lungotevere Ripa prosegua nel nuovo esecutivo. E negli immancabili totoministri di questi giorni, la conferma di Giulia Grillo non è affatto esclusa. Ma a contenderle il posto, secondo le indiscrezioni, ci sarebbe la pentastellata Maria Domenica Castellone.

Se il ministero dovesse rientrare in quota PD, invece, i nomi a cui si starebbe pensando sarebbero Maria Luisa Gnecchi, attuale responsabile Welfare della segreteria Zingaretti, e l’insegnante Simona Malpezzi. Ma si segnala anche la grande stima personale del segretario democratico per un tecnico di altissimo profilo come Walter Ricciardi, già presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, anche se, visti i trascorsi precedenti, una figura come Ricciardi sarebbe irricevibile per il Movimento 5 Stelle.

LEGGI ANCHE: GOVERNO, GIORNO DECISIVO. ECCO NOMI E IDEE PD PER LA SANITÀ

Articoli correlati
Violenza su operatori sanitari, casi in aumento. Protocolli con forze di polizia e Osservatorio, la legge resta zoppa
Approvata otto mesi fa, la Legge 113 del 2020 fatica ancora a trovare applicazione. Il Presidente FNOMCeO Filippo Anelli: «La legge funziona bene se Ordini e istituzioni intervengono». L’ex Ministro Grillo apre a una modifica: «Bisogna prendere spunto da quello che accade ogni giorno, ad esempio nei Pronto soccorso». Nessuno Tocchi Ippocrate: «No vax fomentano paure»
Covid-19, Speranza: «Riaperture graduali con responsabilità e prudenza. Grazie a vaccini in arrivo nuova fase»
L'informativa del Ministro della Salute alla Camera: «Entro giugno arriveranno 42 milioni di vaccini, tutti efficaci e sicuri. Gli eventi avversi registrati sono numericamente molto ridotti. In UK su 600mila seconde dosi di AstraZeneca somministrate nessun effetto collaterale»
Draghi accetta l’incarico al Quirinale, scatta il totoministri. Si pensa ad Ilaria Capua per la Salute
Mario Draghi sale al Quirinale. Quasi in contemporanea parte il totoministri: tra i nomi Cartabia, Panetta e Cottarelli. Potrebbe restare Lamorgese. Alla Salute una svolta con la virologa Ilaria Capua
Covid-19, Speranza alla Camera: «Situazione peggiorata, stato di emergenza fino al 30 aprile. Arancioni Regioni ad alto rischio»
Il titolare della Salute, alla Camera, ha rivolto un appello all’unità: «Teniamo fuori dalla battaglia politica la salute degli italiani». Sarà introdotto il divieto di asporto dai bar dopo le 18 e il divieto di spostamento tra regioni. Sui vaccini: «Con 800mila dosi somministrate siamo i primi in Europa»
Arrivi da Paesi extra Ue ed extra Schengen, Speranza: «Urgenti nuove misure rigorose»
La lettera del ministro della Salute al Commissario Ue Stella Kyriakides e al presidente del Consiglio dei ministri della Salute Jens Spahn: «Serve maggior coordinamento tra gli Stati membri»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 giugno, sono 175.965.522 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.804.217 i decessi. Ad oggi, oltre 2.34 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Cause

Primario imputato per associazione a delinquere insieme ad un centinaio di colleghi: assolto 7 anni dopo. La sua storia

Giornali e tv, locali e nazionali, diedero la notizia dell’indagine con tanto di nomi e cognomi. «All’assoluzione, invece, al massimo un trafiletto». Quando il mostro sbattuto ...