Politica 25 Febbraio 2021 10:02

Sottosegretari, alla Salute conferma per Pierpaolo Sileri. Al posto di Sandra Zampa subentra Andrea Costa

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi, dopo un lungo impasse, ha sbloccato la partita delle nomine. Sorpresa per Andrea Costa, politico ligure vicino a Maurizio Lupi di Noi con l’Italia e attualmente consigliere comunale a La Spezia

Sottosegretari, alla Salute conferma per Pierpaolo Sileri. Al posto di Sandra Zampa subentra Andrea Costa

Una conferma e una sorpresa nelle nomine di sottogoverno fatte da Mario Draghi che, dopo un lungo impasse tra i partiti, ha sbloccato la partita dopo un lungo Consiglio dei ministri serale.

Sileri confermato

A Lungotevere Ripa resta, anche se come sottosegretario e non più viceministro, Pierpaolo Sileri, chirurgo romano classe 1972, già Presidente della Commissione Sanità di Palazzo Madama nel corso di questa legislatura. Solo pochi giorni fa a Sanità Informazione si diceva contrario a un nuovo lockdown generalizzato e favorevole al sistema delle regioni a ‘colori’. In questi mesi di pandemia è stato spesso protagonista dei salotti televisivi intento a spiegare le misure del governo e a febbraio scorso in molti ricordano il suo viaggio a Wuhan per recuperare il giovane italiano Nicolò bloccato nella metropoli cinese. La sua riconferma era stata caldeggiata da molti addetti ai lavori del mondo della sanità.

La sorpresa Andrea Costa

La new entry alla Salute, nella veste di sottosegretario, è quella di Andrea Costa, esponente di Noi con l’Italia, la componente popolare del centrodestra guidata dall’ex ministro Maurizio Lupi. Costa, spezzino classe 1970, è stato sindaco di Beverino (La Spezia) per 11 anni, poi consigliere regionale in Liguria. Attualmente è consigliere comunale a La Spezia. «Un onore essere chiamato al Governo, sento forte su di me una grande responsabilità – ha affermato a caldo -. La politica per me è sempre stata ascolto e impegno. Domani (oggi, ndr) incontrerò subito il ministro Speranza, sarà un piacere lavorare per la sanità del Paese insieme a lui».

Pochi giorni fa, su Facebook, aveva criticato il Comitato tecnico scientifico per la scelta di chiudere il giorno prima gli impianti da sci: «A volte mi chiedo – scriveva Costa – se il Comitato Tecnico Scientifico tenga conto delle persone e delle famiglie, oltre che dei numeri (importanti, ma non sufficienti). La chiusura all’ultimo secondo di domenica degli impianti sciistici è solo la punta dell’iceberg di un sistema che sta uccidendo tante realtà – soprattutto quelle legate al turismo – nel nostro Paese».

L’augurio di Speranza

«Buon lavoro a Pierpaolo Sileri e Andrea Costa. Il Servizio Sanitario Nazionale è la pietra più preziosa che abbiamo. Insieme dobbiamo lavorare per rafforzarlo ogni giorno» ha scritto su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza.

L’addio di Sandra Zampa

Delusione per la sottosegretaria uscente Sandra Zampa che su Twitter ha scritto: «Grazie a chi mi ha sostenuto, a chi mi ha accompagnata nel lavoro e nell’impegno di un anno difficilissimo e a chi mi ha insegnato tantissimo. Grazie ai miei collaboratori che mi hanno circondato di affetto. Grazie Roberto Speranza, ministro capace, uomo onesto e intelligente».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Zampa (Pd) raccoglie l’appello della FNOPI: «Subito un patto del lavoro sanitario e sociosanitario per far fronte alla carenza»
Tra le altre proposte del Pd anche lo sviluppo delle specializzazioni e delle implementazioni di competenze, già previste dal contratto, ad iniziare dall’infermiere di famiglia, e la riforma della formazione universitaria
Elezioni 22, Zampa (Pd): «Investire in remunerazione dei professionisti. Alla salute mentale il 5% del Fondo sanitario»
La responsabile sanità del Pd Sandra Zampa, candidata in Liguria e in Emilia-Romagna, spiega i punti centrali del programma sanità del Pd, a partire dall’abbattimento delle liste di attesa: «Una parte della spesa per queste prestazioni deve essere rimborsata se il pubblico non è in grado di garantire tempi ragionevoli»
di Francesco Torre
Il sottosegretario Costa incontra delegazione FNO TSRM PSTRP: «Coinvolgere i professionisti in analisi nuovi modelli organizzativi»
«Questi professionisti rappresentano un valore ed è importante che da parte delle Regioni e Province autonome ci sia il loro coinvolgimento per l’analisi e l’implementazione di nuovi e più efficaci modelli organizzativi» ha spiegato il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa
Cittadinanzattiva, un piano per il futuro dell’oncologia. Da recupero ritardi a innovazione
È stato presentato questa mattina il documento "Insieme per l'oncologia del futuro" realizzato da Cittadinanzattiva. Nel documento vengono definite sia azioni e iniziative incentrate sulla persona da intraprendere nell'immediato, sia strategie che mirano a modificare entro il 2030 l’approccio all'oncologia su quattro macroaree: prevenzione, innovazione, equità e qualità di vita.
Il PD compatto chiede di salvare le USCA: «Prorogare personale sanitario almeno per tutto il 2022»
«Introdotte per fronteggiare l’emergenza le Unità speciali di continuità assistenziali (Usca) si sono non solo rivelate utilissime per garantire assistenza e vicinanza alle persone costrette al proprio domicilio, ma hanno anche colmato un vuoto nel sistema sanitario. Per questa ragione è auspicabile che vengano rinnovate e ne sia garantita la continuità di intervento. Il Dipartimento […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 23 settembre 2022, sono 614.093.002 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.533.948 i decessi. Ad oggi, oltre 12.25 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi