Politica 5 gennaio 2018

Lazio, Zingaretti: «Fine del commissariamento, abolizione del superticket e nuove assunzioni i successi del 2017»

Il Presidente della Regione Lazio elenca gli obiettivi raggiunti nel 2017: la metà riguardano riguardano sanità e sociale

Immagine articolo

Ci sono anche alcuni grandi cambiamenti della sanità della Regione Lazio tra quelli che il Presidente Zingaretti ritiene «i dieci principali, grandi risultati» ottenuti nel 2017.

A cominciare dalla fine del commissariamento del sistema sanitario regionale: «Dopo quasi 10 anni – ha scritto sul suo blog – la sanità del Lazio si avvia alla fine del commissariamento straordinario da parte del Governo. Un risultato storico, che è stato possibile grazie al buon andamento dei conti, e che significa nuove assunzioni, più autonomia, più responsabilità e cure migliori per tutti».

Ma il primo successo del suo elenco di 10 punti è l’abolizione del superticket: «Nel Lazio non si paga più la quota regionale del ticket introdotta proprio con il commissariamento del 2008: questo significa, per esempio, che non si pagano più 15 euro aggiuntivi per una tac o una risonanza magnetica. Un provvedimento per essere ancora più vicini alle persone e alle loro famiglie».

A seguire poi, le nuove assunzioni e i concorsi nella sanità: nel 2018 sono previste «3.500 nuove assunzioni di medici e infermieri per i nostri ospedali. I nuovi concorsi e le stabilizzazioni assicurano cure migliori alle persone e più certezze al personale», prosegue.

Infine, l’affidamento di una villa appartenente al clan Casamonica ad un’Associazione di genitori di ragazzi autistici, per la realizzazione di un centro polifunzionale. «I beni confiscati alla criminalità organizzata», commenta, diventano «spazi per le persone».

Gli altri punti riguardano poi il raddoppio delle borse di studio per gli studenti universitari, che passano da 10mila a 20mila; due progetti per le scuole, “Scuola 3D” e “Scuola di squadra”; la riapertura al pubblico del Castello di Santa Severa, l’ex Gil di Trastevere a Roma e gli ex bagni pubblici della Garbatella; gli investimenti nel trasporto pubblico su gomma e ferro; una seri di progetti e interventi di contrasto alla povertà estrema e alla gravissima marginalità sociale; infine, azioni di contrasto alla violenza di genere, il rafforzamento della rete dei consultori e dei centri antiviolenza, il sostegno all’imprenditoria e alla creatività, per essere «dalla parte delle donne, sempre».

Articoli correlati
Sanità Lazio, continua il duello tra Ministro e Regione. Grillo: «Non ci sono condizioni per uscita». La replica dell’assessore D’Amato: «Abbiamo carte in regola»
ESCLUSIVA | Botta e risposta a margine della presentazione del Manifesto Interreligioso dei Diritti nei Percorsi di Fine Vita. L’assessore alla Sanità del Lazio ha invitato la titolare della Salute alla conferenza sullo Stato di salute della popolazione del Lazio. «Sarà tavolo tecnico a decidere, noi come governo proseguiamo per la nostra strada – sottolinea il ministro - convinti che un presidente di regione non possa fare contemporaneamente anche il Commissario»
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Gioco d’azzardo, Troncarelli: «Dalla Regione Lazio quasi 5 mln per contrastare fenomeno»
«La Regione Lazio investe quasi 5mln di euro per la lotta al Gioco d’Azzardo Patologico (GAP). Le risorse, derivanti dal Fondo Sanitario Nazionale, sono suddivise tra le Asl laziali sulla base della popolazione residente con oltre 15 anni d’età». Queste le parole dell’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli. L’assessore Troncarelli spiega […]
Meningite, Regione Lazio: «Al via vaccinazioni per studenti Istituto Alberghiero Vespucci»
«A partire da domani mattina e fino alla prossima settimana presso il centro vaccinale della Asl Roma 2 (via Bardanzellu, n°8) i docenti e gli studenti dell’Istituto alberghiero A. Vespucci potranno vaccinarsi contro la meningite. I ragazzi dell’istituto romano hanno ricevuto una lettera della Asl per la prenotazione al servizio e potranno vaccinarsi con il […]
M5S: «No a chiusura primo intervento Ronciglione e Montefiascone»
«Il governatore del Lazio Zingaretti non fa che annunciare di aver i conti in ordine, che l’erogazione dei Lea è migliorata. Contestualmente, però, assistiamo a tagli su tagli che stanno mettendo in ginocchio i territori laziali: l’ultimo episodio riguarda Ronciglione e Montefiascone che stanno perdendo il primo intervento». Così, in una nota congiunta, i senatori […]
Regione Lazio, Walter Ricciardi consigliere per ricerca e innovazione. Zingaretti: «Onorato che un grande scienziato come lui abbia dato disponibilità»
L’ex presidente dell’Iss collaborerà a titolo gratuito. Il governatore del Lazio: «Sono onorato che un grande medico e protagonista della scienza italiana metta a disposizione a titolo gratuito la propria esperienza e competenza per la nostra comunità»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...