Politica 10 Gennaio 2018 16:53

Elezioni, Lorenzin porta un po’ di sanità nella sua Civica Popolare

La sanità, e la tangibile esperienza di governo della Lorenzin, ricorrono spesso nel discorso introduttivo della nuova forza politica. E in platea, accanto ai leader dei partiti, si intravedono alcuni dei personaggi legati al mondo medico

«Abbiamo vaccinato gli italiani dalle malattie, ora ci proponiamo di vaccinare e proteggere gli elettori da incompetenti, populisti ed estremisti».

Ricorre, ed era semplice attenderselo, ad un parallelismo sanitario il Ministro della Salute uscente, Beatrice Lorenzin, nel presentare la forza politica che guiderà alle prossime elezioni politiche. Si chiama CIVICA POPOLARE e porta il cognome del Ministro nel simbolo che include un fiore (più peonia che margherita) e i simboli delle formazioni che sono al momento confluite nella lista: Italia dei valori, Centristi per l’Europa, Democrazia solidale, L’Italia è popolare, Alternativa popolare.

La sanità, e la tangibile esperienza di governo della Lorenzin, ricorrono spesso nel discorso introduttivo e in platea, accanto ai leader dei partiti e a numerosi onorevoli, si intravedono nelle prime file alcuni dei personaggi più legati al mondo della medicina come la professoressa Roberta Siliquini, appena rieletta Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Eleonora Porcu, professore associato presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università degli Studi di Bologna; o il medico e senatore uscente Guido Viceconte.

A loro potrebbero aggiungersi in CIVICA POPOLARE altri esponenti dei camici bianchi o delle professioni sanitarie vista l’anticipazione fornita da Lorenzin sulle prossime candidature provenienti: «Dal mondo della società civile e delle professioni».

 

Articoli correlati
Vaccino anti-Covid fascia 5-11 anni, Pfizer: «Forte risposta immunitaria»
I dati sulla fascia di età 5-11 anni con dose di vaccino inferiore rispetto agli adulti mostra un'immunità molto alta. Secondo Pfizer si potrebbe iniziare con le somministrazioni dall'inizio della stagione invernale
Terza dose da oggi in Italia, ma gli esperti sono divisi: «Dati ancora non chiari»
Per ora la platea interessata è formata da circa 3 milioni di immunocompromessi ma si discute sulla possibilità di estenderla a tutta la popolazione
Covid, Gimbe: «Tutti i numeri in calo, in ospedale quasi esclusivamente non vaccinati»
Nuovo Report di Fondazione Gimbe: scendono nuovi casi (-14,7%), ricoveri ordinari (-3,3%) e terapie intensive (-1,6%). Ancora oltre 3 milioni di over 50 senza alcuna copertura anti-Covid
Covid-19, Von der Leyen: «Ue leader mondiale sui vaccini. Ora evitare pandemia dei non vaccinati»
La Presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen, nel corso del discorso sullo Stato dell'Unione, ha rivendicato con orgoglio il lavoro fatto da tutti gli Stati membri nel corso della pandemia
No Green pass in Uk, Andreoni (Tor Vergata): «Scelta rischiosa». Le novità su test salivari e vaccinazioni
Massimo Andreoni, direttore del reparto Malattie Infettive all’Università Tor Vergata di Roma, spiega a Sanità Informazione come sta evolvendo la lotta al Covid-19
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 20 settembre, sono 228.557.439 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.692.079 i decessi. Ad oggi, oltre 5,9 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco