Voci della Sanità 9 Maggio 2017 12:51

Nel Lazio cannabis terapeutica gratuita per alcuni pazienti

Un decreto regionale firmato dal Presidente Nicola Zingaretti prevede la possibilità di prescrivere cannabis terapeutica a pazienti oncologici per i quali siano necessarie cure palliative; pazienti con dolori cronici legati a spasticità, come nel caso delle persone affette da sclerosi multipla; pazienti con dolori dovuti a lesioni del midollo spinale. Gli altri pazienti potranno richiedere […]

Un decreto regionale firmato dal Presidente Nicola Zingaretti prevede la possibilità di prescrivere cannabis terapeutica a pazienti oncologici per i quali siano necessarie cure palliative; pazienti con dolori cronici legati a spasticità, come nel caso delle persone affette da sclerosi multipla; pazienti con dolori dovuti a lesioni del midollo spinale. Gli altri pazienti potranno richiedere il preparato, che sarà però disponibile a pagamento e acquistabile solamente presentando la ricetta medica. La cannabis potrà essere prescritta dal medico curante dopo aver compilato un apposito modulo e inviando la prescrizione alla struttura farmaceutica della ASL competente per territorio. L’unico prodotto acquistabile è la Fm2, preparata nello stabilimento farmaceutico militare di Firenze, con cui il Ministero della Salute aveva già firmato una convenzione quasi tre anni fa. Per motivi di sicurezza le ricette mediche dovranno essere non ripetibili e ogni acquisizione verrà tracciata. La Regione Lazio in una nota ha infine sottolineato come gli specialisti e i medici di medicina generale debbano «valutare in modo puntuale e personalizzato l’utilizzo di questo tipo di farmaci per gli impieghi terapeutici».

Articoli correlati
Bonus psicologo, la Regione Lazio istituisce un fondo destinato ai più fragili e ai più giovani
Vengono stanziati 2,5 milioni di euro per garantire l’accesso alle cure per la salute mentale e la prevenzione del disagio psichico, attraverso voucher da utilizzare presso strutture pubbliche del Lazio
Aprilia, voragine Medicina Generale: nel Comune nessun medico di famiglia disponibile
Regione e Fimmg Lazio al lavoro per trovare soluzioni. L’OMCeO pontino: «Scontiamo errori atavici di programmazione»
Attacco hacker nel Lazio, dopo 20 giorni ancora disagi per Green pass e registrazioni
Era il 1 agosto quando la Regione Lazio ha annunciato di essere vittima di un potente attacco hacker. Down anche la piattaforma dei vaccini ripristinata in 4 giorni. I cittadini e i medici però rilevano ancora disagi su piattaforme e servizi online, anche se in via di risoluzione. Di cosa si è trattato?
Attacco hacker, Ue preoccupata: «Sanità sempre più nel mirino». Danni a professionisti e pazienti
Quella che poteva sembrare una storia locale e di breve durata si sta dimostrando un problema molto più grosso che interessa anche l’Unione europea. In ballo ci sono dati sensibili, il lavoro degli operatori sanitari e la salute dei cittadini
Nel Lazio 1,5 milioni di prestazioni sanitarie erogate in meno
Presentato 2° Report Cittadinanzattiva Lazio. I dati fanno riferimento al 2019-2020: «Servizio sanitario territoriale appare appesantito, fragile e esausto nelle diverse componenti»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 ottobre 2022, sono 619.806.972 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.552.302 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia Il bollettino di oggi (6 ottobre 20...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi in caso di reinfezioni?

I sintomi delle reinfezioni tendono a essere più lievi, anche se non si possono escludere forme gravi della malattia. I più comuni sono: affaticamento, febbre, tosse e mal di gola