OMCeO, Enti e Territori 9 Maggio 2017

Nel Lazio cannabis terapeutica gratuita per alcuni pazienti

Un decreto regionale firmato dal Presidente Nicola Zingaretti prevede la possibilità di prescrivere cannabis terapeutica a pazienti oncologici per i quali siano necessarie cure palliative; pazienti con dolori cronici legati a spasticità, come nel caso delle persone affette da sclerosi multipla; pazienti con dolori dovuti a lesioni del midollo spinale. Gli altri pazienti potranno richiedere […]

Un decreto regionale firmato dal Presidente Nicola Zingaretti prevede la possibilità di prescrivere cannabis terapeutica a pazienti oncologici per i quali siano necessarie cure palliative; pazienti con dolori cronici legati a spasticità, come nel caso delle persone affette da sclerosi multipla; pazienti con dolori dovuti a lesioni del midollo spinale. Gli altri pazienti potranno richiedere il preparato, che sarà però disponibile a pagamento e acquistabile solamente presentando la ricetta medica. La cannabis potrà essere prescritta dal medico curante dopo aver compilato un apposito modulo e inviando la prescrizione alla struttura farmaceutica della ASL competente per territorio. L’unico prodotto acquistabile è la Fm2, preparata nello stabilimento farmaceutico militare di Firenze, con cui il Ministero della Salute aveva già firmato una convenzione quasi tre anni fa. Per motivi di sicurezza le ricette mediche dovranno essere non ripetibili e ogni acquisizione verrà tracciata. La Regione Lazio in una nota ha infine sottolineato come gli specialisti e i medici di medicina generale debbano «valutare in modo puntuale e personalizzato l’utilizzo di questo tipo di farmaci per gli impieghi terapeutici».

Articoli correlati
Reparti soppressi e liste di attesa infinite, il lento declino dell’eccellenza odontoiatrica dell’Eastman
L’Ospedale romano fondato nel 1933 vive un periodo non facile. La denuncia del segretario Fp Cisl Lazio Roberto Chierchia (Fp Cisl): «La fusione con il Policlinico Umberto I non ha portato al rilancio programmato». Poi aggiunge: «C’è un intero reparto ristrutturato e rimasto vuoto. I medici che vanno via non vengono rimpiazzati»
Infermieri, «No al demansionamento». La protesta di Nursing Up approda in Regione Lazio
La protesta continua venerdì 10 maggio tra flashmob e infopoint infermieristici con attività dedicate in tutte le Regioni
Lazio, D’amato: «Raddoppiati interventi per frattura femore entro 48 ore»
«Sappiamo quanto nel caso specifico della frattura del femore, soprattutto in soggetti in età avanzata, operare con tempestività ed entro le 48 ore – spiega l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, D’Amato - non solo sia un fattore di qualità di assistenza, ma salvi la vita del paziente».
Vaccini, Zingaretti: «Proposta di legge nel Lazio per tutelare e garantire accesso scolastico a bambini immunodepressi»
Il Presidente della Regione: «E’ una questione di civiltà. La proposta di Legge passa ora all’esame del Consiglio regionale per l’approvazione definitiva». «Raggiunto risultato straordinario in coperture vaccinali, ora mantenere alta attenzione a tutela della salute dei più piccoli» precisa l'Assessore D’Amato
Cannabis terapeutica, Lodi (neurologo): «È efficacie per alcune forme rare di epilessia»
Ambrosetto (neurologo): «I pazienti comprendano che non stanno fumando uno spinello ma assumendo un farmaco». Parlano gli esperti del Gruppo di ricerca sulla Cannabis Terapeutica istituito dalla Lega Italiana contro l’Epilessia
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano