Meteo 17 Aprile 2019

Catania, a Pedara l’open week per la salute della donna

Il Distretto sanitario di Gravina di Catania, in collaborazione con il Comune di Pedara e il PTA di Gravina, aderisce alla IV Giornata nazionale della salute della donna e organizza, da giovedì, 11 aprile, sino al 18 aprile, l’Open week dedicato, interamente, alla salute della donna. Sono numerose le iniziative previste di prevenzione e di […]

Il Distretto sanitario di Gravina di Catania, in collaborazione con il Comune di Pedara e il PTA di Gravina, aderisce alla IV Giornata nazionale della salute della donna e organizza, da giovedì, 11 aprile, sino al 18 aprile, l’Open week dedicato, interamente, alla salute della donna.

Sono numerose le iniziative previste di prevenzione e di promozione della salute, che vedranno anche il coinvolgimento degli alunni delle scuole “Concetto Marchesi” e “Rocco Chinnici” di Pedara.

Presso i Consultori familiari di Tremestieri Etneo (11 e 18 aprile), Pedara (12 e 17 aprile), San Giovanni La Punta (15 a 16 aprile) e Sant’Agata Li Battiati (17 aprile), nei giorni indicati, verranno effettuate, con accesso libero, nelle ore antimeridiane, consulenze personali, visite ginecologiche e pap test.

Grande attenzione, nell’ambito della programmazione dell’evento, è rivolta alla promozione degli screening mammografico (per le donne d’età compresa fra 50 e 69 – presso il Poliambulatorio di Pedara) e ginecologico (per le donne d’età compresa fra 25 a 64 anni – presso i Consultori familiari sopra indicati).

Le prestazioni che non potranno essere erogate in giornata, saranno calendarizzate per i giorni successivi.

Presso il poliambulatorio di Pedara sarà possibile effettuare:

  • screening mammografico: giovedì 11 e martedì 16 aprile, dalle ore 8.00 alle ore 13.00, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Radiologiche;
  • haemoglucotest e ecografia alla tiroide: giovedì 11, dalle ore 8.00 alle ore 13.00;
  • haemoglucotest e ecografia alla tiroide: giovedì 18, dalle ore 15.30 alle ore 18.30.

Il 16 aprile, a partire dalle ore 9.30, presso il Centro culturale Expo di Pedara, gli operatori dell’Asp di Catania incontreranno gli studenti degli Istituti “Concetto Marchesi” e “Rocco Chinnici” di Pedara.

Introdurranno l’incontro: Antonio Fallica, sindaco di Pedara; Carmelo Sambataro, direttore del Distretto sanitario di Gravina di Catania; Marina Consoli, assessore alle Pari opportunità e alla Sanità, del Comune di Pedara.

Interverranno:

Daniela Ingannè (endocrinologa), sul tema “La tutela della salute inizia dalla corretta alimentazione”;

Luisa Gitto (ginecologa), su “Sessualità: contraccezione e prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale”;

Alfia Raciti (psicologa), che tratterà le questioni relative a “Adolescenza: opportunità nei Consultori familiari del Distretto sanitario di Gravina di Catania”.

Articoli correlati
Crisi di governo, FNOPO: «Sanità sia priorità per il futuro. Tutelare le donne»
«Forse, come ha affermato la stessa titolare del Dicastero, si sarebbe potuto fare di più e meglio», commenta la Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica all'indomani della ufficializzazione della crisi di governo
«Ddl Antiviolenza senza fondi», la denuncia della senatrice Boldrini (PD). Ecco cosa non è stato fatto
Dalle modifiche al domicilio alla formazione professionale, la senatrice del Partito Democratico, Paola Boldrini spiega in un’intervista le ragioni che in XII Commissione Igiene e Sanità hanno portato l’opposizione ad astenersi dal votare il provvedimento
Contratto medici, la soddisfazione di Anaao-Assomed: «Premiati i giovani e riconoscimenti economici al disagio»
INTERVISTA VIDEO | «Oltre 200 euro di aumento mensile, niente guardie per gli over 62, un nuovo percorso che premia il merito». Sono tanti i motivi di soddisfazione per il Segretario del sindacato Carlo Palermo
di Cesare Buquicchio e Giulia Cavalcanti
Prevenzione, il tir dello scompenso cardiaco nelle piazze italiane: sette tappe a settembre-ottobre
Secondo i dati più recenti, 14 milioni di persone in Europa e più di 1 milione in Italia convivono, oggi, con lo scompenso cardiaco (HF, Heart Failure), patologia che registra ogni anno l’insorgere di nuovi casi, indicativamente 20 ogni 1000 individui tra 65 e 69 anni e più di 80 casi ogni 1000 tra gli […]
Lotta al fumo, Zagà (SITAB): «Medici non sono preparati. Serve corso di tabaccologia all’Università»
«Il problema è che ancora oggi ci si laurea e ci si specializza in Medicina e Scienze Infermieristiche senza sapere assolutamente nulla della prima causa di morte evitabile», ha spiegato Vincenzo Zagà, Presidente della Società italiana di Tabaccologia (SITAB)
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Il medico di famiglia che paga di tasca propria lo psicologo per i suoi pazienti: la storia di Antonio Antonaci

A Galatina i “precursori” del decreto Calabria. La psicologa: «La compresenza di queste due figure professionali all’interno dello studio di medicina generale limita l’assunzione di farmaci e...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Riposo dopo la reperibilità, Spedicato (Fems): «In altri Paesi europei sempre garantito recupero di 24-48 ore»

La delegata della Federazione europea dei medici salariati illustra il funzionamento dell’istituto della reperibilità nel resto d’Europa: in Slovenia c’è una soglia limite oltre la quale diven...
di Giovanni Cedrone e Giulia Cavalcanti
Lavoro

Pronta reperibilità, ecco perché il nuovo contratto dei medici potrebbe violare la direttiva europea sulle 11 ore di riposo

L’ipotesi di CCNL dei medici, all’articolo 27, sembra derogare dalla direttiva Ue 88 del 2003 che sancisce le 11 ore di riposo consecutive. Sindacati sul piede di guerra. I casi di Francia, Spagna...
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone