Lavoro 29 Gennaio 2020 08:41

Violenza negli ospedali: l’OMCeO Milano lancia un grido d’allarme. Rossi: «Emergenza autentica»

Al dibattito sul pericoloso fenomeno, in programma sabato 1 febbraio a Palazzo Marino a Milano, parteciperà la Federazione dei Medici e degli Odontoiatri (FNOMCeO) e l’ex Prefetto Francesco Paolo Tronca che dichiara: «I medici e gli operatori sanitari hanno necessità di svolgere il proprio lavoro in un clima disteso»

Violenza negli ospedali: l’OMCeO Milano lancia un grido d’allarme. Rossi: «Emergenza autentica»

Emergenza sanità in corsia: sono 1.704 le aggressioni, registrate negli ultimi tre anni, ai danni dei camici bianchi nell’Area Metropolitana di Milano.

Numeri che dimostrano come il tema delle violenze in corsia contro i medici sia di dirimente importanza, tanto da essere oggetto di un dibattito, organizzato dall’Ordine dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri di Milano, in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità del Comune di Milano, durante il quale interverrà anche l’ex Prefetto Francesco Paolo Tronca.

«Si tratta di un’emergenza autentica: i dati sono infatti arrotondati per difetto poiché non esiste una vera e propria contabilità di tale fenomeno – afferma Roberto Carlo Rossi, Presidente dell’OMCeO di Milano – . Come rispondiamo a questo pericoloso fenomeno? Innanzitutto come Ordine dotiamo tutti i medici degli strumenti e delle competenze necessarie per affrontare tali situazioni critiche, anche attraverso questo incontro in cui si alterneranno voci autorevoli del panorama medico sanitario nazionale. È inoltre altrettanto importante sottolineare – prosegue Rossi – come parallelamente alla formazione della classe medica debba necessariamente prendere avvio l’adeguamento legislativo a tutela di tutti gli operatori socio sanitari».

LEGGI ANCHE: CAMPAGNA NURSING UP #NOVIOLENZASUGLINFERMIERI: L’APPELLO DI EVA GRIMALDI

Al dibattito, in programma per sabato prossimo (1 febbraio 2020) a Palazzo Marino (Sala Alessi, Piazza della Scala 2, Milano), dalle 8.30 alle 13.45, parteciperà anche Federazione dei Medici e degli Odontoiatri (FNOMCeO) nella figura del suo Segretario, il  Dottor Roberto Monaco. L’incontro si articolerà in due momenti: un primo focus moderato da Paola D’Amico del Corriere della Sera, più tecnico e analitico, seguito da una tavola rotonda moderata da Alessandro Galimberti, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Milano, dal titolo “Le soluzioni per il cambiamento”.

LEGGI ANCHE: AGGRESSIONI, FNOMCEO IN AUDIZIONE ALLA CAMERA: «APPLICARE PROCEDIBILITÀ D’UFFICIO»

L’ex Prefetto Francesco Paolo Tronca afferma: «I medici e gli operatori sanitari hanno necessità di svolgere il proprio lavoro in un clima disteso e di lavorare nelle migliori condizioni possibili. Sicurezza e fiducia sono le chiavi per valorizzare il rapporto medico-paziente che è alla base del percorso di cure su cui poggia il nostro Ssn».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Elezioni amministrative, ecco i professionisti della salute in corsa
Sono oltre 12 milioni gli elettori chiamati al voto per rinnovare i consigli comunali in più di 1100 comuni. Al voto anche la regione Calabria. Numerosi i medici e i professionisti sanitari tra i candidati
di Francesco Torre
Gli anestesisti contestano Anelli: «Il documento Fnomceo disegna contorni aberranti per il 118»
Aaroi Emac disapprova l’audizione in Senato della Federazione degli Ordini dei Medici sulla riforma del 118
A scuola in sicurezza: distanziamento, mascherine e test salivari. Ma cosa fare se c’è un positivo?
Le indicazioni di ISS e Governo per il rientro a scuola e il corretto svolgimento della didattica in presenza
No vax sempre più aggressivi: nel mirino medici, giornalisti e politici
Intimidazioni, minacce e aggressioni: sale la tensione. L'assessore alla Sanità del Lazio: «Chi finisce in terapia intensiva e ha rifiutato il vaccino si paghi il ricovero»
La proposta FNOMCeO: chiedere status vaccinale a chi accede a SSN e provare a convincere indecisi
Come convincere chi non vuole fare il vaccino? Prima di pensare all'obbligo il presidente della Federazione degli Ordini dei Medici Anelli fa una proposta a Speranza
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 21 settembre, sono 229.083.964 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.700.041 i decessi. Ad oggi, oltre 5,93 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco