Lavoro 29 Gennaio 2018 18:37

Pensioni in cumulo, ancora niente di fatto. Si attende accordo con Inps per sciogliere i nodi

Due i punti su cui manca l’accordo: l’individuazione dell’Ente istruttore della pratica in caso di pensione di vecchiaia e le modalità tecniche con cui si forma la provvista ideata dall’Istituto pubblico

Ancora niente di fatto per il cumulo. Le 134 domande pervenute all’Enpam rimangono in attesa di un accordo tra la cassa dei medici e l’Inps. Per definire le procedure esecutive della norma, entrata in vigore nel gennaio 2017, è infatti necessario un accordo tra l’associazione delle casse previdenziali e l’Istituto che stenta ad essere raggiunto. Sono due i punti da risolvere: l’individuazione dell’Ente istruttore della pratica in caso di pensione di vecchiaia in regime di cumulo e le modalità tecniche con cui si forma la provvista ideata dall’Istituto pubblico.

Su questo secondo aspetto, le Casse hanno richiesto la possibilità di un controllo preventivo sulle somme richieste dall’Inps (che materialmente invierà l’assegno al pensionato) all’ente previdenziale privato di riferimento per il professionista. L’istituto pubblico da parte sua ha invece proposto un conguaglio a posteriori su quanto eventualmente corrisposto in più dagli enti previdenziali.

«Al 90% siamo d’accordo», spiega il vicedirettore generale della cassa Vittorio Pulci. Ecco perchè al termine dell’incontro tecnico di qualche giorno è stato espresso «un cauto ottimismo circa la possibilità di arrivare in tempi rapidi a una soluzione che permetta all’istituto pubblico di erogare le prime pensioni», si legge sul sito dell’Enpam.

LEGGI ANCHE: PENSIONI ENPAM: «IL CUMULO STA ARRIVANDO». VICINO IL REGOLAMENTO ATTUATIVO DI INPS E CASSE

 

 

 

 

Articoli correlati
L’Enpam si illumina del Tricolore per ricordare medici e dentisti morti per Covid
Le iniziative dell'ente di previdenza dei medici e degli odontoiatri in occasione della Giornata del personale sanitario
Enpam, patrimonio raddoppiato in dieci anni. Oliveti: «E con fiscalità europea più vantaggi agli iscritti»
Il presidente dell’ente previdenziale di medici e dentisti racconta l’anno del Covid: «Adottate misure per 700 milioni di euro per aiutare gli iscritti danneggiati dall’epidemia, ma assicurata sostenibilità dell’ente a 30 anni»
La ricetta Anaao per fermare la fuga dagli ospedali: «Ora contratto di lavoro e retribuzioni adeguate»
Il Segretario Palermo: «Una sofferenza che viene da lontano, amplificata dalla pandemia, e che ha reso insostenibili intensità assistenziale e carichi di lavoro»
Enpam, pensione maggiorata per medici vittime di Covid e sostegno per chi ha dovuto sospendere l’attività
L'Enpam annuncia fino a 20 anni di contributi per vedove e orfani di medici e dentisti deceduti per il virus. A chi per immunodepressione o fragilità ha dovuto sospendere il lavoro fino a due mesi di indennità
Covid: da Enpam altri 25 milioni per medici e dentisti
Entro il 31 dicembre, tutti i medici e gli odontoiatri che avevano percepito il Bonus Enpam/Enpam Plus per Covid-19, riceveranno sul proprio conto corrente la ritenuta d’acconto che l’Ente previdenziale dei camici bianchi aveva dovuto trattenere
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 24 febbraio, sono 112.116.627 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.485.601 i decessi. Ad oggi, oltre 212,15 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata da...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolta con un d...
Cause

Perde causa contro due medici, Tribunale chiede 140mila euro di spese legali

La vicenda di una dottoressa che ha fatto causa a due colleghi perché convinta delle loro responsabilità nella morte del padre. «L'esborso mi ha messo in difficoltà ma ho proseguito in appello per...