Lavoro 10 Giugno 2020 09:30

«Nei 4 mesi di Covid bruciati tutti i risparmi prodotti dai tagli dissennati in sanità. Ora investire e assumere»

L’intervista a Benedetto Magliozzi, segretario Cisl Medici Roma Capitale/Rieti

di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio

Assunzioni, riorganizzazione delle prestazioni e risposte efficaci e di qualità. Questa la ricetta per rimettere in sesto la sanità dopo l’emergenza Covid secondo Benedetto Magliozzi, segretario Cisl Medici Roma Capitale/Rieti.

«Recuperare le prestazioni non effettuate in questi mesi e che hanno ulteriormente allungato le liste d’attesa non è semplice – dichiara a Sanità Informazione -. È questo il danno più grande che causa una pandemia: sovraccaricare le strutture ospedaliere creando un ingorgo che impedisce di intervenire prontamente sulle patologie, specialmente quelle tempo-correlate. Allora adesso sono fondamentali nuove assunzioni, perché non si può solo aumentare il carico di lavoro di medici e professionisti sanitari, con il rischio di compromettere la qualità del nostro operato e di farci correre in errore».

LEGGI ANCHE: CISL MEDICI LAZIO: «C’È UN’OCCASIONE UNICA PER RILANCIARE LA MEDICINA DEL TERRITORIO. NON PERDIAMOLA»

«Poi bisogna far capire alle persone che i luoghi di cura sono sicuri – continua Magliozzi – ed evitare che i pazienti sottovalutino i sintomi per paura di contagiarsi in ospedale. Infine dobbiamo essere sicuri di una cosa: da queste tragedie si creano delle opportunità. I decisori politici si sono resi conto che i Servizi sanitari devono essere universali, pubblici e facilmente accessibili. In 10 anni è stato tagliato in modo dissennato il numero dei posti letto, mandato in pensione professionisti senza rimpiazzarli, creato un risparmio che abbiamo bruciato nei quattro mesi di Covid. È chiaro che il criterio economicistico che è stato applicato non ha dato risultati, anzi. Bisogna cambiare», conclude il sindacalista.

@vanessaseffer

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Chirurgia bariatrica, crollo di interventi per il Covid. Sicob detta le linee guida per la ripresa
Sono sei milioni gli italiani obesi e 25 milioni in sovrappeso. Foschi (presidente uscente Sicob): «Situazione aggravata dalla pandemia. La chirurgia rappresenta una soluzione anche per ridurre il rischio di contrarre il Covid in maniera grave». L'esperienza di una «ex obesa con il sogno di morire magra»
di Federica Bosco
Chirurgia, Basile (Sic): «Recuperare il milione di interventi saltati per la pandemia»
Istituito tavolo tecnico al Ministero della salute per recuperare gli interventi chirurgici sospesi durante la pandemia. Il presidente della Società italiana di chirurgia: «Abbiamo bisogno di soluzioni per poter garantire in tempi brevi l’operazione ad ogni paziente»
Medicina emergenza-urgenza, Fera (Cisl): «Indennità di rischio e lavoro usurante per renderla più attrattiva»
Carenze nei pronto soccorso in tutta Italia e sempre meno medici vogliono intraprendere questa specializzazione. La sindacalista: «Spesso non viene rispettata la legislazione europea sull'orario di lavoro e vengono negate le ferie. Serve una riforma che consenta al medico di pronto soccorso di avere la capacità di gestire tutte le patologie che incontra»
di Francesco Torre
Pronto Senior Salute, 500 chiamate per il servizio di FederAnziani per le liste d’attesa
Messina: con oltre 8 milioni di prestazioni arretrate l’impresa è ardua
Assunzioni operatori sanità, Cisl medici Lazio: «La realtà di chi lavora in prima linea ci dice che non è così»
La Cisl Medici Lazio e di Roma Capitale /Rieti commenta l’immagine apparsa sul sito Salute Lazio della Regione. «Senza dubbio graficamente ben realizzata ed esteticamente accattivante – scrivono Luciano Cifaldi e Benedetto Magliozzi, segretari dell’organizzazione sindacale -. A completamento pubblicitario la scritta “Nel Lazio 10.000 operatori della sanità assunti dal 2018”. «Una cifra importante che […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 ottobre, sono 245.021.851 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.972.731 i decessi. Ad oggi, oltre 6,88 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?