Lavoro 20 Febbraio 2021 10:26

Giornata personale sanitario, all’Omceo Palermo un sacrario e una cappella per i medici deceduti per Covid

La cerimonia di titolazione a Villa Magnisi, sede dell’Omceo Palermo. Il presidente Amato: «Preservare la memoria dei professionisti sanitari che si sono sacrificati nell’adempimento del proprio lavoro. Onorare i loro sacrifici e quelli delle loro famiglie»

Il 20 febbraio di ogni anno si celebrerà la “Giornata nazionale del Personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato” istituita dal Parlamento con una legge approvata all’unanimità, per ricordare tutte le vittime del Covid-19.

In questa occasione, l’Ordine dei medici di Palermo ha deciso di dedicare la Cappella di Villa Magnisi, sede dell’Omceo, e un sacrario a tutti i professionisti sanitari siciliani deceduti nell’esercizio della professione, sacrificando la vita al lavoro: da Paolo Giaccone e Sebastiano Bosio, assassinati dalla mafia, al giovane pediatra Giuseppe Liotta travolto dall’alluvione che colpì Corleone nel 2018.

«La nostra cappella è stata benedetta ed è ora dedicata, insieme al sacrario, ai medici siciliani morti nel corso del proprio lavoro» commenta il presidente dell’Ordine dei medici di Palermo Salvatore Amato a Sanità Informazione. Alla preghiera ecumenica interreligiosa e alla cerimonia di titolazione della Cappella e del sacrario presenti i vertici istituzionali regionali e nazionali, i maggiori rappresentanti del mondo universitario e medico, i presidenti degli ordini dei medici e delle professioni sanitarie di tutta la Sicilia, l’arcivescovo Lorefice e i rappresentanti delle comunità religiose musulmana, ebraica e ortodossa.

«L’obiettivo della giornata è preservare la memoria dei professionisti sanitari che si sono sacrificati nell’adempimento del proprio lavoro – aggiunge il presidente Amato -. È un messaggio di grande portata che sintetizza il pieno riconoscimento di quell’abnegazione di centinaia di medici, infermieri e operatori sociosanitari che hanno salvato vite durante l’emergenza. Abbiamo il dovere di onorare i loro sacrifici e quelli delle loro famiglie».

Nel corso della cerimonia viene proiettato un cortometraggio del primo paziente bergamasco trasferito a Palermo durante il primo lockdown che ha raccontato la sua drammatica esperienza. Inoltre, il presidente Amato e il questore di Palermo Leopoldo Laricchia donano ai medici targhe di ringraziamento per le buone pratiche e le procedure di biocontenimento per il trasporto e la gestione dei pazienti infetti adottate durante l’emergenza sanitaria.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Dopo quanto tempo ci si può ammalare di nuovo di Covid-19?
Gli studi indicano che le reinfezioni con Omicron sono più frequenti. Una ricerca suggerisce un intervallo tra i 90 e i 640 giorni, un'altra tra i 20 e i 60 giorni
DL Riaperture, via libera dalla Camera. Cosa cambia per mascherine, isolamento, green pass e obbligo vaccinale
Il provvedimento recepisce la fine dello stato di emergenza. Prorogato lo smart working per i lavoratori fragili. Medici in quiescenza potranno continuare a ricevere incarichi di lavoro autonomo
di Francesco Torre
Epatiti misteriose, il microbiologo: «Adenovirus resta indiziato numero 1, non si esclude correlazione con Sars-CoV-2»
Il responsabile di Microbiologia del Bambino Gesù sulle epatiti virali acute nei bambini: «Lockdown e mascherine potrebbero aver scatenato un debito immunitario». Quali sono i sintomi da tenere d'occhio
Un test Covid fai da te può essere utilizzato anche se scaduto?
Alcuni test anti-Covid fai da te potrebbero essere utilizzati oltre la data di scadenza, Basta controllare sul sito dell'azienda produttrice
Donna si ammala di Covid-19 due volte in 20 giorni, è record
In Spagna è stato documentato il caso di una donna che ha contratto Covid-19 due volte in 20 giorni
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 27 maggio, sono 527.841.227 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.284.538 i decessi. Ad oggi, oltre 11,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Salute

Vaiolo delle scimmie, la “profezia” di Bill Gates e il bioterrorismo

Bill Gates aveva parlato pubblicamente del rischio di future pandemia e di bioterrorismo, facendo riferimento a possibili attacchi con il vaiolo. Spazio per nuove teorie del complotto
Cause

Medici specializzandi, apertura della Cassazione su prescrizione, rivalutazione interessi e borse di studio

Due ordinanze della Cassazione riaprono la vertenza, con udienza pubblica. L’avvocato Tortorella: «La giurisprudenza può rivedere le sue posizioni in senso più favorevole ai ...