Lavoro 9 Ottobre 2020 15:00

Covid-19, Palermo (Anaao): «Carico di lavoro medici aumenterà. Servono nuove risorse e assunzioni»

Il segretario del sindacato: «L’epidemia è ora, i soldi del Recovery Fund arriverebbero troppo tardi. Intanto prendiamo i 36 miliardi del Mes»

«I posti nelle terapie intensive e sub-intensive non operano da soli. Senza medici e infermieri è impossibile garantirne piena funzionalità e sicurezza. Ma a fronte di un aumento dei letti in questi reparti, le risorse di personale sono pressoché invariate rispetto all’era pre-Covid. Si registravano 9mila vuoti nelle dotazioni organiche, non colmati dalle assunzioni effettuate. Questo significa che il carico di lavoro per il personale ospedaliero in servizio aumenterà in modo preoccupante».

Carlo Palermo, segretario del sindacato Anaao Assomed, illustra così la situazione negli ospedali italiani alle prese con la seconda ondata di Covid-19, e chiede quindi nuove risorse per i dirigenti sanitari e «un CCNL 2019-2021 che non sia ordinaria amministrazione, a partire dall’entità degli investimenti necessari per il lavoro, da aprire al più presto e da chiudere nel più breve tempo possibile».

«Il governo ha previsto l’assunzione di 6mila medici, ma si tratta, per la maggior parte dei casi, di contratti precari – continua Palermo -. Ma in sanità non si può fare cura e crescita professionale con un rapporto precario».

UN NUOVO SISTEMA SANITARIO CON IL MES

«E adesso – aggiunge Palermo – si apre finalmente la prospettiva di una riforma del Sistema sanitario nazionale al di fuori della stagione dei tagli, con la possibilità di investimenti importanti per sanare tutte le debolezze che il virus ha messo in evidenza e per affrontare tutte le criticità che si è portato dietro, a cominciare dall’epidemia sommersa di tutti quei pazienti “ordinari” che aspettano risposte alle loro esigenze».

Investimenti da effettuare sfruttando i fondi europei: «Prima di pensare al Recovery Fund, che potrebbe arrivare nella seconda metà del 2021, prendiamo i 36 miliardi di euro del Mes che sono prontamente disponibili. L’epidemia è ora, il pericolo rischia di salire progressivamente e diventare incontrollabile. E abbiamo bisogno di aumentare il numero dei tamponi, di acquistare reagenti, di assumere personale a tempo determinato (perché parliamo di fondi una tantum, non strutturali) per poter allargare la possibilità di intervento, di testing e tracing. Combattendo l’epidemia sul territorio, che è quello che dobbiamo fare in questa fase», conclude il segretario Anaao.

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato 

Articoli correlati
Pierino Di Silverio, ritratto e obbiettivi del nuovo segretario Anaao-Assomed
Ora alla guida del sindacato Anaao, Pierino Di Silverio delinea la situazione del SSN e i prossimi punti per riportare i professionisti ad amare il proprio lavoro. Una categoria speciale, la defiscalizzazione, nuovi orari di lavoro, riorganizzazione del sistema emergenziale e un sistema di cause sempre più verso il no fault. Poi si rivolge alla politica: «Scenderemo in piazza!»
Si possono bere alcolici quando si risulta positivi al Sars-CoV-2?
Il consumo di alcolici è controindicato quando si è positivi al virus Sars CoV-2. Gli studi mostrano infatti che gli alcolici possono compromettere il sistema immunitario
Dopo quanto tempo ci si può ammalare di nuovo di Covid-19?
Gli studi indicano che le reinfezioni con Omicron sono più frequenti. Una ricerca suggerisce un intervallo tra i 90 e i 640 giorni, un'altra tra i 20 e i 60 giorni
DL Riaperture, via libera dalla Camera. Cosa cambia per mascherine, isolamento, green pass e obbligo vaccinale
Il provvedimento recepisce la fine dello stato di emergenza. Prorogato lo smart working per i lavoratori fragili. Medici in quiescenza potranno continuare a ricevere incarichi di lavoro autonomo
di Francesco Torre
Donne in sanità, Palermo (Anaao): «È il loro tempo. Vogliamo far tesoro del lavoro compiuto fin qui»
Il segretario Nazionale di Anaao Assomed parla in occasione della IV Conferenza Nazionale Donne Anaao
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 3 ottobre 2022, sono 618.051.664 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.546.875 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia Il bollettino di oggi (3 ottobre 20...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi