Giovani 21 Agosto 2020

Test Medicina, Fontana: «Rivedere numero chiuso». Saccone (UDC): «A rischio per studenti in quarantena»

Il governatore lombardo: «Investire nelle assunzioni». Il senatore UDC: «Presenterò interrogazione al Ministro Manfredi. Si rifletta sulla possibilità di annullare i test, occasione di inutile e pericoloso assembramento»

Immagine articolo

A pochi giorni dal test di ingresso a Medicina, che si terrà in tutta Italia il prossimo 3 settembre, si riapre il dibattito sul meccanismo del numero chiuso. Ad intervenire sul tema al Meeting di Rimini, il governatore della Lombardia Attilio Fontana: «Il numero chiuso dovrà forse essere un po’ rivisto o dovrà essere modificata questa impostazione. Oggi noi abbiamo anche carenza di personale sanitario» ha detto secondo quanto riportato dall’Adn Kronos.

Tra le mosse necessarie in campo sanitario secondo Fontana, infatti, «dobbiamo investire nelle assunzioni: con la pandemia abbiamo potuto iniziare ad assumere anche se avremmo bisogno di ulteriori assunzioni. Dobbiamo cercare di organizzare una rete territoriale e dovremmo cercare di
continuare a investire nel miglioramento tecnologico dei nostri ospedali». Bisognerebbe allora «dare più spazio anche al fatto che ci sia un maggior numero di medici che possano laurearsi e specializzarsi nel nostro Paese».

Ad accendere i riflettori sui rischi del test di ammissione legati al Covid poche ore prima era stato il senatore UDC Antonio Saccone: «Molti giovani che si dovrebbero apprestare a sostenere i test d’ingresso universitari, in molti casi obbligatori anche per indirizzi non a numero chiuso, si trovano in queste ore nella condizione, al rientro dalle vacanze, di dover affrontare la quarantena. Molti di questi, oltretutto, stanno risultando positivi ai tamponi imposti dal ministero della Salute. È necessario e urgente che il Ministro dell’Università Manfredi venga in Parlamento e ci dica che misure intende attuare per questa problematica che sta diventando, negli ultimi giorni, altrettanto importante come la ripresa dell’anno scolastico per le scuole».

«Intendo presentare un’interrogazione urgente al Ministro per capire cosa farà per evitare che molti studenti che si accingono ad iniziare il loro percorso universitario non rischino di trovarsi bloccato l’accesso ai corsi. A nostro avviso è necessario riflettere anche sulla possibilità di annullare questi test che, oltretutto, rischiano di essere un’occasione di inutile e pericoloso assembramento all’interno degli atenei», conclude Saccone.

Articoli correlati
Coronavirus, decine di migliaia di studi pubblicati: «Così sono infruibili»
Una squadra di ricerca applica algoritmi di machine learning a oltre 30mila pubblicazioni. La scoperta? «Studi genetici, biomolecolari e test di laboratorio sono sottorappresentati»
di Tommaso Caldarelli
Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»
L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura, e appoggia la candidatura del corpo sanitario italiano al Nobel per la Pace
Covid-19, Oms segnala l’aumento di casi più grande da inizio epidemia. Preoccupano Francia e Spagna
Quasi due milioni di nuovi contagi in una settimana nel mondo. In cima restano Americhe e India, ma in Europa si teme la seconda ondata
Rapporto Inail, Cisl medici Lazio: «Tavolo di confronto per evitare le criticità della passata primavera»
«Dall’ottavo rapporto INAIL,  pubblicato il 21 settembre 2020, risulta che al 31 agosto sono stati denunciati in Italia 52.209 contagi sul lavoro da Covid-19, di cui 303 con esito mortale. Così in un comunicato il dott. Luciano Cifaldi segretario generale della Cisl Medici Lazio. «Nel Lazio i casi denunciati sono stati 1601 come risulta dalle […]
Numero chiuso Medicina, la rabbia dei candidati: «Cellulari, penne non ritirate e auricolari. Questa non è meritocrazia»
Da Nord a Sud Sanità Informazione ha raccolto diverse segnalazioni di irregolarità da parte di alcuni studenti: «Con questi atteggiamenti si recuperano punti che sono fondamentali per noi che lottiamo per pochi decimi»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 23 settembre, sono 31.606.979 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 971.116 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 22 settembre: Ad oggi in...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...
Salute

Covid-19, studio italiano scopre meccanismo responsabile della morte dei pazienti in terapia intensiva

Lo studio, che vede come capofila il S. Orsola di Bologna, è stato pubblicato su “Lancet Respiratory Medicine” lo scorso 27 agosto