Università 1 Ottobre 2019 12:09

Test medicina 2019, l’attesa è finita. La graduatoria è online

Il Miur ha pubblicato la graduatoria ufficiale nominativa nazionale e di merito che stabilisce chi ha superato la prova d’accesso ed è riuscito ad accedere alla Facoltà di Medicina. Per i tanti che sono rimasti fuori scatta la procedura ricorsi

Test medicina 2019, l’attesa è finita. La graduatoria è online

Il “giorno della verità” è arrivato. Il Miur ha pubblicato la graduatoria nominativa nazionale di merito del Test medicina 2019

L’attesa non è stata troppo lunga: la lista dei ragazzi che sono riusciti a ottenere uno degli 11.568 posti disponibili per Medicina e Chirurgia e Odontoiatria, è online. Oggi si conoscerà anche il punteggio minimo ufficiale (sul web si parla di 41,7, un po’ più basso rispetto al 2018). Un dato fondamentale, per riuscire a capire se, già con il primo scorrimento di graduatoria, si possa riuscire ad accedere.

Quest’anno, gli idonei al test – ossia i candidati che hanno raggiunto un punteggio pari o superiore a 20 punti – sono stati pari a 42mila studenti su 60mila partecipanti e i partecipanti  hanno riscontrato irregolarità che si verificano costantemente durante la prova nazionale.

LEGGI ANCHE: TEST MEDICINA, ECCO LA MAPPA DELLE IRREGOLARITÀ: IL 79% DEI RICORSI NEL CENTRO SUD

Per consultare la graduatoria ufficiale si dovrà, come sempre, accedere alla propria area riservata con le credenziali sul portale Universitaly dove il Miur, ha inserito le posizioni e i nomi dei nuovi studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia per il 2019-2020. Nel momento dell’iscrizione alla prova d’accesso, ogni futuro medico ha inserito come prima scelta la sua università preferita. La graduatoria nazionale riporterà i punteggi di tutti i candidati premiando i più alti e le aspiranti matricole troveranno accanto il proprio nome e oltre al risultato dell’esame, le diciture “Assegnato”, “Prenotato” o “In attesa”.

Assegnato

Con “assegnato” il candidato può – dopo aver brindato – procedere all’immatricolazione – entro quattro giorni pena l’esclusione – nell’ateneo prescelto.

Prenotato

Chi risulta “prenotato” può essere felice perché ha ottenuto un posto a Medicina anche se non nella sua prima scelta. In questo caso, ci sono due possibilità: immatricolarsi nell’università dove si è “prenotati” oppure aspettare lo scorrimento della graduatoria ricordandosi di confermare l’interesse all’immatricolazione nell’area riservata del sito Universitaly entro cinque giorni.

In attesa

Si tratta degli studenti che hanno raggiunto la soglia minima per l’ammissione ma non sono riusciti a entrare in nessuna delle università indicate tra le preferenze. A loro, non resta che attendere gli scorrimenti e sperare. Gli scorrimenti della graduatoria permettono ai candidati che risultano prenotati o in attesa di concorrere per un posto fino a che non risulteranno tutti assegnati. Otterrà un banco prima chi ha avuto un punteggio più alto e poi, a scalare, chi ha totalizzato meno punti. Il primo aggiornamento della graduatoria verrà pubblicato il 9 ottobre e poi, presumibilmente, ne uscirà uno a settimana.

Come tutti gli anni, da parte degli studenti non sono mancate le denunce di irregolarità e scorrettezze avvenute nel corso della prova d’accesso. Per chi ha ha notato infrazioni e non è riuscito a piazzarsi in graduatoria l’unica strada da intraprendere è quella del ricorso legale al Tar del Lazio. Dal giorno della Test si hanno 60 giorni per presentare la richiesta.

Articoli correlati
La frequenza di un evento all’estero, non accreditato in Italia, dà crediti validi nel sistema nazionale?
Per gli eventi non accreditati in Italia è possibile fare richiesta di riconoscimento dei crediti secondo quanto stabilito al paragrafo 3.4 (Formazione individuale all’estero) del Manuale sulla formazione continua del professionista sanitario.
Da sedentarietà a disturbi del sonno, occhio agli “effetti collaterali” della Dad
Maria Cristina Gori, neurologa psicologa e docente del corso ECM “Imparare dal Covid-19: le conseguenze psicologiche da isolamento e didattica a distanza”, realizzato da Consulcesi: «Gli effetti psicologici della Dad non sono ancora del tutto chiari. È necessario rimodulare le strategie e le tecniche di insegnamento»
Numero chiuso Medicina: dal Consiglio di Stato via libera a frequenza corsi a chi è entrato con riserva
L’ordinanza 590/221 sottolinea l’«urgenza di proseguire gli studi». Massimo Tortorella, Presidente Consulcesi: «Ancora una volta si è dovuti passare per i Tribunali per ottenere il diritto allo studio»
Università UniCamillus: +34,2% di iscrizioni al Test di ammissione a Medicina
L’Università UniCamillus sarà la prima Università del Lazio ad effettuare i test di ammissione ai propri Corsi di Laurea attraverso procedura on line
Numero chiuso, polemica in Sardegna. Pd: «Abolirlo non risolverebbe problema. Soluzione è aumentare le borse di specializzazione»
Una nota congiunta di Paola Boldrini, Vice Presidente Comm. Igiene e Sanità, Gianfranco Ganau, capogruppo del Pd al Consiglio regionale della Sardegna e Stefano Manai, Responsabile nazionale della formazione sanitaria del Pd contesta l'ipotesi avanzata dal senatore Carlo Doria di abolire il numero chiuso
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 aprile, sono 137.467.864 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.959.675 i decessi. Ad oggi, oltre 805,80 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Salute

Vaccini, mai più dosi avanzate: come funzionano le “liste di sostituti” in Lombardia, Lazio e Campania

Le chiamano "panchine", sono le liste straordinarie che le Regioni utilizzano per ottimizzare le dosi dopo l'ordinanza di Figliuolo. Ma chi rientra tra coloro che verranno contattati?
di Federica Bosco e Gloria Frezza
Salute

Terapia domiciliare anti-Covid, guida all’uso dei farmaci

Antivirali, antitrombotici, antibiotici e cortisone: facciamo chiarezza con gli esperti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) ed il dirigente medico in Medicina Interna presso l&rs...