Giovani 29 Luglio 2022 13:26

Scuole e università per orfani di medici, il supporto di Enpam

Dalle medie agli atenei passando per i collegi Onaosi, una panoramica dei sussidi offerti ai figli dei colleghi deceduti

Scuole e università per orfani di medici, il supporto di Enpam

La Fondazione Enpam, così come abbiamo approfondito nei precedenti articoli sul tema, è da sempre attiva nel supportare i figli universitari dei professionisti (e quindi, economicamente, i professionisti stessi) nel loro percorsi di studi. Ma il sostegno di Enpam non si limita a questo: con 290 borse di studio stanziate, anche quest’anno la Fondazione sceglie di aiutare gli studenti orfani di medici e odontoiatri, dalla scuola media all’università. Ancora una volta con uno stanziamento di ben 970mila euro per i sostegni economici, così come stabilito dal bando 2022 già pubblicato, a cui si accede secondo criteri di reddito e di merito.

Supporto economico dalle medie all’università

Andiamo con ordine. In base a quanto si legge sulla pagina della Fondazione, per i figli dei colleghi deceduti il bando riserva 40 borse di studio del valore di 830 euro a coloro i quali abbiano frequentato con profitto la scuola media nell’anno scolastico 2021/2022. Sono invece 65 le borse da 1.550 euro stanziate per gli studenti usciti dal primo anno delle superiori, mentre 25 borse da 2.070 euro (che diventano di 3.105 euro per chi è uscito con il massimo dei voti) andranno agli orfani diplomati lo scorso anno con un titolo utile per l’iscrizione all’università. Per quanto riguarda gli universitari, infine, saranno 120 studenti ad avere un sussidio a partire da 3.100 che, in caso di laurea con lode nell’anno accademico 2021/2022 aumenterà fino a 4.650 euro. Come si legge sul sito Enpam, le domande per le borse di studio possono essere inviate fino al 4 ottobre, esclusivamente attraverso l’area riservata dal sito web della Fondazione. Il bando prevede inoltre requisiti di reddito che diventano più favorevoli all’aumentare del numero di componenti del nucleo familiare del richiedente e nel caso ci siano familiari con invalidità.

La retta Onaosi

Infine, come ogni anno, l’Enpam stanzia anche 40 borse di studio per il pagamento delle rette Onaosi per frequentare il convitto di Perugia, per gli studenti delle scuole medie e superiori, e per i collegi e centri formativi universitari di Perugia, Padova, Bologna, Torino, Pavia, Napoli e Messina. La domanda può essere inoltrata fino al 31 agosto, inviando il modulo presente sul sito dell’Enpam, sia alla Fondazione, tramite posta elettronica certificata, sia alla sede Onaosi di Perugia, per posta.

I sussidi per i familiari superstiti Covid-19

Tutti i sussidi di cui sopra sono cumulabili con quelli attivati dalla Banca d’Italia attraverso il fondo gestito dall’Enpam in favore dei familiari dei colleghi deceduti a causa del Covid-19. La convenzione dura 5 anni durante i quali, ogni anno, vengono erogate borse di studio da 500 a 1.500 euro ai figli superstiti, in età scolare o universitaria fino a 26 anni, di medici e odontoiatri deceduti dopo aver contratto il Covid-19 durante lo stato di emergenza.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Scadenza triennio ECM: «Nessuna scusa per chi non ha completato aggiornamento per pigrizia o indolenza»
Mazzacane (Goal): «Lettera Cogeaps è un atto di buona volontà. Gli ordini si adopereranno per informare gli iscritti». Foschi (Cic): «Paradossale che una professione complessa come quella medica abbia un unico momento di “abilitazione”». D’Anna (Onb): «Solo aggiornandosi un operatore sanitario può svolgere al meglio la propria professione»
Montagna che passione, ma più attenzione in alta quota. In arrivo nuovo corso Consulcesi
La montagna si conferma tra le mete estive privilegiate ma i medici avvertono: «Attenzione ai disturbi quando si sale di quota»
Arrivano i nuovi bonus bebè Enpam: importi aumentati e work in progress per i papà
I sussidi bambino sono riservati ai nati nell’anno 2021 o 2022 e prevedono dei limiti di reddito familiare
Formazione ECM, Magi (OMCeO Roma): «Azioni disciplinari per chi non è in regola»
Falcinelli (OMCeO Ravenna): «Compito degli Ordini stimolare gli iscritti e verificare crediti». Lazzari (Cnop): «Aggiornamento continuo essenziale»
Università: sale ‘ansia da prestazione’ per test ingresso a Medicina, da Consulcesi guida per prepararsi
A causa della pandemia che, almeno in parte, ha compromesso la formazione scolastica, mai come quest'anno gli aspiranti studenti di Medicina sono preoccupati di non essere all'altezza per entrare nella facoltà dei sogni. Per questo Consulcesi offre loro la guida “Come arrivare preparati e in forma al test per Medicina e per le Professioni sanitarie”, con consigli pratici per prepararsi al meglio
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale