Giovani 15 Settembre 2020

«Io, affetto da diabete dall’età di due anni, diventerò diabetologo pediatrico». La storia di un aspirante medico

Il ragazzo racconta ai nostri microfoni la sua storia e la determinazione nell’affrontare il test di Medicina: «Voglio aiutare i bambini che sono nella mia stessa situazione»

Immagine articolo

La scelta della professione medica non è una scelta qualsiasi. E non tanto perché lo studente che la sceglie deve affrontare un percorso lungo e faticoso, ma soprattutto perché essere medico è una “missione” e serve quella spinta interiore che spesso arriva da accadimenti accidentali della vita. Come nel caso di un ragazzo in trepidante attesa all’interno del cortile dell’Università Statale di Milano il giorno del test di ingresso: lui è uno dei 66.638 iscritti a caccia di un posto, ma non è uno qualsiasi.

Nonostante nella stragrande maggioranza prevalga ansia e preoccupazione prima dell’ingresso in aula, il suo volto tradisce poche emozioni: «Sono ottimista, spero che vada bene» dice senza pensarci troppo. E poi spiega: «È da un po’ che mi preparo, ho anche seguito dei corsi».

QUANDO “IL DIABETE” DIVENTA UNA MISSIONE

Lui non è tra quelli che si lamenta della modalità di selezione, il test a crocette. Un meccanismo indigesto per tanti ragazzi che vorrebbero un criterio di selezione più meritocratico. «Il test per certi aspetti può essere uno strumento valido per valutare alcune conoscenze, dall’altro lato però ci sono situazioni che vanno a fortuna» afferma ai nostri microfoni.

Dal suo sguardo, però, emerge una determinazione fuori dal comune. Un mistero, che presto viene svelato dalle sue stesse parole: «Spero di diventare diabetologo pediatrico» afferma, escludendo la possibilità di un piano B che tutti sono costretti a pensare nel caso il test si rivelasse uno scoglio troppo alto da superare. Ma come mai proprio diabetologo pediatrico? «Ho il diabete da quando ero piccolo e voglio poter aiutare i bambini nella mia stessa situazione» afferma con orgoglio.

Non sappiamo se questo ragazzo sarà tra i circa 13 mila nuovi aspiranti medici che avranno superato il test. Ma sappiamo con certezza che lotterà fino alla fine per realizzare il suo sogno di diventare camice bianco per aiutare altri pazienti come lui.

 

Per tutte le informazioni sul Test di Medicina, vai sul portale Numero Chiuso

Articoli correlati
Test di Medicina, oggi elaborati e punteggio. Proteste e previsioni in attesa della graduatoria
Oggi su Universitaly punteggio ed elaborato del test di Medicina. Sui social i ragazzi ipotizzano la soglia minima e presentano alcuni problemi
Numero chiuso Medicina, la rabbia dei candidati: «Cellulari, penne non ritirate e auricolari. Questa non è meritocrazia»
Da Nord a Sud Sanità Informazione ha raccolto diverse segnalazioni di irregolarità da parte di alcuni studenti: «Con questi atteggiamenti si recuperano punti che sono fondamentali per noi che lottiamo per pochi decimi»
«Sono un infermiere e ho lottato contro il Covid-19 a Milano. Ma ora sogno di diventare medico»
Dalle corsie dell’Istituto geriatrico Redaelli alle aule della Statale per il test di Medicina: «Sono curioso ed appassionato della materia, avevo deciso prima del Covid»
di Federica Bosco
Test medicina, caos codici e irregolarità: «Rischio prove nulle in 2 università su 3»
Secondo quanto riporta Consulcesi, sarebbero «ben 23 atenei su 37 ad essere implicati in illeciti e anomalie»
Test di ingresso alle facoltà a numero chiuso, studenti e università: «No alle crocette»
Consapevoli della necessità di un filtro, c'è chi propone lo sbarramento alla fine del primo o del secondo anno e chi protende per la 'selezione naturale'
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 25 settembre, sono 32.234.685 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 983.042 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 25 settembre: Ad oggi in...
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...