Formazione 13 Ottobre 2020 15:57

Concorso specializzazione, giovani medici e FNOMCeO: «Sbloccare la graduatoria»

Il presidente Anelli chiede di ammettere tutti i candidati che abbiano superato la prova di selezione. Oggi l’incontro al Mur con i rappresentanti delle diverse associazioni di medici e specializzandi. Ecco le richieste dei giovani medici

Concorso specializzazione, giovani medici e FNOMCeO: «Sbloccare la graduatoria»

Sbloccare la graduatoria del concorso di Specializzazione in Medicina, ammettendo tutti i candidati, ferma restando la graduatoria attuale, affinché i ricorsi non facciano slittare di mesi, forse un anno, l’inizio delle scuole, vanificando lo sforzo del Governo che ha aumentato da 8.776 a 14.395 il numero di borse. Il Presidente della Federazione degli Ordini dei Medici (FNOMCeO), Filippo Anelli, aveva già sollevato qualche giorno fa il problema della mancata pubblicazione della graduatoria per l’accesso alle Scuole di Specializzazione. La prova, a cui hanno partecipato più di 20mila candidati,  si era svolta lo scorso 22 settembre, in forte ritardo a causa dall’emergenza sanitaria da coronavirus. Il 5 ottobre, il Mur ne comunicava la sospensione per l’elevato numero di ricorsi presentati contro le nuove disposizioni introdotte quest’anno. Oggi, Anelli ripropone la stessa istanza con una lettera ufficiale al Ministro dell’Università e Ricerca, Gaetano Manfredi, e al Ministro della Salute, Roberto Speranza.

LEGGI LA LETTERA DELLA FNOMCEO

L’INCONTRO AL MINISTERO CON I GIOVANI MEDICI: TUTTE LE RICHIESTE

E per cercare di risolvere la situazione, oggi si è svolto l’incontro tra i responsabili amministrativi del Ministero e i rappresentanti delle diverse associazioni di medici e specializzandi. Dalla riunione, a cui non ha partecipato il Ministro Manfredi, è emerso che il concorso non è a rischio di invalidazione e che la presa di servizio è garantita al 30 dicembre.

Il Sigm ha richiesto «un rapido sblocco della graduatoria e la pubblicazione di una road map ufficiale in cui vengano spiegati tutti i passaggi futuri, in particolare: stato dei ricorsi, funzionamento di graduatoria, ripescaggi, presa di servizio. Inoltre, chiede di pianificare incontri periodici «per risolvere l’imbuto formativo e discutere sugli aspetti più critici del bando di accesso alle scuole di specializzazione».

L’Associazione Chi si cura di te? ha richiesto:

  • la pubblicazione immediata della graduatoria
  • lo stanziamento di contratti aggiuntivi, proporzionate in base ai contratti già previsti per ciascuna scuola, per chi ne avrebbe diritto in base all’esito dei ricorsi
  • qualora i ricorsi siano accolti, l’assegnazione dei punti CV sia estesa a tutti quelli che ne avrebbero avuto diritto (anche a chi non ha presentato ricorso)
  • di scongiurare un posticipo della presa di servizio

I Giovani medici per l’Italia  concordano con il presidente Anelli, ma sottolineano «come sia essenziale, prima di procedere all’ammissione di tutti i candidati, riformare il sistema in modo che sia in grado di accogliere tutti gli specializzandi necessari al nostro SSN».

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato 

Articoli correlati
Arriva l’estate ma i professionisti sanitari non riescono ad andare in ferie. È allarme burnout
Hanno lavorato duramente perché questa fosse un'estate serena per tutti, ma medici e professionisti sanitari non sono certi di potersi riposare. Su di loro pesano ancora le visite rimandate e la campagna vaccinale, ma si rischiano conseguenze fisiche e psicologiche a lungo termine. Come tutelarsi
Mix vaccini, Scotti (FIMMG): «Inaccettabile vaghezza dell’AIFA». Anelli (FNOMCeO): «Medici e cittadini disorientati»
Il segretario della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale e il Presidente della Federazione degli Ordini criticano aspramente la scelta di procedere con la vaccinazione eterologa per gli under60 vaccinati con AstraZeneca
Giovani medici che pensano alla previdenza. Cosa offre loro Enpam
Iscrizione già da studenti, sussidi di maternità da subito, aiuto con mutuo per prima casa e studio professionale e contributi gratis per i neo-abilitati sono alcuni dei vantaggi che Enpam offre ai giovani e futuri medici
Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»
Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM
Medicina, meme e “catarsi comica”. Com’è nato e in cosa consiste il fenomeno social Memedical
Intervista a Nicola Gambadoro, fondatore del gruppo Facebook che raccoglie, al momento, oltre 56mila camici bianchi iscritti
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM