Contributi e Opinioni 1 Ottobre 2020 10:55

FVM incontra Speranza: «Piena sintonia sui temi più attuali»

FVM ha presentato al Ministro 5 Azioni per il rafforzamento e la riforma del sistema sanitario e 9 obiettivi più urgenti

Si è svolto ieri, prima del Consiglio dei Ministri, un incontro fra FVM – Federazione Veterinari, Medici e Dirigenti Sanitari e il Ministro della salute Roberto Speranza durante il quale con il Presidente dott. Aldo Grasselli e la Vice Presidente dott.ssa Fabiola Fini si è discusso dei temi più attuali, legati al presente e al futuro del Sistema Sanitario Nazionale.

Durante la difficilissima pandemia che ha colpito il Paese e che ha messo a durissima prova il nostro Ssn, gli italiani hanno potuto contare su un Servizio Sanitario Nazionale da molti disprezzato che, pur mostrando da tempo le sue gravi disomogeneità proprio a causa di un regionalismo sbilanciato, pur essendo minacciato da quella “tempesta perfetta” che da tempo era prevista e incombeva sulla sanità pubblica italiana, pur essendo stato de-finanziato per oltre un decennio, pur nella carenza cronica di medici e sanitari, pur nella drammaticità della Pandemia da Covid-19, ha saputo resistere nelle fasi più acute e mantenerci in una situazione tra le più stabili del mondo occidentale.

Sulla base di questa analisi FVM ha presentato al Ministro 5 Azioni per il rafforzamento e la riforma del sistema sanitario e 9 obiettivi più urgenti, riassunti in un documento.

Il confronto ha portato a una piena sintonia sul rilancio e sull’ammodernamento del Ssn, sull’acquisizione delle risorse del Mes e sulla riapertura della contrattazione per il personale della sanità.

Particolare impegno per il potenziamento della medicina territoriale di prossimità per deospedalizzare e evitare la concentrazione di pazienti fragili e il miglioramento delle azioni di prevenzione, disponibilità adeguata di vaccino antinfluenzale, misure anti Covid collettive e tutela dei lavoratori della sanità.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Speranza: «Risorse in sanità senza precedenti, serve analisi performance»
Il ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato della nuova sanità, con i relativi investimenti, all'evento di presentazione dei risultati del sistema di valutazione della performance dei sistemi sanitari di Province autonome e Regioni
Più sanità pubblica e valorizzazione dei professionisti. Speranza: «Necessario grande “patto Paese”»
Idee e obiettivi per il Ssn emersi durante l’agorà “la Sanità pubblica è sostenibile. Assicurare le risorse, proteggere e valorizzare i professionisti”, organizzata dal Partito Democratico. Bonaccini: «Con Pnrr grande opportunità ma attenzione a non perdere le risorse. Rivedere numero chiuso in Medicina»
Si possono bere alcolici quando si risulta positivi al Sars-CoV-2?
Il consumo di alcolici è controindicato quando si è positivi al virus Sars CoV-2. Gli studi mostrano infatti che gli alcolici possono compromettere il sistema immunitario
Paziente esperto nei comitati etici, Van Doorne (AdPEE): «Ne sanno più dei medici stessi»
L’Accademia del Paziente Esperto Eupati chiede a Speranza l’inserimento dei rappresentanti dei pazienti all’interno dei comitati etici. «La sua visione è differente perché ha vissuto la malattia - spiega la presidente AdPEE a Sanità Informazione - e il suo parere è fondamentale»
Sanità del futuro, Speranza ai dg: «Management ruolo chiave, PNRR occasione per rafforzare SSN»
Direttori generali a confronto nel webinar a Roma per discutere la sanità di domani. Tanese (Asl Roma 1): «Il mondo della sanità ha bisogno di un management competente, responsabile e capace di gestire i cambiamenti». Frittelli (Federsanità): «Siamo alla vigilia di una grande rivoluzione del SSN»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 giugno, sono 544.504.578 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.330.575 i decessi. Ad oggi, oltre 11,65 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali