Bollettino del Ministero 11 maggio 2016

La ricerca scientifica è un valore prezioso: coltiviamolo

“Prevenzione, programmazione, innovazione e ricerca” sono sempre state, e saranno, le nostre parole d’ordine. Negli Stati generali della ricerca sanitaria del 27 e 28 aprile abbiamo parlato di un settore che è la nostra grande bellezza e che va curato e sostenuto: la ricerca sanitaria. E’ un ambito ad altissimo potenziale di innovazione e di […]

di Beatrice Lorenzin

“Prevenzione, programmazione, innovazione e ricerca” sono sempre state, e saranno, le nostre parole d’ordine. Negli Stati generali della ricerca sanitaria del 27 e 28 aprile abbiamo parlato di un settore che è la nostra grande bellezza e che va curato e sostenuto: la ricerca sanitaria. E’ un ambito ad altissimo potenziale di innovazione e di investimento che, non a caso, in questi anni di crisi ha continuato a crescere. Si preferisce investire in un Paese come il nostro, che ha un alto livello di qualificazione professionale dei suoi ricercatori e di certificazione.

Dobbiamo però promuovere di più la cultura scientifica, ancora ad un livello basso, per elevare la capacità di attrarre grandi investimenti nel nostro Paese e soprattutto dobbiamo creare un “Sistema Italia” per potenziare e utilizzare al meglio le nostre attrattive, un sistema che renda più facile fare ricerca in Italia, più facile brevettare, più facile per i ricercatori avere una retribuzione adeguata alle proprie scoperte scientifiche. Dobbiamo creare il ‘comfort’ affinché i nostri ricercatori, che hanno una formazione di altissima qualità, restino a lavorare da noi, e i ricercatori stranieri, di contro siano attratti dall’Italia. Con gli Stati Generali abbiamo individuato azioni e percorsi  per costruire uno scenario nuovo, per dare risposte concrete alle aspettative dei ricercatori del servizio sanitario nazionale, dei nostri IRCCS, per dare tranquillità a chi già lavora e offrire nuove opportunità a chi ha talento.

Articoli correlati
Fecondazione eterologa, le donne italiane non donano gli ovuli
«Le donne italiane non donano i propri ovuli come invece accade in altre nazioni. In Italia le donne non hanno la mentalità della donazione. E’ un problema culturale. Quindi l’eterologa qui da noi viene eseguita con ovociti presi all’estero. Ma in Italia abbiamo la miglior tecnologia in termini di riproduzione». Lo afferma Claudio Giorlandino, ginecologo, Direttore […]
Farmaci, Silvio Garattini: «Sono diventati dei beni di consumo, ritornino ad essere degli strumenti di salute»
Il fondatore del“Mario Negri” ha partecipato alla stesura delle linee guida per la nuova governance farmaceutica: «Qualità, efficacia, sicurezza e valore terapeutico aggiunto sono i criteri necessari per la valutazione dei nuovi farmaci»
di Isabella Faggiano
Perugia, arriva il riconoscimento mondiale per il medico anti-leucemia Brunangelo Falini
Il professor Brunangelo Falini, Ordinario di Ematologia dell’Università degli Studi di Perugia e Direttore della Struttura complessa di Ematologia e Trapianto di Midollo Osseo dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, ha ricevuto la “Henry Stratton Medal”, uno dei premi più prestigiosi al mondo nel campo delle malattie ematologiche. E’ il primo ricercatore italiano e che che lavora […]
“Al cuore del diabete”: a Roma la campagna di informazione ai cittadini
Il 19 dicembre 2018, alle ore 11.00, presso la Sala della Presidenza dell’ANCI (2° piano – via dei Prefetti 46) si terrà l’incontro “Al cuore del diabete”, la campagna di informazione ai cittadini sulla prevenzione del rischio cardiovascolare nelle persone con diabete. Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte nelle persone con diabete di tipo 2: […]
Il Campus Biomedico Roma inaugura centro senologia in Palestina
Prima, per curare un tumore del seno o eseguire un controllo diagnostico dovevano andare all’estero. Ora, le donne palestinesi potranno farlo nella loro terra, grazie al primo e unico centro senologico multidisciplinare del proprio Paese, nell’ospedale di Beit Jala. Il centro è nato grazie alla collaborazione tra l’Ufficio di Gerusalemme dell’Aics (Agenzia italiana della cooperazione allo sviluppo), Elis […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...