Formazione 22 luglio 2014

Commissariamento ISS, ora tocca a Ricciardi riportare la barca in salvo 

Lorenzin: “Una fase che durerà solo il tempo necessario a sanare i conti”

Immagine articolo

L’Istituto Superiore della Sanità – principale organismo di consulenza tecnico scientifica del Ministero della Salute – è stato commissariato.

E’ questo il verdetto disposto con decreto congiunto dei Ministeri della Salute e dell’Economia e delle Finanze, necessario a causa del disavanzo in bilancio in cui versava l’Ente, e protrattosi per due esercizi consecutivi – dal 2011 al 2012  –  sotto la presidenza di Enrico Garaci e la direzione di Monica Bettoni : un buco da 30 milioni di euro su oltre 300 milioni di movimento finanziario l’anno.

A risanare i conti dell’ISS penserà Gualtiero Ricciardi, ordinario di Igiene generale ed applicata all’Università Cattolica del Sacro Cuore, nominato commissario dell’Ente. Ricciardi assumerà la guida e il controllo dell’Istituto, in base ai poteri conferitigli dalla legge per ricondurne il bilancio in equilibrio finanziario.
La decisione del ministro Lorenzin, preannunciata circa un mese fa, aveva allarmato i sindacati interni, mentre i lavoratori indicevano uno sciopero e una manifestazione per le sorti dei numerosi precari in organico. Da mesi, infatti, il bilancio dell’Ente destava preoccupazione, tanto da far vacillare il rinnovo dei contratti per gli esperti nei progetti di ricerca.

La nuova fase dell’ISS si apre con l’ottimismo del neo commissario Ricciardi, che ha accolto la nomina dicendosi “onorato della fiducia mostrata dal ministro nei miei riguardi, e fiducioso nell’esito del compito, per non far mancare al Paese una struttura come quella dell’Istituto Superiore della Sanità”.  Il ministro Lorenzin, dal canto suo, ha espresso in una nota suoi ringraziamenti nei confronti del presidente dell’ISS, Fabrizio Oleari, e a tutti gli organi di amministrazione “per la professionalità dimostrata e lo sforzo profuso alla guida dell’Ente”.

Nella stessa nota, il ministro della Salute chiarisce inoltre che “la fase di commissariamento dovrà essere breve e permettere non solo di ricondurre in equilibrio i conti dell’Ente, ma anche di eseguire quegli interventi di efficientamento, modernizzazione e sviluppo necessari affinché l’Istituto Superiore della Sanità tenga il passo dei principali enti di ricerca internazionali”.

Articoli correlati
Emergenza morbillo, Ricciardi (Iss): «Con obbligo vaccinale abbiamo messo in sicurezza i bambini, ora tocca ad adulti»
L’Italia è il quinto Paese per casi di morbillo al mondo, lo rende noto un report dell’OMS. Walter Ricciardi: «Questa è una conseguenza di errori del passato, il futuro deve andare in altra direzione»
Il Museo dell’Iss apre le porte ai migranti
Giovedì 21 dicembre, alle ore 10:00, il Museo dell’Istituto Superiore di Sanità aprirà le porte ai giovani migranti a cui sarà dedicato un ciclo di incontri sulla tutela della salute. Ad accoglierli il Presidente Walter Ricciardi  e il giornalista Pietro Greco; quest’ultimo parlerà delle radici ellenistiche e arabe della cultura scientifica. I ragazzi saranno poi guidati verso l’esplorazione dei contenuti […]
Walter Ricciardi (ISS) nell’Executive Board dell’Oms
Il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Walter Ricciardi, rappresenterà l’Italia, nell’Executive Board dell’Oms per il triennio 2017-2020. Il Presidente esprime il suo ringraziamento al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin per la prestigiosa nomina. «Ѐun onore – dice Ricciardi – ma anche una responsabilità nei confronti della quale profonderò il massimo impegno. Spero, con il mio contributo, di consolidare […]
Walter Ricciardi
Il presidente dell’Istituto superiore di Sanità, Walter Ricciardi, rappresenterà l’Italia nell’Executive Board dell’Oms per il triennio 2017-2020.
One Health – One Medicine: il 3 novembre Convegno a Roma organizzato dal Ministero della Salute
Attualità, potenzialità e potenziamento dei dipartimenti di prevenzione e delle politiche per la protezione della salute: questi gli argomenti del convegno nazionale One Health- One Medicine che si svolgerà domani 3 novembre presso l’Auditorium Biagio D’Alba del Dicastero, a Roma Eur. La manifestazione nasce perché il 3 novembre si celebra in tutto il mondo il […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

INTERVISTA ESCLUSIVA: «Ecco come prevederemo il cancro con una semplice analisi del sangue»

L'intervista alla Professoressa Paterlini – Bréchot: «Il metodo ISET permette di riscontrare la presenza di cellule tumorali in chi ha avuto un tumore e chi è a rischio molto prima rispetto ai me...
Salute

Centrifugati, verdure e succhi di frutta “veri”. I consigli della pediatra per salvare i bambini dall’influenza con la natura

La dottoressa Ricottini, ai microfoni di Sanità Informazione, spiega quali sono i migliori rimedi naturali per combattere e prevenire i sintomi dell’influenza. E sui “dolori della crescita”…
Politica

Firmato contratto per gli statali. Dal 2018 aumenti e tutele sanitarie aggiuntive

Incassata la prima sigla per il rinnovo dei contratti della PA: per 250mila dipendenti sono in arrivo moltissime novità tra cui tutele sanitarie aggiuntive. Si tratta di un risultato storico perché...