20 Giugno 2019

Ex specializzandi, nuove droghe e Mukbang – Il Tg di Sanità Informazione

In questa puntata, le testimonianze degli ex specializzandi cui era stato negato il corretto trattamento economico durante il corso post-laurea: grazie alle azioni collettive portate avanti dal network legale Consulcesi, 400 medici hanno ricevuto gli assegni di rimborso firmati dalla Presidenza del Consiglio. Inoltre, l’intervista al presidente dell’Associazione liberi specializzandi Massimo Minerva: «Servono 2900 borse […]

In questa puntata, le testimonianze degli ex specializzandi cui era stato negato il corretto trattamento economico durante il corso post-laurea: grazie alle azioni collettive portate avanti dal network legale Consulcesi, 400 medici hanno ricevuto gli assegni di rimborso firmati dalla Presidenza del Consiglio. Inoltre, l’intervista al presidente dell’Associazione liberi specializzandi Massimo Minerva: «Servono 2900 borse di specializzazione in più». A seguire, un approfondimento sulle nuove droghe con il medico legale Roberto Testi. Poi abbiamo visitato l’Unità operativa complessa di odontoiatria speciale per pazienti disabili del Policlinico di Catania con l’odontoiatra Marco Terranova e l’otorinolaringoiatra Dafne Zappalà. La psicologa Paola Medde spiega cos’è il Mukbang e, infine, proponiamo un breve estratto del reportage #DestinazioneSanità, in collaborazione con CIMO, girato in Liguria.

Tags

Tg Sanità Informazione,disabilità,ex specializzandi,Formazione
TG Sanità Informazione correlati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Contratto medici e unificazione fondi: ecco cosa sta succedendo all’Aran

Il nuovo pomo della discordia è l’unificazione dei fondi della dirigenza medica, sanitaria non medica e delle professioni sanitarie. Palermo (Anaao-Assomed): «A guadagnarci sono i medici». Quici ...
Salute

Boom di denunce per “malpractice”, i chirurghi non ci stanno: «Nessuno vuole fare più questo mestiere»

Dei 35mila procedimenti che si aprono ogni anno oltre il 90% si risolvono in un nulla di fatto. Il Presidente del Collegio Italiano dei Chirurghi (CIC), Filippo La Torre: «Serve legge che regoli la m...