Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Benessere 2 Luglio 2021

Vacanze e relax: la guida per riposarsi davvero

Come sentirsi realmente in vacanza, rilassarsi e staccare del tutto la spina? I consigli della psicologa per godersi le meritate ferie

Estate è sinonimo di vacanza. Ma per sfruttare al meglio le ferie e i benefici di un lungo periodo di riposo, è importante “sentirsi davvero in vacanza” ricercando il relax e la serenità. La dottoressa Stefania Tempesta, dell’Ordine degli psicologi del Lazio, spiega a Sanità Informazione come ritrovare il benessere.

«L’attesa delle agognate vacanze produce spesso l’ansia di doversi rilassare a tutti i costi; inevitabile che questo atteggiamento ci incunei in un tunnel di pensieri e preoccupazioni su dove e come passeremo il nostro tempo, finalmente liberi da ogni impegno. E’ bene ricordare – sostiene la dottoressa – che proiettare la mente su un obiettivo da raggiungere ad ogni costo può costarci un notevole dispendio di energia, nonché produrre molte aspettative che potrebbero essere disattese; abbiamo a disposizione un tempo presente in cui mente e corpo possono fornirci tutte le informazioni che ci saranno utili».

Come programmare una vacanza relax?

Innanzitutto, «la vacanza può iniziare nel momento in cui decidiamo di programmarla – aggiunge la psicologa – stabiliamo di ritagliarci un piccolo spazio quotidiano per alcuni giorni, consentendoci di valutare i nostri bisogni, lasciando da parte il dovere e sintonizzandoci con il piacere». Ecco come fare:

  • Iniziamo per tempo a rallentare i ritmi frenetici, dedicando qualche momento serale ad ascoltare buona musica, fare un bagno rilassante o semplicemente sistemando una sdraio davanti al cielo stellato.
  • Mentre ci rilassiamo, anche per brevi momenti, alleniamo la respirazione consapevole: non occorre alcuna particolare abilità per imparare ad ascoltare il proprio respiro, semplicemente seguiamone il ritmo ed osserviamo come l’aria si propaghi nel nostro corpo infondendo lentamente un caldo flusso energetico.
  • È importante lasciare che emergano anche le sensazioni spiacevoli: il nostro corpo lancia messaggi riferibili alla stanchezza? Avvertiamo dolori muscolari o articolari dovuti ad un’intensa attività lavorativa? Oppure ci sentiamo annoiati a causa di una vita troppo sedentaria?
  • È altrettanto opportuno indagare le nostre emozioni: siamo angosciati o felici pensando di trascorrere la nostra vacanza con certi amici? Proviamo gioia o sconforto immaginando di raggiungere i nostri parenti per trascorrere con loro le nostre ferie?

Quanto conta la scelta del luogo delle vacanze?

Per capire qual è il luogo in cui vorremmo trascorrere i nostri giorni di vacanza e relax che in ognuno di noi assume significati diversi – la dottoressa Tempesta suggerisce di ascoltare i nostri reali bisogni: «Abbiamo voglia di affrontare un lungo viaggio, oppure preferiremmo percorrere un tragitto abbastanza breve per raggiungere la nostra meta?. Sentiamo la necessità di una spiaggia assolata per restare sdraiati di fronte al mare, oppure le nostre gambe non chiedono altro che sgranchirsi facendo passeggiate in montagna? Desideriamo il silenzio o sentiamo il bisogno di entrare in relazione con altre persone con cui fare amicizia e magari anche un po’ di baldoria?».

Perché viaggiare fa bene?

Perché viaggiare fa bene? Il segreto di una vacanza relax!

«Organizzare un viaggio – evidenzia la psicologa – anche all’ultimo minuto, può rappresentare un toccasana per interrompere la routine quotidiana, fatta di azioni ripetitive che compiamo sotto l’egida del pilota automatico.  Abbiamo compiti e responsabilità, ma anche bisogno di ricostituire le energie mentali e fisiche che spendiamo nell’assolvere ai nostri doveri. La conoscenza di culture diverse  – prosegue – stimola la curiosità e arricchisce la mente di nuove idee, prospettive, pensieri e genera la disponibilità ad acquisire nuove conoscenze e una ulteriore apertura alla comprensione della diversità. Viaggiare significa esplorare territori geografici, entrare in relazione con persone che vivono secondo usi e costumi a noi sconosciuti, entrare in relazione con gli altri imparando modalità di espressione e lingue che non comprendiamo, ed infine mangiare cibi e assaporare piatti locali di cui possiamo apprezzare il gusto».

Organizzare un viaggio o anche semplicemente un’escursione fuori porta è anche «un’ottima occasione per ricostituire l’unione familiare. Godere il piacere di riunirsi, confrontarsi, decidere insieme la meta di una vacanza aiuta a ravvivare il rapporto tra genitori e figli, che gli impegni quotidiani rendono spesso sfuggente e superficiale. Partire insieme alla scoperta di posti nuovi produce scambio e confronto, gioia e divertimento e porta freschezza nelle relazioni tra i membri della famiglia».

Come staccare la spina e recuperare le energie? Le regole della psicologa per una vacanza relax

La vacanza si avvicina: il consiglio è rallentare gradualmente i ritmi lavorativi, così da non rendere il passaggio dalla corsa allo stop troppo repentino. Ecco un piccolo promemoria:

  • Stilare in anticipo una lista di consegne per chi resterà in ufficio e sbrigherà le nostre pratiche, o si occuperà di annaffiare le nostre piante e ritirare la posta.
  • In vacanza siamo nel nostro pieno diritto di rilassarci ed abbiamo il dovere di prenderci cura di noi stessi; tutti necessitiamo di riposo, nessuno sarà sopraffatto dal caos senza di noi.
  • Se intendiamo staccare la spina, disconnettiamo la rete WI-FI e verifichiamo la posta elettronica solo in un paio di orari prestabiliti. Controllare la chat o la mail può sembrare cosa innocua, in realtà anche dare una risposta rapida può farci cadere, senza che ce ne accorgiamo in un vortice di messaggi. Questo terrà i nostri occhi incollati allo schermo privandoci del piacere della nostra meritata vacanza.
  • Restiamo nel momento presente in piena consapevolezza: osserviamo con curiosità ciò che ci circonda nel nostro tempo presente e godiamoci il meritato riposo.

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 ottobre, sono 241.152.349 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.906.104 i decessi. Ad oggi, oltre 6,65 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?