Sanità internazionale 18 Febbraio 2020 17:05

Covid-19, oltre 3mila gli operatori sanitari contagiati in Cina. 5 i morti

Pubblicato il più grande studio, dall’inizio dell’epidemia, sul Covid-19. Come riportato dalla BBC, i dati del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie (CCDC), hanno rilevato che tra le categorie più ad alto rischio infezione c’è quella del personale medico che viene a contatto con persone affette da Covid-19. Sottolineando dunque il […]

Pubblicato il più grande studio, dall’inizio dell’epidemia, sul Covid-19. Come riportato dalla BBC, i dati del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie (CCDC), hanno rilevato che tra le categorie più ad alto rischio infezione c’è quella del personale medico che viene a contatto con persone affette da Covid-19. Sottolineando dunque il rischio per il personale medico, il documento afferma che sarebbero un totale di 3.019 gli operatori sanitari infetti, con 1.715 casi confermati. All’11 febbraio (ultimo giorno utile per raccogliere i dati inseriti poi nella ricerca) erano cinque gli operatori deceduti. Tra questi anche Liu Zhiming, 51 anni, direttore dell’Ospedale Wuchang di Wuahn.

Il rapporto del CCDC mostra come il tasso di mortalità della provincia di Wuhan sia del 2,9%, contro lo 0,4% registrato nel resto del Paese, mentre il tasso globale di mortalità del virus è del 2,3%. Mentre i risultati confermano ampiamente le descrizioni del virus e i modelli di infezione già pubblicati e conosciuti, lo studio include anche una suddivisione dettagliata dei 44.672 casi confermati in tutta la Cina fino all’11 febbraio.

LEGGI ANCHE: COVID-19: SOTTO CONTROLLO I 5 ITALIANI DELLA NAVE WESTERDAM APPRODATA IN CAMBOGIA

Si scopre così che l’80,9% delle infezioni registrate è stato classificato come lieve, il 13,8% come grave e solo il 4,7% come critico. Il numero di morti tra le persone infette resta basso ma aumenta tra gli ultraottantenni. Per quanto riguarda invece le differenze di genere, gli uomini hanno maggiori probabilità di non sopravvivere al virus (2,8%) rispetto alle donne (1,7%). Tra le malattie già esistenti che mettono maggiormente a rischio la salute dei pazienti ci sono le patologie cardiovascolari al primo posto, seguite dal diabete, dalle malattie respiratorie croniche e dall’ipertensione. Secondo lo studio del CCDC inoltre il picco della malattia sarebbe stato raggiunto tra il 23 e il 26 gennaio.

La BBC ci va però cauta nel considerare completamente esaustiva la ricerca. Il report considera infatti soltanto i casi conclamati di contagio da Covid-19, mentre diversi scienziati hanno ipotizzato che potrebbero esserci molte più persone infette. Ciò significa che il tasso di mortalità complessivo potrebbe essere inferiore a quello ufficiale.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Covid: «Fuga da laboratorio non è da escludere». Le dichiarazioni shock dello scienziato cinese
L'ipotesi che il virus Sars-Cov-2 sia fuoriuscito da un laboratorio non dovrebbe essere scartata. Questa è la dichiarazione scioccante che un importante scienziato ex componente del governo cinese ha rilasciato a BBC News
Covid: in Cina ondata variante XBB, attesi 65 milioni di casi a settimana a fine giugno
Anche se l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dichiarato la fine della pandemia, non sono escluse ondate di contagi anche molto forti. Sarà così molto presto in Cina, dove si prevede che la nuova ondata di Covid-19 in corso raggiunga un picco da circa 65 milioni di casi a settimana a fine giugno. L'allarmante scenario è stato paventato da Zhong Nanshan, il principale esperto di malattie respiratorie del gigante asiatico
Covid, alcune persone potrebbero aver perso l’olfatto per sempre? L’ipotesi allarmante in uno studio
La perdita dell'olfatto a causa di Covid-19 potrebbe durare a lungo o addirittura per sempre. Uno studio rivela che una persona su 20 non l'ha recuperato dopo 18 mesi
Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo
Ad oggi, 28 febbraio 2023, sono 675.188.796 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.870.894 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino disponibile (23 febbraio 2023): Oggi in Italia il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 25.576.852 (4.720 in più rispetto a ieri). Il […]
Cina: milioni di persone in lockdown senza cibo e medicine
Decine di milioni di persone sono bloccate in Cina a causa di lockdown estesi. I residenti denunciano carenze di beni di prima necessità
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...