Sanità internazionale 9 Settembre 2015 17:27

Ceux roulements sans frontières

sommario

Bureaucratie, roulements massacrants et revenus insuffisants. Celles-ci sont les principales causes de stress au travail des médecins. La maigre consolation est que ces infirmités semblent être presque  universelles.  En effet, la dernière révélation arrive des États-Unis : c’est le rapport sur les styles de vie des médecins Américains publié sur Medscape (http://www.medscape.com/features/slideshow/lifestyle/2015/public/overview). Selon ce rapport, les médecins les plus sujets à l’ainsi nommé “burnout“ sont respectivement les blouses blanches des unités de soins intensifs, des urgences et les médecins de famille, alors que les plus “détendus“ sont les dermatologues et les psychiatres.  C’est intéressant remarquer le donnée du rapport selon laquelle 36% des médecins stressés des États-Unis vont en vacances pendant non plus de 14 jours par an, tandis que 5% ont été forcés à ne pas s’absenter pendant 12 mois. Et en France? Il n’y a pas de grande différence: selon une étude publiée sur Santé Médecin (http://sante-medecine.commentcamarche.net/contents/998-burn-out-symptomes)  les causes de stress les plus mentionnées par les médecins sont les charges administratives et l’augmentation des contraintes contractuelles.

Articoli correlati
Guarire stress, depressione e dipendenze con la montagnaterapia
Nata nel secolo scorso negli Stati Uniti è oggi una pratica diffusa in tutto il mondo. In Italia la SIMont crea una rete di psichiatri che lavorano in sinergia con guide alpine. Brega (direttore psichiatria Feltre): «Camminare in montagna consente di ascoltare il proprio corpo e superare la paura di non farcela»
Venti minuti di mindfulness per prendersi cura di sé
Venti minuti di mindfulness al giorno possono aiutare a combattere stress, frustrazione e stanchezza
di Redazione
Allarme burnout, in Lombardia più di 7 medici su 10 con stress cronico
Una ricerca realizzata da Università degli Studi Milano-Bicocca per ANAAO-ASSOMED Lombardia porta in luce come il 71,6% dei medici sospetti di aver sofferto di burnout
La ristorazione italiana tra stress e pandemia: il primo studio psicologico
Disponibile in e-book il primo studio italiano che indaga le cause dello stress nei settori della ristorazione. L’iniziativa, promossa dall’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto insieme all’Ordine degli Psicologi del Lazio, è stata premiata dal programma internazionale 50 Best For Recovery, nell’ambito di The World’s 50 Best Restaurants
Minority Stress, lo stress delle minoranze “rifiutate” dalla società
Alfaro (pediatra): «Ne soffrono soprattutto i minori LGBT+ esposti ad alti tassi di discriminazione e maltrattamento già in famiglia ed a scuola». Tra i giovani dai 10 ai 24 anni appartenenti alla comunità LGBT+ i tentativi di suicidio sono 4 volte maggiori
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 2 dicembre 2022, sono 644.116.374 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.637.943 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Se ho avuto il Covid-19 devo fare lo stesso la quarta dose?

Il secondo booster è raccomandato anche per chi ha contratto una o più volte il virus responsabile di Covid-19. Purché la somministrazione avvenga dopo almeno 120 giorni dall'esit...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa