Salute 21 Ottobre 2019 09:49

“Forti come noi”, Valentina Vignali si racconta: «Così sono riuscita a superare il tumore»

La celebre cestista ed influencer presenta il suo primo libro autobiografico e parla della sua esperienza con il cancro: «Non è stato facile né per me né per la mia famiglia, ma alla fine ho vinto io»

Cestista, modella, influencer. Valentina Vignali è un volto noto della televisione (ha partecipato all’ultima edizione del Grande Fratello), dei social (la sua pagina Facebook supera i 600mila fan, il profilo Instagram i 2 milioni) e del mondo dello sport. Una vita da star, insomma, in cui però i momenti difficili non sono mancati. Li racconta nel suo primo libro, intitolato “Forti come noi”. Il titolo fa riferimento a ciò che ha dovuto affrontare a causa del tumore alla tiroide che l’ha colpita quando era ancora molto giovane: «Avevo 21 anni – spiega ai nostri microfoni –. L’iter di una malattia come il cancro è pesante. Ricordo che avevo molta forza e tranquillità ma non valeva lo stesso per le persone che mi stavano vicino. Ho scritto questo libro per condividere la mia storia e cercare di aiutare chi magari ci sta passando adesso».
Ma lei come ha affrontato la malattia? «Ho deciso di non smettere mai di fare cose. Mi dicevo ‘domani faccio qualcosa in più’. Era uno stimolo. Il mio consiglio alle persone che stanno vivendo una situazione del genere è questo: se avete un problema anche grosso di salute cercate di sconvolgere il meno possibile la vostra vita. Se mi fossi abbandonata nel letto di casa o in quello dell’ospedale sarei implosa. Ho cercato di rendere la mia vita il più possibile simile a quella che era prima della malattia».
Articoli correlati
Il contraccolpo indiretto del Covid sul SSN e sulle altre patologie
La sanità oltre il Covid-19: ridotti del 50% gli interventi cardiologici, crollo negli screening, visite specialistiche con picchi del -70%, aumento della natimortalità
di Peter D'Angelo
Dolore in oncologia, Ripamonti (Istituto Tumori Milano): «Va trattato con uno schema terapeutico ben preciso»
Quali sono le cause del dolore in ambito oncologico e cosa si può fare per gestirlo? La parola a Carla Ida Ripamonti, Responsabile SSD Cure di Supporto al Paziente Oncologico dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano
Con la pandemia i laboratori di make up per le pazienti oncologiche si trasferiscono online
La Forza e il Sorriso continua la sua attività. La presidente: «Sono tante le donne malate di cancro che, anche in questo periodo di estrema emergenza, hanno chiesto di poter partecipare ai nostri laboratori. Vedersi meglio aiuta a sentirsi in forma»
di Isabella Faggiano
Chirurgia robotica, all’Hesperia di Modena asportato un tumore alla vescica in collegamento con gli Usa
Il professor Ferrari, direttore del dipartimento di Urologia, elogia il robot Da Vinci ma avverte gli studenti: «Non dimenticate il fattore umano»
di Federica Bosco
Cancro, Iannelli (Favo): «Interventi di tutela economica per i pazienti non reiterati, malati a rischio»
La richiesta di Favo è quella di approvare il prima possibile il Piano oncologico nazionale. Così potenziare l'aiuto del territorio ai malati di cancro, senza dimenticare gli interventi di tutela economica non ripetuti dalla prima fase
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 15 gennaio, sono 93.129.104 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.994.440 i decessi. Ad oggi, oltre 35,57 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Assicurativo

Posso portare in deduzione la mia Rc professionale?

Tutti coloro che devono stipulare una polizza per la responsabilità civile in ambito professionale hanno la necessità di far pesare il meno possibile tale onere obbligatorio sul loro reddito da lavo...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...