Salute 26 Gennaio 2021 08:03

Vaccini anti-Covid-19 nelle farmacie, trovato l’accordo in Lombardia

La Regione Lombardia ha deliberato la partecipazione delle farmacie private alla campagna vaccinale anti Covid-19 e al completamento della campagna antinfluenzale 2020-2021

Vaccini anti-Covid-19 nelle farmacie, trovato l’accordo in Lombardia

La Regione Lombardia ha deliberato ieri la partecipazione delle farmacie private alla campagna vaccinale anti Covid-19 e al completamento della campagna antinfluenzale 2020-2021, sulla scorta di un accordo siglato con le rappresentanze delle farmacie lombarde, Federfarma Lombardia, Assofarm/Confservizi Lombardia, e con la Federazione degli Ordini dei Farmacisti della Lombardia.

«E’ un accordo che recepisce quanto disposto dalla Legge di Bilancio, in base alla quale per tutto il 2021 si potrà sperimentare l’esecuzione delle immunizzazioni nelle farmacie di comunità, anche quella contro la Covid-19 – dice il Presidente della FOFI e della Federazione lombarda, Andrea Mandelli –. Questo accordo è un fatto importante per la tutela della salute dei cittadini, che pone la Regione al passo con quanto previsto dai paesi leader dell’Europa, e che riconosce anche il grande lavoro svolto dai farmacisti di comunità a fianco del Sistema sanitario regionale nell’affrontare la pandemia. L’accordo comprende la possibilità anche per i farmacisti di praticare l’inoculazione dei vaccini, con la supervisione del medico, e affida la formazione necessaria a questo scopo anche alla Federazione degli Ordini. Sono certo che in questo nuovo ruolo tutti colleghi opereranno con la professionalità e l’impegno che hanno dimostrato in questa terribile emergenza, durante la quale sono sempre stati in prima linea al servizio dei cittadini».

«Fin dalla prima ondata pandemica, il ruolo delle farmacie è stato determinante per fornire assistenza e supporto alla popolazione, anche nei momenti più critici –, commenta Annarosa Racca, Presidente di Federfarma Lombardia –. La Delibera di Regione Lombardia consentirà ai nostri presidi di partecipare attivamente alla campagna di profilassi, mediante la somministrazione diretta dei vaccini: è un passo fondamentale che ci avvicina all’Europa, dove Paesi come la Francia e il Regno Unito effettuano le vaccinazioni in farmacia già da anni. La capillarità territoriale delle farmacie e la loro relazione privilegiata con i cittadini le rendono il luogo ideale dove potersi recare per vaccinarsi in comodità e sicurezza, nella certezza di affidarsi a un professionista qualificato con il quale si ha un consolidato rapporto di fiducia. La farmacia dei servizi sta prendendo sempre più forma e noi ci impegneremo per essere ancora una volta un punto di riferimento per la Regione e la comunità».

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Nuovo report Cabina di Regia: «Scende incidenza ma terapie intensive ancora sopra soglia critica»
Brusaferro: «Rt in decrescita. L’occupazione delle terapie intensive è ancora sopra il 41% e quella delle aree mediche è superiore al 44%». Rezza: «Variante inglese non può essere più definita variante: è il nuovo ceppo»
Covid-19, Speranza: «Nelle prossime settimane percorso graduale di riaperture. Molte regioni passeranno in arancione»
All’insegna del fair play il convegno “Riapri Italia. La sfida è oggi” organizzato dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Medicina del territorio e Digital Green Pass priorità per FdI. Scaccabarozzi (Farmindustria): «Per il progetto di vaccino italiano l'obiettivo è di avere aziende validate per il 2022»
Covid-19, Draghi: «I vaccini ci sono. Priorità ai più fragili per riaprire tutto»
Locatelli: «Fiducia su AstraZeneca. Eventi avversi estremamente rari»
Scudo penale per i sanitari: evitare frettolosi palliativi formulati nel nuovo decreto legge
Di FVM (Federazione Veterinari Medici e Dirigenti sanitari)
di Di FVM
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 9 aprile, sono 133.963.482 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.902.328 i decessi. Ad oggi, oltre 710,84 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata d...
Salute

Vaccini, mai più dosi avanzate: come funzionano le “liste di sostituti” in Lombardia, Lazio e Campania

Le chiamano "panchine", sono le liste straordinarie che le Regioni utilizzano per ottimizzare le dosi dopo l'ordinanza di Figliuolo. Ma chi rientra tra coloro che verranno contattati?
di Federica Bosco e Gloria Frezza
Salute

Terapia domiciliare anti-Covid, guida all’uso dei farmaci

Antivirali, antitrombotici, antibiotici e cortisone: facciamo chiarezza con gli esperti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) ed il dirigente medico in Medicina Interna presso l&rs...