Salute 30 Luglio 2021 15:35

Vaccinati e guariti negli Stati Terzi, arriva la circolare su equipollenza con Green pass

Per i guariti e vaccinati in Paesi Terzi con uno dei prodotti autorizzati in Italia (Pfizer, AstraZeneca, J&J o Moderna) arriva la circolare del Ministero che equipara la validità delle certificazioni con Green pass. Ecco i requisiti necessari

Vaccinati e guariti negli Stati Terzi, arriva la circolare su equipollenza con Green pass

Il Ministero della Salute ha emanato una circolare che regola i requisiti che le certificazioni vaccinali e di guarigione rilasciate da Stati Terzi devono riportare affinché siano utilizzabili regolarmente sul territorio italiano. La stessa validità «prevista per la certificazione verde Covid-19 (Certificato Covid digitale dell’Ue) emessa dallo Stato italiano».

I vaccini ammessi

I vaccini effettuati in Stati Terzi riconosciuti per il pass valido in Italia, si specifica, sono solo i quattro finora autorizzati dall’Agenzia europea del Farmaco e autorizzati nel nostro Paese:

  • Comirnaty (Pfizer-BioNtech);
  • Spikevax (Moderna);
  • Vaxzevria (AstraZeneca)
  • Janssen (Johnson & Johnson)

Le caratteristiche del certificato vaccinale

Le certificazioni vaccinali provenienti da altri Paesi, si legge nella circolare, dovranno inoltre riportare queste diciture:

  • dati identificativi del titolare (nome, cognome, data di nascita);
  • dati relativi al vaccino (denominazione e lotto);
  • data/e di somministrazione del vaccino;
  • dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato, Autorità sanitaria).

Dovranno inoltre, sia in formato digitale che cartaceo, essere redatte in italiano, inglese, francese o spagnolo. In caso il certificato fosse stato rilasciato in un’altra lingua «è necessario che venga accompagnato da una traduzione giurata».

Le certificazioni di guarigione

Anche nel caso dei certificati di guarigione l’equipollenza con i Green pass italiani è valida. Così come l’opzione sulla traduzione se in lingua diversa dalle quattro indicate, inoltre dovranno essere in chiaro i seguenti dati:

  • dati identificativi del titolare (nome, cognome, data di nascita);
  • informazioni sulla precedente infezione da SarS-CoV-2 del titolare, successivamente a un test positivo (data del primo tampone positivo);
  • dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato, Autorità sanitaria).

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Sport e spettacoli, il Cts aumenta la capienza per stadi, teatri e cinema
Aggiornate le indicazioni del Comitato tecnico-scientifico rispetto a sport e spettacoli: con il Green pass obbligatorio, stadi al 75%, teatri e cinema al 100% all'aperto e all'80% al chiuso
In Parlamento lavori fermi per le elezioni amministrative. Atteso al Senato l’ultimo decreto Green pass
Al voto oltre 15 milioni di italiani, 1.700 i comuni coinvolti. I lavori parlamentari ripartono dal 5 ottobre
di Francesco Torre
Green Pass obbligatorio a colf, badanti e assistenti familiari. FederAnziani: «Plauso a Governo, accolta nostra richiesta»
«Non possiamo che esprimere il nostro plauso a questo provvedimento - spiega Messina - A nome della nostra organizzazione e di tutti gli anziani che finalmente si sentiranno più tutelati»
Green Pass bis e ter, novità sui tamponi molecolari: validità estesa da 48 a 72 ore
Terminato in commissione Affari sociali alla Camera l’esame degli ultimi due decreti sulla certificazione Covid. Il provvedimento, che estende il Pass a scuole, università e mezzi di trasporto a lunga percorrenza, andrà in Aula lunedì 20 settembre. Scatta obbligo vaccinale per sanitari che operano nelle RSA
di Francesco Torre
Dal 15 ottobre Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori. Ecco cosa prevede il decreto
Calmierati i prezzi dei tamponi e gratuità per gli esenti, sanzioni fino a 1500 euro per chi non rispetta la norma
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 settembre, sono 232.357.690 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.756.701 i decessi. Ad oggi, oltre 6,12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Formazione

Punteggi anonimi per il test di Medicina 2021, a qualcuno non tornano i conti

Si confrontano i punteggi anonimi del test di Medicina 2021 e si fanno le prime previsioni sulla soglia minima per entrare, che oscilla tra due cifre. Intanto in molti lamentano di non aver ricevuto i...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità, Ferruzzi (Cisl): «Pugno di ferro su adeguamento salariale e revisione classificazione personale»

Tavolo tecnico convocato per il 21 settembre 2021. Dopo due incontri estivi si entra nel vivo della trattativa con le controproposte dei sindacati
di Isabella Faggiano