Salute 1 Luglio 2022 12:52

Usa, FDA raccomanda nuovi vaccini contro Omicron, si faranno a ottobre

Il Comitato consultivo sui vaccini e sui prodotti biologici correlati (VRBPAC), un gruppo di consulenti indipendenti della FDA, ha approvato i piani per il lancio di vaccini di nuova formulazione per questo autunno

Usa, FDA raccomanda nuovi vaccini contro Omicron, si faranno a ottobre

A ottobre gli americani potrebbero sottoporsi a un nuovo vaccino sviluppato specificatamente contro la variante Omicron del virus Sars-CoV-2. O almeno questo è quanto ha raccomandato un gruppo di consulenti indipendenti, il principale comitato consultivo sui vaccini della FDA, l’ente governativo statunitense Food and Drug Administration. Con un voto di 19-2, il Comitato consultivo sui vaccini e sui prodotti biologici correlati (VRBPAC) ha approvato i piani per il lancio di vaccini di nuova formulazione questo autunno.

Negli Usa si aprono le porte alla quarta dose o quinta per gli immunicompromessi

Peter Marks, direttore del Center for Biologics Evaluation and Research, il principale ente di regolamentazione per i vaccini della Food and Drug Administration (FDA), ha dichiarato martedì mattina che spera di rendere disponibili i nuovi vaccini già a ottobre. La mossa apre le porte alla quarta dose per la popolazione americana in generale e al quinto vaccino per gli immunocompromessi e per le persone con più di 50 anni d’età. Tutte le versioni attualmente disponibili dei vaccini anti-Covid sono formulate per il ceppo Wuhan originale emerso due anni fa.

Pfizer e Moderna pronti con i vaccini «aggiornati» su Omicron

Sebbene siano ancora efficaci nel prevenire infezioni gravi o morte nella maggior parte dei casi, la variante Omicron è mutata in modo da evitare la protezione del front-end dalle infezioni. Questa modifica consente sia a Pfizer-BioNTech che a Moderna di iniziare la distribuzione di iniezioni di nuova formulazione che dovrebbero essere in grado di prevenire l’infezione dalla variante Omicron, insieme alle versioni precedenti del virus. Pfizer ha svelato i dati che mostrano l’efficacia del suo vaccino aggiornato contro il ceppo altamente infettivo del virus. I dati includevano oltre 1.200 persone che hanno già ricevuto sia la serie originale di vaccini a due dosi che un’iniezione di richiamo. Lo studio ha riscontrato un aumento significativo degli anticorpi efficaci per Omicron nei partecipanti. Moderna, il più grande concorrente di Pfizer, ha rivelato dati simili anche per la sua nuova formulazione specifica contro Omicron all’inizio di questo mese.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
A che punto siamo con i vaccini anti-Covid aggiornati?
I vaccini anti-Covid aggiornati sono attesi per il prossimo autunno. Ma ancora nessuno è stato autorizzato e il «più aggiornato» deve ancora essere sottoposto ai test clinici
GB: paura polio, a Londra vaccini a tutti i bambini under 10
Dopo aver rilevato il virus della polio nelle acque reflue di Londra, le autorità sanitarie hanno deciso di offrire la vaccinazione antipolio a tutti i bambini sotto i dieci anni d'età
Vaccini Covid «aggiornati» pronti a ottobre, scetticismo su tempistiche
La BioNTech ha annunciato che le consegne dei due vaccini anti-Covid 19 adattati a Omicron sono previste già in ottobre «Sono scettico», ammette Claudio Cricelli, presidente della Società italiana di medicina generale
Due sintomi «rivelatori» del Covid, l’avvertimento dello scienziato britannico
Tim Spector, fondatore dell'app Covid Zoe, ha avvertito che la stanchezza al mattino, anche dopo una buona notte di sonno, e il mal di gola possono essere considerati segni «rivelatori» dell'infezione Covid-19
Il vaccino può alterare il ciclo mestruale?
Uno studio pubblicato sulla rivista Science Advances ha dimostrato un legame tra ciclo mestruale più intenso e vaccinazione anti-Covid. In alcuni casi si sono verificati sanguinamenti anche in donne in menopausa
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale