Salute 14 Settembre 2018 17:06

Tumori testa e collo, al via “Make Sense Campaign”. Con diagnosi precoce il 90% dei pazienti guarisce

«È fondamentale offrire viste gratuite in un momento di crisi economica in cui 15 milioni di italiani non hanno la possibilità di curarsi. Parteciperò personalmente all’iniziativa in piazza a Torino». La senatrice azzurra presenta la campagna di sensibilizzazione dedicata a questo tipo di patologie tumorali

di Isabella Faggiano
Tumori testa e collo, al via “Make Sense Campaign”. Con diagnosi precoce il 90% dei pazienti guarisce

«Sono oltre 110 mila gli italiani affetti da tumori della testa e del collo. Come per tutte le patologie, la prevenzione è la prima arma. Con una diagnosi precoce il tasso di sopravvivenza raggiunge il 90%. Percentuale che cambia notevolmente nel caso in cui la malattia venga scoperta tardi: con un tumore in uno stadio avanzato il 60% dei pazienti muore entro 5 anni». A spiegare il ruolo cruciale della diagnosi precoce nel trattamento di queste neoplasie è la senatrice Maria Rizzotti,  membro della 12a Commissione Permanente Igiene e Sanità, in occasione di “Make Sense Campaign”, la campagna europea di sensibilizzazione dedicata ai tumori della testa e del collo, realizzata in collaborazione con Aiocc, l’Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica.

“Tieni la testa sul collo. Un controllo può salvarti la vita” è lo slogan scelto per l’edizione 2018 che, dal 17 al 21 settembre, metterà in campo numerose iniziative nelle piazze italiane ed in oltre 20 centri specialistici (per saperne di più http://makesensecampaign.eu/it/).

«Parteciperò personalmente all’iniziativa in piazza a Torino – ha aggiunto la senatrice – una delle tante città in cui sarà possibile incontrare gli specialisti gratuitamente. Credo che offrire delle visite gratuite sia fondamentale in un momento di crisi economica in cui 15 milioni di italiani non hanno la possibilità di curarsi».

I tumori della testa e del collo in circa in 3 casi su 4 sono causati dal tabacco e dall’alcol. Anche il Papilloma Virus umano, soprattutto HPV 16, aumenta la possibilità di sviluppare questo tipo di neoplasia.

In prossimità della Settimana Europea sui tumori testa-collo, promossa dalla European Head and Neck Society (Ehns), il 15 settembre Aiooc sarà inoltre presente nelle piazze italiane “insieme” a illustri pittori come Vincent Van Gogh e Jan Vermeer: alcune opere verranno infatti riprodotte senza testa (e senza collo) così da rimarcare l’importanza della prevenzione in questo tipo di tumori e consentire ai passanti di  supportare la campagna, con uno scatto da condividere sui propri profili social, utilizzando l’hashtag #tienilatestasulcollo.

La campagna ha ricevuto il patrocinio di numerose associazioni e società scientifiche, tra cui: l’Associazione Italiana Laringectomizzati (Ailar Onlus), l’Associazione Italiana di Radioterapia ed Oncologia Clinica A.i.r.o., l’Associazione Oncologica Italiana Mutilati della Voce (Aot Onlus), l’Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani (A.o.o.i.) e l’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri OMCeO Milano.

«È lodevole e giusto – ha commentato la senatrice Rizzotti – che siano le associazioni scientifiche ad impegnarsi in prima persona per sensibilizzare e informare i cittadini che, sempre più spesso, tendono a pronunciare autodiagnosi basandosi, purtroppo, sulle fake news».

“Make Sense Campaign” potrebbe essere solo l’inizio di nuove iniziative di prevenzione più diffuse e radicate sul territorio nazionale: «Proprio in questi giorni –  ha detto la senatrice – presenteremo alle due Camere una mozione che coinvolgerà tutte le forze politiche del Parlamento, volta ad impegnare il Governo su questo tema. Ci prodigheremo – ha concluso Maria Rizzotti – affinché sia sempre possibile effettuare screening e diagnosi precoce per questi tumori e non solo durante questa settimana di sensibilizzazione».

Articoli correlati
Tumori e adroterapia, il progetto (italiano) per la costruzione di un Gantry da 20 milioni
Il Professor Lucio Rossi dell’Università degli Studi di Milano, tra i principali esperti di fisica sperimentale delle particelle applicata all'ambito medico, spiega a Sanità Informazione in cosa consiste il progetto che permetterà cure più facili e meno costose su pazienti fragili come bambini e donne in gravidanza
Più tutele per i lavoratori con malattie oncologiche e croniche, alla Camera parte l’iter della legge. Le proposte
In commissione Lavoro cinque i Ddl depositati: tutti puntano ad aumentare il “periodo di comporto”, il tempo in cui il lavoratore ha diritto alla corresponsione di una retribuzione o un'indennità. Plaude la FAVO da anni impegnata sul tema. Si punta anche ad estendere le tutele per lavoratori autonomi e liberi professionisti
Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?
Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Tumori radioresistenti e inoperabili, cos’è l’adroterapia disponibile in soli 5 Paesi al mondo (tra cui l’Italia)
A Pavia festeggia 20 anni di attività il Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica con una nuova piattaforma per mettere in rete i professionisti e favorire l’accesso dei pazienti oncologici. Orlandi: «Un acceleratore di particelle scompone gli atomi e dirige i fasci sui tessuti tumorali risparmiando le strutture sane»
di Federica Bosco
Tumori, Aiom: «Con Covid -11% di nuove diagnosi, torniamo a visitarci gli ospedali sono sicuri»
Nuove diagnosi a -11%, nuovi trattamenti farmacologici a -13% e interventi chirurgici a -18%, Aiom lancia l'allarme
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 26 ottobre, sono 244.073.373 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.954.951 i decessi. Ad oggi, oltre 6,83 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?