Salute 3 Novembre 2019

“Spazio Etico”: Cisl Medici Lombardia e Istituto di Bioetica lanciano sportello di consulenza legale e psicologica per medici e operatori sanitari

L’iniziativa nata grazie al sostegno dell’ASST Melegnano e Martesana. «Il nemico da battere è essenzialmente lo stress lavorativo per prevenire la ormai nota sindrome di burnout» sottolinea Danilo Mazzacane, Segretario Cisl medici Lombardia

di Federica Bosco

Si chiama Spazio Etico ed è uno sportello di consulenza legale e psicologica rivolto ad operatori sanitari e non, utenti e famiglie per far fronte alla crescente ondata di aggressioni che vedono coinvolti medici e operatori sociosanitari in ospedali e ambulatori. Il progetto, frutto di una convenzione tra Cisl medici Lombardia e Istituto italiano di Bioetica, nasce in coincidenza con l’impegno attivo dell’ASST Melegnano e Martesana di accendere i riflettori sul tema sicurezza dopo che negli ultimi 18 mesi sono state registrate 180 aggressioni a medici ed operatori sanitari. Un dato significativo che impone una riflessione da parte di tutti i protagonisti della sanità oltre a forze dell’Ordine e sindacati. «Siamo difronte ad una deriva che può avere contraccolpi psicologici importanti e creare un clima di paura – ammette Chiara Patelli risk management dell’Asst Melegnano e Martesana – per questo tante volte alcuni episodi non vengono denunciati per timore di ritorsioni».

«Invece è importante denunciare per ricostruire i fatti e avviare le indagini – questo il messaggio del maresciallo dei carabinieri Domenico Faugiana – Bisogna far passare il messaggio che l’azienda ospedaliera può anche procedere d’ufficio, – ha aggiunto – ovvero senza l’autorizzazione della vittima. Questo aiuta chi subisce un’aggressione e lo mette al riparo da eventuali ritorsioni».

LEGGI ANCHE: AGGRESSIONI, LE PROPOSTE DI MAZZACANE (CISL LOMBARDIA): «MEDICI COME PUBBLICI UFFICIALI ED EDUCAZIONE SANITARIA PER I CITTADINI»

«L’ASST di Melegnano è sicuramente tra le prime strutture che si è schierata a difesa del personale – evidenzia Danilo Mazzacane segretario generale Cisl Medici Lombardia – con convegni e corsi di formazione per prevenire e mitigare le aggressioni, cercando di sensibilizzare gli utenti ad avere un atteggiamento rispettoso verso chi è dedito ad occuparsi di salute altrui. Per questo Spazio Etico rappresenta un punto di partenza importante a livello di prevenzione e assistenza».

Uno spazio di confronto

Spazio etico è uno sportello di consulenza per operatori sanitari e non, ad utenti e famiglie che hanno bisogno in tempi rapidi di un primo orientamento in materia legale, assistenziale, psicologica o esistenziale, offerto gratuitamente da professionisti con specifiche competenze. Un laboratorio dove professionisti sanitari (medici, infermieri, psicologi, biologi e veterinari) possono confrontarsi, riflettere e affrontare temi che hanno come denominatore comune il benessere degli operatori, tenendo conto anche delle nuove normative che riguardano medicina difensiva e testamento biologico. «Il nemico da battere è essenzialmente lo stress lavorativo – ammette Mazzacane – per prevenire la ormai nota sindrome di burnout. Si tratta dunque di un’azione in controtendenza rispetto ai cosiddetti “ritmi” imposti dalle aziende che vanno a discapito del malato, ma anche dell’operatore Sanitario. Il ruolo di Spazio Etico non si esaurisce poi con un confronto tra malati ed operatori, – prosegue – ma riveste importanza anche per la formazione e per la gestione di momenti difficili come dilemmi etici inerenti a tematiche di fine vita, a conflitti di interesse o nella comunicazione, dalle cattive notizie, alla raccolta dati per il consenso informato. Gli operatori sanitari e le associazioni dei malati interessati al progetto potranno aderire a questa iniziativa rivolgendosi alla segreteria di Cisl Medici Lombardia».

Articoli correlati
Ddl aggressioni, UGL Sanità: «Soddisfatti ma non abbassare la guardia. Occorre rafforzare i controlli»
«Si vigili perché, dopo l’approvazione, venga applicata con il massimo della severità e in ogni occasione. Proteggere gli operatori della sanità è compito imprescindibile delle istituzioni di una Nazione civile» sottolinea Gianluca Giuliano, Segretario UGL Sanità
In farmacia screening per la prevenzione di malattie oculari senza oculisti. L’allarme di Mazzacane (GOAL)
Il segretario del Gruppo Oculisti Ambulatoriali Liberi: «Rivedere il programma dell'iniziativa in un’ottica di collaborazione con i medici specialisti e di miglior servizio alla popolazione»
di Federica Bosco
Cisl Medici Lombardia, Mazzacane: «Condiviso con ASST percorso per valorizzare specialistica territoriale»
«La Cisl Medici Lombardia ha condiviso ieri con la Direzione Generale della ASST Nord Milano il percorso da compiere presso i poliambulatori territoriali milanesi, nel pieno rispetto delle opportune misure di sicurezza per programmare la fase 2, volta a fronteggiare l’emergenza indotta da COVID-19. Tutto ciò nel rispetto delle recenti delibere emanate da Regione Lombardia […]
La Cisl Medici Lombardia offre soccorso per la fase 2 a Regione Lombardia
La Cisl Medici Lombardia, con il contributo della  Medicina Specialistica Territoriale, offre un soccorso propositivo alla fase 2 dell’emergenza Covid-19 alla Regione Lombardia. «La Medicina territoriale – è balzata all’attenzione generale nel recente per il suo ruolo, volto a fronteggiare l’emergenza Covid-19. Sarebbe stata determinante nella fase di esordio, poiché poteva contribuire a contenere il […]
Emergenza Covid-19, ma chi pensa alle altre malattie? A Pavia gli specialisti ambulatoriali fanno diagnosi in teleconsulto
Il progetto intende supportare il lavoro dei medici di famiglia alle prese con pazienti che necessitano di visite specialistiche. L'intervista al segretario di Cisl Medici Lombardia Danilo Mazzacane
di Federica Bosco
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 10 luglio, sono 12.270.172 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 554.953 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 10 luglio: nell’ambito de...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Lavoro

Riforma sistema 118, le posizioni (opposte) di medici dell’Emergenza e SIS 118

Presentato al Senato il Ddl di riforma del 118: prevede organici propri e un sistema dipartimentale. Ma è scontro tra Balzanelli (SIS 118) e Manca (Simeu)