Salute 11 gennaio 2019

SIMPE inserita nell’Elenco Ministeriale delle Società Scientifiche accreditate a proporre le linee guida

Il presidente dei pediatri Mele: «Offriremo a tutti i nuovi iscritti la dotazione del Pediatotem, strumento utile sia per la ricerca che come gestionale negli studi pediatrici»

La SIMPE, Società italiana medici pediatri, è stata inserita nell’Elenco Ministeriale delle Società Scientifiche accreditate a proporre le linee guida. 

«Tale nuovo riconoscimento – è il commento del presidente Giuseppe Mele – è il punto di arrivo di importanti processi organizzativi e strutturali che la SIMPE ha avviato nel corso degli anni e che sono stati espressi attraverso la piattaforma SIMPEServizi ed il Pediatotem, strumenti ideati e in esclusiva gestione della nostra società scientifica».

«Attraverso la piattaforma SIMPEServizi – spiega Mele – ci siamo proposti di dare il miglior servizio ai nostri associati e abbiamo snellito le numerose attività amministrative per la banca dati dei nostri iscritti, anche in ordine al rispetto della normativa sulla privacy e della tenuta dei dati sensibili. Un requisito di affidabilità e certezza del dato riconosciuto nelle fasi di accreditamento ministeriale».

«Il Pediatotem – prosegue – rappresenta il reale valore aggiunto della nostra Società ed ha assunto nel corso degli anni un posizionamento sia come strumento per la ricerca che come gestionale negli studi pediatrici. Le numerose ricerche che la SIMPE ha promosso in questi anni hanno consentito la soddisfazione dei pediatri R.E.Pe.R. coinvolti nella ideazione dei progetti e nella loro realizzazione. Per tale ragione la SIMPE offrirà gratuitamente a tutti i nuovi iscritti la dotazione del Pediatotem per il primo anno di attività».

«L’inserimento di SIMPE nell’Elenco Ministeriale – continua Mele – riapre nuove sfide per il futuro e offre la possibilità di ampliare la platea delle società scientifiche in Pediatria delle Cure Primarie e di far ricorso alla nostra Società per la stesura delle Linee Guida, superando di fatto ogni idea di riferimenti obbligati. In tal senso studieremo con la massima attenzione le modalità e la strutturazione del gruppo di lavoro che si occuperà di questo importante settore di attività e potenzieremo la rete di colleghi da coinvolgere al fine di garantire la massima serietà e rispondenza scientifica dei nostri lavori», conclude il Presidente.

LEGGI ANCHE: PEDIATRIA, MELE (SIMPE): «IL PEDIATRA È UN’ANTENNA SOCIALE, SEGUA IL PAZIENTE DA 0 A 18 ANNI»

 

Articoli correlati
Al Meyer si balla per i piccoli pazienti. Le infermiere: «Utile non solo ai bimbi ma anche a rinforzare il team»
«Non siamo solo ‘quelli che curano’ ma regaliamo anche sorrisi, e lo facciamo anche per noi». Sara Drovandi, infermiera tra le promotrici del flash mob, racconta a Sanità Informazione come è nata l’iniziativa
Pediatria, convocato il congresso elettivo Simpef a primavera 2019
Convocato per il 29 e 30 marzo 2019 il prossimo Congresso nazionale Simpef (Sindacato medici pediatri di famiglia), il secondo più importante sindacato italiano dei pediatri di libera scelta. Il congresso 2019 avrà carattere elettivo, con il compito di nominare, tra gli organismi previsti dal nuovo Statuto sociale approvato dall’assemblea e registrato con atto notarile […]
Pediatria, Mele (SIMPE): «Il pediatra è un’antenna sociale, segua il paziente da 0 a 18 anni»
«La malattia più grave di questo secolo è l’isolamento. Questo è determinato dall’abuso di internet che incentiva un rapporto sociale-virtuale depressivo e svilente. Ecco, il professionista pediatrico può essere la soluzione», così Giuseppe Mele, Presidente della Società Italiana Medici Pediatri, in occasione del V Congresso Nazionale
Vie aeree in età pediatrica, a Verona il primo congresso internazionale. Professor Marchioni: «Con nuove tecnologie, cure rivoluzionate»
L’evento, previsto per il prossimo 27 ottobre, calamiterà l’attenzione di professionisti di specialità diverse provenienti da tutto il mondo. Il Direttore U.O.C. di Otorinolaringoiatria presso l’Università di Verona: “Sarà l’occasione per testare strumentazioni d’avanguardia come il balloon”
Pediatria Aou Sassari, donato monitor e kit per intolleranze alimentari
Un monitor con relativo kit per valutare le intolleranze alimentari nei bambini: è quanto l’associazione sportiva no profit “Gianni Fresu” ha donato ieri sera all’unità operativa complessa di Pediatria dell’Aou di Sassari. L’apparecchio per il “breath test” consente di diagnosticare eventuali condizioni in cui l’organismo non è in grado di digerire il lattosio, zucchero presente […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano