Salute 6 Ottobre 2020 09:00

Dalla cottura dei cibi a come affrontare i disturbi del sonno, il vademecum FIMMG per i corretti stili di vita

Marrocco (FIMMG): «I comportamenti quotidiani ‘arma’ importante per superare problematiche»

Dall’importanza della cottura dei cibi a come affrontare i disturbi del sonno. FIMMG in prima linea per i corretti stili di vita. Al 77° Congresso in corso a Villasimius (Cagliari) sono in programma due workshop nell’ambito dei Percorsi SimpeSv per un ambulatorio degli stili di vita.

NUTRIZIONE SANA: DALLA SCELTA DELLE MATERIE PRIME AI METODI DI COTTURA DEL CIBO

Quando si parla di educazione alimentare e nutrizione sana entrano in campo numerosi aspetti su cui porre attenzione. Tra questi certamente i metodi di cottura del cibo anzi, considerando che per una grande varietà di alimenti la cottura è un prerequisito fondamentale di commestibilità, questa è forse uno dei primi aspetti, insieme alla scelta delle materie prime, da curare per garantire salubrità, sicurezza e gusto.

LA PANDEMIA COVID-19 E L’ANTIMICROBICO RESISTENZA

«La nostra società si sta confrontando con una serie importante di problematiche che possono essere gestite e superate (ci auguriamo presto), solo se introduciamo un approccio complessivo del nostro modello sociale e in particolare della componente sanitaria che responsabilizzi i singoli individui nella propria vita quotidiana – spiega Walter Marrocco, responsabile scientifico della FIMMG -. Due dei principali problemi che stiamo vivendo: la diffusione della pandemia COVID-19, ma anche il tema dell’AMR (Antimicrobico resistenza) vanno gestiti in modo più olistico, dove le armi possono essere i farmaci, ma ancor prima i comportamenti. Dobbiamo cioè puntare molto sulla prevenzione, che vede proprio nella modifica dei nostri comportamenti, in primis una sana alimentazione, uno strumento già disponibile e alla portata di tutti, ma di particolare efficacia».

I DISTURBI DEL SONNO

Accanto all’alimentazione si affronterà il tema dei disturbi del sonno. Dormire, infatti, non è solo importante ma fondamentale per un sano sviluppo psico-fisico. Oggi, complici innanzitutto le condizioni di stress ma anche l’organizzazione del lavoro, si è determinato lo spostamento in avanti del tempo di riposo, riducendolo notevolmente.

L’obiettivo del workshop è fornire gli elementi conoscitivi fondamentali del sonno e della sua qualità: dall’identificazione dei disturbi agli strumenti utili al trattamento di questi disturbi nel setting della medicina generale nel contesto di una promozione di sani stili di vita. Generalmente, il primo referente con cui un paziente con problemi di sonno si confronta è proprio il medico di famiglia che quindi dovrebbe considerare tali problematiche come parte basilare della sua anamnesi.

PROMUOVERE LA SALUTE A 360°

«Durante l’esperienza Covid-19 accanto a un’efficace igiene dei comportamenti, al fine di ridurre i rischi di diffusione del contagio, abbiamo compreso l’importanza di promuovere il nostro profilo di salute in generale – prosegue Marrocco -.  La pesante esperienza del lockdown ha evidenziato le ricadute sul modello alimentare che abbiamo sperimentato e sulla qualità del sonno, come strumenti di potenziamento del nostro sistema immunitario».

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato 

Articoli correlati
Terapia del dolore? Meno di tre pazienti su dieci sanno di potervi accedere
Al 45° Congresso AISD i risultati di una survey che illustrano la scarsa conoscenza dei cittadini sulla legge 38/2020 per la presa in carico del dolore cronico
Arriva dal mare la cura per cartilagine e artrosi delle ginocchia
Uno studio internazionale dimostra che l’aragonite contenuta nei coralli e impiantata nell’arto grazie ad un device a forma cilindrica sarebbe in grado di garantire un miglioramento clinico e funzionale del ginocchio senza rischi di rigetto. Primi due interventi alla Clinica Città di Pavia del gruppo San Donato
Malattie croniche intestinali, Caprioli (IG-IBD): «L’ecografia riduce i tempi di attesa e costa meno»
Il Segretario Generale dell’IG-IBD: «Necessario formare medici specializzati nell’ ecografia delle anse intestinali, ma anche inserire un corso di ecografia già nel ciclo di studi universitari della facoltà di Medicina. L’ecografia delle anse intestinali, infatti, se effettuata da specialisti formati ad hoc migliora il trattamento dei pazienti ed evita eseguire altri esami più costosi ed invasivi»
Denti storti e bullismo: c’è una relazione?
L’Oral Health-related Quality of Life, Maccagnola (FACExp): «È una classificazione non solo della salute orale dell’individuo, ma anche del benessere funzionale, di quello emotivo, delle aspettative e della soddisfazione per la cura e della consapevolezza di sé»
Elezioni, Ricciardi (Azione): «Rivedere rapporto con le regioni sulla sanità»
Il responsabile sanità di Azione, Walter Ricciardi, chiede nuovi contratti di lavoro e programmi straordinari di assunzione: «Gli operatori sanitari sono l’unica categoria che ha perso potere d’acquisto in maniera così massiccia dal 2004»
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 23 settembre 2022, sono 614.093.002 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.533.948 i decessi. Ad oggi, oltre 12.25 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi