Salute 14 Marzo 2022 13:16

«Sarà necessaria una quarta dose di vaccino anti-Covid». La previsione del Ceo di Pfizer

Albert Bourla, Ceo di Pfizer, ha dichiarato che probabilmente sarà necessario somministrare una quarta dose di vaccino per respingere nuove ondate di Covid-19

«Sarà necessaria una quarta dose di vaccino anti-Covid». La previsione del Ceo di Pfizer

Per contrastare un’altra ondata di Covid-19, le persone avranno bisogno di una quarta dose di vaccino. Ne è convinto il CEO di Pfizer Albert Bourla. «Sono in arrivo molte varianti e Omicron è stato il primo in grado di eludere – in modo abile – la protezione immunitaria che stiamo fornendo», ha spiegato Bourla a «Face the Nation» della CBS. «La protezione che stiamo ottenendo dalla terza (dose) è abbastanza buona per ricoveri e decessi», ha detto Bourla. Ma la protezione dopo tre dosi «non è così buona contro le infezioni» e «non dura molto a lungo» di fronte a una variante come Omicron.

Presto sarà necessaria una quarta dose di vaccino per tutti

«È necessaria, una quarta (dose) per ora», ha detto Bourla alla CBS. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention statunitensi chi ha ricevuto il vaccino Moderna a due dosi dovrebbe ricevere un’iniezione di richiamo sei mesi dopo la seconda dose. E chiunque abbia ricevuto il vaccino Johnson & Johnson a dose singola dovrebbe ricevere un’iniezione di richiamo dopo due mesi. Secondo il CDC, alcune persone moderatamente o gravemente immunocompromesse che hanno ricevuto tre dosi dei vaccini Pfizer/BioNTech o Moderna Covid-19 possono già ricevere una quarta dose di vaccino.

Si attende valutazione di altri esperti sulla questione

Qualche settimana fa una circolare del ministero della Salute ha raccomandato la somministrazione di una quarta dose agli immunodepressi, ovvero «i soggetti con marcata compromissione della risposta immunitaria, per cause legate alla patologia di base o a trattamenti farmacologici e ai soggetti sottoposti a trapianto di organo solido». Ma non è chiaro se e quando la Food and Drug Administration negli Usa e l’Ema in Europa potrebbero autorizzare una quarta dose di vaccino Covid-19 per adolescenti e adulti sani. «Stiamo solo inviando quei dati alla FDA, e poi vedremo cosa diranno anche gli esperti che non sono di Pfizer», ha concluso Bourla.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Usa, FDA raccomanda nuovi vaccini contro Omicron, si faranno a ottobre
Il Comitato consultivo sui vaccini e sui prodotti biologici correlati (VRBPAC), un gruppo di consulenti indipendenti della FDA, ha approvato i piani per il lancio di vaccini di nuova formulazione per questo autunno
Ricompare la poliomielite in Europa, in Gb massima allerta
Nel Regno Unito è stato segnalato un potenziale focolaio di poliomielite, in seguito al ritrovamento di tracce del virus nelle acque reflue. Secondo l'Oms, ci sono oltre 100 paesi che non raggiungono la copertura vaccinale raccomandata
Il vaccino può causare il Long Covid?
Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali
In autunno un test ci dirà se dobbiamo fare un nuovo vaccino anti-Covid?
Un nuovo test rapido del sangue è in grado di misurare l'immunità al virus Sars-CoV-2 e indicare, in questo modo, l'opportunità di fare una nuova dose di vaccino
Si possono bere alcolici quando si risulta positivi al Sars-CoV-2?
Il consumo di alcolici è controindicato quando si è positivi al virus Sars CoV-2. Gli studi mostrano infatti che gli alcolici possono compromettere il sistema immunitario
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 1° luglio, sono 547.500.575 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.335.874 i decessi. Ad oggi, oltre 11,74 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali