Salute 21 Ottobre 2020 08:50

Report Eurostat: Italia tra i primi posti per neomamme over 40

La media in Europa è del 5,2% di nuovi nati da mamme con età pari o superiore a 40 anni. In Italia si alza a 7,5%. Il rapporto di Eurostat sulle nasciet Ue

Report Eurostat: Italia tra i primi posti per neomamme over 40

Circa 4,25 milioni di nuovi nati nel 2018 in Unione europea, con un’età media delle madri pari a 30,8. A certificarlo è il report EurostatChildbirth at older age“, che conferma anche come il 5,2% dei nuovi nati in Europa aveva madri di età pari o superiore a 40 anni.

Il report Eurostat confronta tutte le regioni Ue per stabilire in quali c’è la percentuale più alta di donne madri oltre i quarantanni. In Italia, Irlanda e Spagna si concentrano le quote più elevate (oltre il 7,5%) , seguite da Grecia, Portogallo e Ungheria (tra 6 e 7,5%). Sempre nel 2018, era la Galizia ad avere la percentuale più alta in assoluto, il 12,9%, che raddoppiava la media Ue. Al secondo posto la Sardegna (12,4%) seguita dal Principado de Asturias e dalla Comunidad de Madrid (11,7%) e subito dal Lazio a 11,5%.

Controbilanciano località come Východné Slovensko, in Slovacchia, e West-Vlaanderen in Belgio, dove non si supera il 2,2% di nati da madri over 40. Seguono due regioni olandesi Drenthe e Friesland, e Severozapaden in Bulgaria (tutte 2,4%).

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

Articoli correlati
Vaccino anti-Covid negato a donne in gravidanza, Beux (FNO TSRM E PSTRP): «Nessuna incompatibilità con allattamento»
I professionisti sanitari sono chiamati ad effettuare la vaccinazione contro il Covid-19 ma alle donne in allattamento questa opportunità resta in alcuni casi negata. Il Presidente della Federazione: «I documenti emanati da EMA e AIFA attestano la compatibilità del vaccino Covid-19 mRNA con l’allattamento»
Vaccino anti-Covid in gravidanza? Viora (Aogoi): «La donna sia informata e libera di scegliere»
Le società scientifiche maggiormente rappresentative di ginecologi, neonatologi, ostetriche e le altre professioni sanitarie impegnate nel percorso nascita hanno condiviso un position paper sulla vaccinazione anti-Covid in gravidanza: «Il vaccino non va escluso a priori. Vanno valutati i rischi e i benefici caso per caso, soprattutto per le donne che lavorano in ambito sanitario»
di Isabella Faggiano
Diabete in gravidanza, una donna su dieci va incontro a complicanze. Prevenzione e tecnologie per evitare rischi
Attivo il nuovo percorso formativo AMD “Giunone 4.0” per offrire ai diabetologi, ma anche a ginecologi, ostetrici e psicologi la formazione specialistica necessaria e certificata per la gestione della condizione diabetica in gravidanza
Gravidanza e Covid-19, le mamme possono passare il virus ai neonati?
Le donne in gravidanza hanno un rischio maggiore di contrarre il Covid-19 in forma severa? Il Ministero della Salute ha raccolto i principali quesiti relativi alla salute delle neo mamme e dei loro bambini
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 22 gennaio, sono 97.536.545 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.091.848 i decessi. Ad oggi, oltre 57,58 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Lavoro

Medici di famiglia vaccinatori, Scotti (Fimmg): «Impensabile coinvolgerci a queste condizioni»

Il Segretario Nazionale si scaglia contro la mancanza di programmazione: «Per noi nessun fondo in Finanziaria, ma non esiste vaccinazione di massa senza medicina del territorio»