Salute 5 Luglio 2018

Vaccini, Grillo: «Bimbi a scuola con autocertificazione. Maggioranza sta lavorando a proposta di legge»

Nel corso della conferenza stampa, il Ministro ha annunciato di essere in dolce attesa e che vaccinerà il suo primo figlio. Ai nostri di partenza un Tavolo ministeriale di esperti indipendenti che affronterà il fenomeno della diffidenza e del dissenso vaccinale diffuso in parte della popolazione

Immagine articolo

«L’obbligatorietà dei vaccini sarà modificata da un’altra legge a firma M5s-Lega che verrà in pochissimi giorni presentata dal Parlamento». L’annuncio arriva dal Ministro della Salute Giulia Grillo in un conferenza stampa presso il Ministero, nel corso della quale è stato presentato il provvedimento firmato Grillo-Bussetti che depotenzia l’obbligo targato Lorenzin: la documentazione attestante l’avvenuta vaccinazione da parte delle Asl viene sostituita da una autocertificazione che i genitori consegneranno alle scuole per procedere con l’iscrizione. Ora l’autocertificazione, quindi, poi si cambia la Legge Lorenzin. «Vogliamo creare forme di obbligatorietà flessibili che si adattino alle reali esigenze, sia della popolazione sia dello scorrere del tempo, visto che le coperture vaccinale cambiano».

«Tra qualche mese nascerà il mio primo figlio e lo vaccinerò», annuncia quindi il Ministro Grillo. «Non sono mai stata in cima alle battaglie dei no-vax come qualcuno ha detto. Chi conosce la mia attività parlamentare sa che sono sempre stata molto tecnica, ma se ci sono richieste legittime di chiarimenti e trasparenza da parte dei cittadini è giusto dare delle risposte».

LEGGI ANCHE: VACCINI, ISS: «IMPORTANTE NON COMPROMETTERE L’OBIETTIVO DELLA TUTELA DELLA SALUTE DI TUTTI»

È inoltre ai nastri di partenza un Tavolo ministeriale di esperti indipendenti sulla tematica vaccinale. Il tavolo, previsto nella circolare amministrativa di semplificazione in vista dell’iscrizione al nuovo anno scolastico, avrà anche il compito di affrontare «il fenomeno della diffidenza e del dissenso vaccinale» e di «aggiornare il piano nazionale di prevenzione vaccinale». Inoltre si occuperà della sorveglianza attiva degli eventi avversi ai vaccini, dello standard di funzionamento dei servizi vaccinali e della formulazione di piani di intervento straordinario su eventi di rischio attuale o potenziale, come ad esempio in riferimento ad un piano di eliminazione del morbillo e della rosolia congenita. Gli esperti indipendenti, ovvero «privi di rapporti finanziari con i produttori di vaccini», saranno scelti da Ministero e Regioni nel mondo professionale, scientifico e istituzionale. Un Tavolo, ha commentato Grillo, «di grande importanza, a partire dalla priorità che è quella di vincere la diffidenza antivaccinale diffusa in parte della popolazione».

«Coerentemente con il contratto di governo – ha dichiarato la Grillo – ci impegniamo per la tutela della salute dei bambini tenendo anche però presente il principio dell’equilibrio e del rischio di esclusione dall’attività scolastica. Crediamo che il tema della prevenzione primaria con i vaccini vada affrontato con calma, via decreto, senza che diventi uno scontro tra tifoserie come è accaduto in precedenza».

LEGGI ANCHE: OBBLIGO VACCINI, FILIPPO ANELLI RISPONDE A GIULIA GRILLO: «PRONTI A VALUTARE ALTRE VIE, SE CI SONO, PER RAGGIUNGERE LE COPERTURE»

 

Articoli correlati
Influenza, Burioni: «Troppo pochi i medici vaccinati. Ministero e farmaceutiche si impegnino a promuovere vaccinazioni»
Il noto virologo contesta l'omeopatia: «Non ha alcuna efficacia e i preparati omeopatici non contengono nulla. Insensato che università propongano corsi su materie che non hanno nulla di scientifico»
#iomivaccino, al Congresso Fimmg medici testimonial della campagna di sensibilizzazione sulle vaccinazioni
Il 72% dei medici di medicina generale dichiara di essersi vaccinato per l'influenza. Maio (Fimmg): "È soprattutto con l’esempio e la relazione continua che il medico di famiglia combatte i falsi miti e le menzogne che circolano su ogni campagna vaccinale”
«La vaccinazione oggi: trà realtà e falsi miti», il 12 ottobre ne parlano Simedet e OMCeO Biella
«L’obiettivo del convegno – sottolinea la promotrice Enza Giglione - è quello di esaminare l’argomento in modo approfondito, libero da pregiudizi, con l’unico fine di contribuire ad una migliore conoscenza dell’argomento vaccini, della loro efficacia, tollerabilità e delle conseguenze, ma anche dell’oggetto delle vaccinazioni: il sistema immunitario, in particolare quello infantile»
Medici di famiglia, ex Ministro Grillo alle Regioni: «Meno borse di formazione di quelle previste»
«Dovevano essere 2000 da distribuire in tutta Italia, ma le Regioni hanno deciso incredibilmente di formarne solo 666», specifica l'ex Ministro della Salute, Giulia Grillo riferendosi alle borse di studio previste dal decreto Calabria
Napoli, al Santobono padre rompe un dito a infermiere. L’ex ministro Grillo: «Approvare legge, non aspettiamo il morto»
L’aggressore è il genitore di una bambina giunta al Pronto soccorso con un attacco di asma, un codice verde. La direttrice del nosocomio: «Chiederò un tavolo in Prefettura al fine di contenere questo fenomeno»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Cause

Ex specializzandi, Di Amato: «Scorrette le sentenze contrarie basate su prescrizione»

Dal convegno organizzato dall’università Luiss Guido Carli e Sanità Informazione, le ultime novità in tema di inadempimento del diritto UE da parte dell’Italia in ambito sanitario. Parlano i pr...
Università

Test medicina 2019, l’attesa è finita. La graduatoria è online

Il Miur ha pubblicato la graduatoria ufficiale nominativa nazionale e di merito che stabilisce chi ha superato la prova d’accesso ed è riuscito ad accedere alla Facoltà di Medicina. Per i tanti ch...
Salute

Professioni sanitarie, Beux (maxi Ordine): «Dal 1° ottobre possibile iscriversi agli elenchi speciali»

Il Presidente della Federazione degli Ordini TSRM e PSTRP annuncia l’attivazione sul portale della procedura per iscriversi: «I professionisti, iscrivendosi al relativo elenco speciale a esauriment...