Salute 4 luglio 2018

Vaccini, per l’iscrizione a scuola basterà autocertificazione. Grillo: «Alleggerire oneri per le famiglie»

Pronta circolare d’intesa con Miur. Il Ministro ha ribadito che «non è in alcun modo in discussione il valore sanitario delle vaccinazioni». In mattinata M5S ha presentato ‘Sunshine Act’: saranno pubblicati i dati relativi alle relazioni finanziarie che intercorrono tra le aziende e gli operatori della salute

Immagine articolo

Una semplice autocertificazione che attesti l’avvenuta vaccinazione da parte della Asl. È questo il provvedimento a cui il Ministro della Salute Giulia Grillo sta lavorando con il collega del Miur Marco Bussetti per risolvere il problema dei bambini non vaccinati che rischiano di restare fuori dalle aule nell’anno scolastico 2018-2019. Decade il termine del 10 luglio per certificare le dieci vaccinazioni necessarie per iscrivere i figli a scuola. La novità dovrebbe essere inserita nella circolare che sarà presentata domani al Ministero della Salute.

LEGGI ANCHE: VACCINI, IL MINISTRO GRILLO: «MAI STATA CONTRO. SONO PRESIDIO FONDAMENTALE DI PREVENZIONE»

È stata la stessa Grillo in un Question time alla Camera ad annunciare di essere al lavoro non «per una semplice proroga ma per una semplificazione dell’onere documentale a carico dei genitori dei minori di anni sedici, che frequentano le scuole di ogni ordine e grado e i servizi educativi per l’infanzia». Non una misura tampone ma un insieme di accorgimenti che «rendano, progressivamente, sempre più pacifico e meno conflittuale il rapporto tra cittadino e istituzioni sanitarie e scolastiche. L’obiettivo del governo – ha aggiunto il Ministro – è quello da una parte di alleggerire gli oneri in capo alle famiglie e dall’altro consentire ai minori di frequentare gli asili nido». Grillo, come aveva fatto anche nei giorni scorsi, ha ribadito che «non è in alcun modo in discussione il valore sanitario delle vaccinazioni. Ciò di cui bisogna discutere, a livello politico, è l’individuazione delle modalità migliori attraverso le quali esse debbano essere proposte alle famiglie affinché sia sempre più consapevole e senza riserve la loro volontaria adesione». Grillo ha annunciato che il Ministero della Salute si sta attivando anche per promuovere una nuova campagna d’informazione sul valore dei vaccini come fondamentale misura di prevenzione primaria.

Intanto in mattinata il Movimento Cinque Stelle ha presentato alla Camera il ‘Sunshine Act’, un provvedimento sulla trasparenza e sulla lotta alla corruzione in base al quale il Ministero della Salute dovrà pubblicare su un sito i dati relativi alle relazioni finanziarie che intercorrono tra le aziende e gli operatori della salute che lavorano sul territorio italiano. «La conoscenza dei rapporti tra gli operatori del comparto sanità e le industrie del settore è fondamentale per prevenire la corruzione – si legge sul Blog delle Stelle -. I cittadini hanno il diritto di conoscere i legami d’interesse che ci sono, ad esempio, tra il proprio medico curante e l’azienda farmaceutica che gli fornisce determinati farmaci. Se da un lato, tramite il Ministero, le aziende farmaceutiche dovranno pubblicare tutte le relazioni d’interesse, dall’altro gli operatori della salute dovranno includere in questo processo di trasparenza persino le donazioni ricevute da coniugi e parenti. Le industrie inadempienti saranno duramente sanzionate».

Articoli correlati
Giulia Grillo mamma di un maschietto, il parto al Policlinico Gemelli di Roma
Il Ministro e il suo compagno Gianluca hanno voluto ringraziare in una nota la ginecologa Lucia Masini e tutta l’équipe di ginecologi, anestesisti, ostetriche e neonatologi del nosocomio romano
Fertilità Sostenibile, al via il Congresso Siru a Catania
L’Italia è il fanalino di coda per denatalità nel mondo, un problema noto da decenni che sta diventando una vera e propria emergenza, come dimostrano le recenti misure inserite nella proposta di manovra del governo e le dichiarazioni del Ministro della Salute Giulia Grillo. I dati, tra i peggiori nel mondo, parlano chiaro: nel nostro […]
Il ministro Grillo incontra i rappresentanti del Patto delle Società Scientifiche: impegno per accreditamento, linee guida e decreto assicurazioni
Tra gli obiettivi dell'incontro, la piena attuazione della Legge Gelli, l’analisi dell’evoluzione epidemiologica nazionale, la definizione dei criteri per il calcolo dei fabbisogni di personale specialistico, la programmazione delle reti formative post-laurea, l’analisi dei bisogni di informatizzazione e innovazione tecnologica e la definizione degli standard appropriati a sostenere la prevenzione, le cure materno-infantili, le cure oncologiche, le terapie chirurgiche e interventistiche e le cure intensive
Stop al certificato medico per le assenza a scuola
Anche nella Regione Lazio, come già succede in altre regioni italiane, non sarà più necessario per le famiglie portare il certificato medico per le assenze per malattia superiori ai cinque giorni. È stata infatti pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio la legge sulle semplificazioni delle certificazioni sanitarie in ambito scolastico. «L’unico caso in cui è esclusa […]
Giornate della Ricerca, Bartolazzi: «È unico antidoto a fake news e a cure miracolose, al lavoro per trovare risorse»
Il Presidente della Repubblica ha aperto ufficialmente “I Giorni della Ricerca” al Palazzo del Quirinale ricevendo i più autorevoli rappresentanti del mondo dell’oncologia italiana e una rappresentanza dei sostenitori di AIRC, l’associazione che promuove l’evento dal 1995 quale momento fondamentale per informare e sensibilizzare il nostro Paese sui principali progressi compiuti nella lotta contro il cancro. È […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...
Formazione

Caos numero chiuso: tra annunci di abolizione e ondate di ricorsi

Governo vara stop ai test medicina, poi la retromarcia. Spiazzati Grillo (Salute) e Bussetti (MIUR): «Aumento accessi e borse di studio». Anelli (FNOMCeO): «Risolvere imbuto formativo». Ma l’esa...
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...