Salute 9 Marzo 2021 11:58

Digitalizzazione delle imprese e della sanità regionale, al via la II edizione del Campania Digital Summit

L’evento è organizzato in collaborazione con la Regione Campania nell’ambito del “DIGITAL ITALY Program 2021” che avrà luogo giovedì 11 marzo

Il potenziamento delle infrastrutture digitali, insieme alla implementazione della digitalizzazione per le imprese sul territorio, nell’ottica di un miglioramento della qualità della partecipazione e dei servizi ai cittadini. Saranno questi i temi attorno a cui ruoterà la II Edizione del Campania Digital Summit, evento organizzato in collaborazione con la Regione Campania nell’ambito del “DIGITAL ITALY Program 2021” che avrà luogo giovedì 11 marzo.

Dopo il grande successo del Lombardia Digital Summit, che ha visto la partecipazione di circa mille utenti, anche la II Edizione del Campania Digital Summit si svolgerà in formato digitale ed in diretta streaming.

Il Summit sarà articolato in una intera giornata di lavori, a partire dalle ore 9.00 fino alle 17.00, e prevede la realizzazione di 5 Sessioni Plenarie dedicate alle seguenti tematiche: Sviluppo economico, governance e attuazione della trasformazione digitale; Sanità ed emergenza Covid-19; Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Sostenibile; Cultura e Turismo; Ecosistema 5G, IOT, Big data, AI e Rete unica.

La manifestazione, oltre a fare il punto sulle iniziative in corso nella Regione e nei sistemi territoriali per quanto riguarda lo sviluppo della digitalizzazione nei vari ambiti di applicazione, si propone di realizzare un momento di confronto tra i soggetti attivi nell’innovazione istituzionale, organizzativa e tecnologica della Regione Campania, della PA Centrale e Locale, delle Imprese, dell’Università e della Ricerca e portare su un palcoscenico nazionale le eccellenze della Regione Campania e dei sistemi territoriali. In particolare, il panel dedicato alla Sanità ed emergenza Covid-19, si avvarrà di un parterre di relatori di prestigio tra cui il Segretario Nazionale FIMMG Silvestro Scotti, il dg dell’Istituto Nazionale Tumori “Pascale” di Napoli dott. Attilio Bianchi, l’ Assessore al Bilancio e Finanziamento del Servizio Sanitario Regionale in Regione Campania dott. Ettore Cinque, il CEO e Founder di Healthware Group dott. Roberto Ascione, il Dirigente Ufficio Università, Ricerca e Innovazione in Regione Campania dott. Massimo Bisogno, il Sales Strategies Manager di Dedalus Italia dott. Roberto Cester, e l’infettivologo Alessandro Perrella, Dirigente Divisione Malattie Infettive ed Immunologia presso l’AORN Ospedale dei Colli.

La II Edizione del Campania Digital Summit è la sesta tappa del viaggio di ricerca dell’“anima dell’innovazione” dei diversi ecosistemi territoriali, un progetto che The Innovation Group ha intrapreso dal dicembre 2018 e che ha toccato finora la Liguria, il Lazio, la Campania (I Edizione svoltasi a Napoli nel settembre 2019), l’Emilia-Romagna e la Lombardia.

Le prossime tappe del progetto Digital Summit Regionali, nel corso del 2021, analizzeranno le vocazioni e le identità territoriali della Puglia (nel mese di aprile), della Toscana (nel mese di giugno), del Veneto (nel mese di novembre) e, infine, della Sicilia (nel mese di dicembre).

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Rivoluzione digitale in Sanità, la Campania ai blocchi di partenza nonostante le difficoltà
«La pandemia ha scaldato i motori dell’innovazione, ora sotto con la sfida del PNRR»
Prevenzione tumori, quando l’unione (tra Asl e farmacie) fa la forza
Il nuovo accordo siglato tra Asl Napoli 1 Centro e Federfarma Napoli per rendere l’offerta di screening oncologici più capillare ed efficiente
Psicologo di base, al via il progetto in Campania in attesa di una legge nazionale
Semaforo verde dalla Corte Costituzionale dopo il ricorso del Governo contro la legge regionale 2020. AUPI: «Una decisione che finalmente valorizza una visione olistica della salute. Ora piena sinergia tra le figure assistenziali del territorio»
Salute, Paola Boldrini (Pd): «Bene Consulta, ora approvare Ddl su psicologo delle cure primarie»
«La Consulta ha dichiarato legittime le norme che prevedono la possibilità per i medici di medicina generale e per i pediatri di libera scelta di aderire ai modelli organizzativi multi-professionali nei quali sia presente, tra l’altro, anche la figura dello psicologo di cure primarie» spiega la senatrice Pd
Terapia del dolore e cure palliative, Cuomo (Progetto Relief): «Servono coordinamenti regionali»
Il progetto Relief nasce in Campania con l’obiettivo di creare un coordinamento regionale pe garantire la presa in carico e il monitoraggio dei processi di cura
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Anziani, il ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’ al Premier: “Riformare i servizi domiciliari e riqualificare le strutture residenziali”

Le 60 organizzazioni che hanno sottoscritto il 'Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza' in una lettera aperta al Premier Meloni: “Lo schema di decreto legislativo recante disposizi...
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...
Salute

In Italia l’obesità uccide 4 volte in più degli incidenti d’auto

Nel nostro paese l'obesità è in aumento esponenziale e sempre più "killer", con un numero di morti all'anno 4 volte superiore a quello degli incidenti d'auto, e una previsione, en...