Salute 17 Luglio 2019

Campagna antinfluenzale 2019-2020, Pregliasco (Galeazzi): «Vaccini sicuri, ruolo importante per MMG e farmacie»

Il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore Sanitario dell’Ospedale Galeazzi di Milano, sottolinea: «In Italia lo scorso anno abbiamo avuto 200 morti e 865 casi gravi, non sottovalutare la patologia. I vaccini sono sicuri»

di Federica Bosco
Immagine articolo

Alla vigilia della nuova campagna per la vaccinazione antinfluenzale è tempo di bilanci e di nuove proposte per incrementare le coperture che, nonostante le attività di promozione messe in campo dalle Regioni, prime su tutte Lombardia ed Emilia-Romagna, rimangono inferiori alle aspettative, come ha ribadito durante un convegno formativo per giovani medici all’Ospedale San Raffaele, il Professor Fabrizio Pregliasco, direttore Sanitario dell’Ospedale Galeazzi di Milano.

«In Italia lo scorso anno abbiamo avuto 200 morti e 865 casi gravi, ma questi dati sono solo la punta dell’Iceberg. Rappresentano infatti l’effetto di una patologia di grandissima diffusione che causa complicanze, ospedalizzazioni e morti per effetti successivi secondari, a livello respiratorio e cardiaco. Quindi una patologia da non sottovalutare».

A fronte di questi dati, cosa occorre fare per far capire ai cittadini, anziani, donne in gravidanza e malati cronici che la vaccinazione antinfluenzale è necessaria?

«La vaccinazione è sicura. Questo è il primo messaggio da trasferire. I dati evidenziano eventi avversi rari, anzi rarissimi, pochissimi oggettivamente correlati e dimostrano l’opportunità e la convenienza della vaccinazione e addirittura, da un punto di vista dello Stato, una riduzione dei costi e non solo delle sofferenze per una patologia che interessa tutti».

LEGGI ANCHE: CALENDARIO PER LA VITA 2019, LE SOCIETA’ SCIENTIFICHE DEL BOARD CONTINUANO LA LORO OPERA DI AGGIORNAMENTO “SCIENTIFICO” SULLE VACCINAZIONI

La Lombardia è solitamente tra le regioni più virtuose da un punto di vista sanitario, anche in tema di vaccinazioni rispetta questo trend?

«Il dato è leggermente inferiore alla media nazionale che è del 53%. In Lombardia siamo sul 48,5%, un valore che deve essere rialzato ed alcuni interventi di Regione Lombardia in termini di organizzazione, di distribuzione e di messa a disposizione dei vaccini soprattutto ai medici di famiglia che rappresentano la parte più importante per l’adesione alle vaccinazioni, sia per l’esecuzione in via diretta, ma anche per lo stimolo ai pazienti per eseguire questa vaccinazione perché davvero spesso non c’è la consapevolezza della pericolosità della patologia. Anche le farmacie avranno un maggior coinvolgimento e dunque un ruolo fondamentale».

Quindi per la stagione 2019/2020 vi aspettate un incremento di vaccinazioni, in che termini?

«Il dato è costante. Dopo i guai, legati ai disastri mediatici, della pandemia, discusse e ingiustificate paure verso le vaccinazioni avvenute in passato, con relazioni non reali tra vaccinazioni e mortalità nel breve periodo. Un aumento di mezzo punto o un punto percentuale per anno spero sarà confermato e anche di più nella prossima stagione influenzale».

Articoli correlati
Remunerazione e nuova Convenzione, il punto di Federfarma nell’ultimo Consiglio di Presidenza
Novità importanti dall’ultimo Consiglio di Presidenza di Federfarma. Nella riunione dello scorso 29 gennaio, infatti, è stato fatto il punto sugli incontri in corso tra Federfarma e istituzioni su temi di fondamentale rilevanza per la categoria come il cambio di remunerazione e il rinnovo della Convenzione. A parlarne con Federfarma Channel è stato Achille Gallina Toschi, […]
di Federfarma
Maltempo in tutta Italia, Federfarma: “Farmacie continuano ad assicurare il servizio alla popolazione”
Malgrado il maltempo che ha colpito molte zone di Italia, con grande impegno e tra mille difficoltà le farmacie rimangono operative per assicurare alla popolazione il normale servizio farmaceutico. “Anche in questa situazione di emergenza le farmacie confermano il proprio ruolo di primo presidio sanitario sul territorio, un punto fermo al quale i cittadini possono […]
20 novembre, Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia: al via “In farmacia per i bambini”
Martina Colombari testimonial e volontaria dell’iniziativa: “Ogni anno diamo un aiuto concreto a centinaia di case famiglia ed enti in tutta Italia”
Pronto soccorso, nel Regno Unito l’Nhs utilizza le farmacie per decongestionarli
In base al nuovo servizio Cpcs (Community pharmacy consultation service), attivo in duemila città, chi chiama il numero di emergenza 111 può essere dirottato sul più vicine farmacie per problemi di salute minori
Antibiotico-resistenza, 700mila decessi l’anno. Il vademecum del SITI: estendere copertura vaccino antinfluenzale
Un trend in crescita che potrebbe raggiungere, in assenza di provvedimenti efficaci e coordinati, i dieci milioni nel 2050, secondo quanto riportato dal Interagency Coordination Group (Iacg) on Antimicrobial Resistance, istituito da ONU e OMS. Solo in Italia i morti nel 2018 sono stati circa 10mila
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, l’esperto: «Ecco cosa cambia dopo circolare INPS»

Anche chi ha studiato prima del 1996 può richiederlo. Tomi (F.F.S. S.r.l. e collaboratore di Consulcesi & Partners): «Possibile riscattare fino a 5 anni di studi universitari versando la somma di 5....
Salute

Coronavirus e Sars, la storia che si ripete. Ecco cosa è successo nel 2003

Anche la Sindrome Acuta Respiratoria Grave si diffuse dalla Cina al resto del mondo con le stesse modalità. La patologia causò 800 morti
Non Categorizzato

La diffusione del Coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 25 febbraio 2020 sono 80.248 i casi di Covid-19 confermati in tutto il mondo. I pazienti guariti e dimessi dagli ospedali sono 27.768 mentre i morti sono 2.704. I CASI IN ITALIA Bollettino delle or...