Salute 3 Gennaio 2020 13:53

Ancora un’aggressione, a Sassari ambulanza a fuoco per un petardo. FIMMG: «Siamo in trincea»

La preoccupazione del segretario nazionale di FIMMG-Emergenza Sanitaria Territoriale, Francesco Marino: «In media un’aggressione fisica o verbale ogni due giorni»

Ancora un’aggressione, a Sassari ambulanza a fuoco per un petardo. FIMMG: «Siamo in trincea»

Nuova aggressione al personale sanitario di un’ambulanza 118. A Sassari un petardo è stato lanciato contro il mezzo di soccorso che è bruciato. A denunciare l’episodio il presidente nazionale della Società Italiana Sistema 118, Mario Balzanelli, attraverso un post Facebook. Un caso identico a quello accaduto meno di 48 ore fa a Napoli, dove un medico adesso rischia di perdere l’udito. «Siamo molto preoccupati» rivela Francesco Marino, segretario nazionale di FIMMG-Emergenza Sanitaria Territoriale. «In media siamo ad un’aggressione fisica o verbale ogni due giorni ai danni del personale dei mezzi di soccorso».

LEGGI: NAPOLI, PETARDO SCOPPIA SOTTO AMBULANZA FERENDO UN MEDICO. “NESSUNO TOCCHI IPPOCRATE”: «DUE AGGRESSIONI IN 24 ORE»

«Le aziende ospedaliere salvaguardino gli operatori» chiede il segretario Marino, contattato telefonicamente da Sanità Informazione. «Abbiamo chiesto più volte il riconoscimento dello stato di pubblico ufficiale, perché questo creerebbe una procedibilità d’ufficio. Potrebbe essere un deterrente. Anche perché spesso succede che gli operatori aggrediti vengono sostanzialmente lasciati soli dall’azienda. Devono prendersi un proprio avvocato, devono provvedere a fare denuncia personalmente ed inoltre l’iter è abbastanza lungo. Serve assistenza legale ed eventualmente assistenza psicologica. Essere oggetto di un’aggressione non è normale. Non è possibile andare a lavoro sperando di rientrare a casa incolumi alla fine del turno».

Ai medici aggrediti la solidarietà della Federazione dei Medici di Medicina Generale (FIMMG). «Siamo tutti con loro e sullo stesso piano. Ogni giorno – conclude Marino – il nostro turno è un turno di trincea. Nel caso i colleghi vogliano avere il supporto legale, FIMMG-Emergenza sarà al loro fianco». In campo anche la campagna di sensibilizzazione “Non sono un bersaglio”. Promossa dalla Federazione Italiana di Medicina Generale (FIMMG) e la Croce Rossa Italiana contro le aggressioni al personale sanitario, ha l’obiettivo di valorizzare la figura dell’operatore sanitario e promuovere un comportamento corretto nell’utenza.

Articoli correlati
Giornata Nazionale della Salute della Donna. LILT, Unità Mobile di Fondazione Consulcesi e FIMMG a sostegno della lotta alle patologie oncologiche
Lunedì 22 aprile, screening di prevenzione con gli specialisti LILT presso le Unità Mobili attive su Roma
FIMMG, Scotti riconfermato Segretario: «Serve medicina generale forte. Le Case di comunità così non funzionano»
Concluso il 79° Congresso Nazionale FIMMG. La squadra che supporterà Scotti per i prossimi quattro anni è composta da Pier Luigi Bartoletti, Nicola Calabrese, Fiorenzo Corti, Domenico Crisarà, Alessandro Dabbene e Noemi Lopes
di Arnaldo Iodice e Ciro Imperato
Fimmg: ok a «storico» accordo nazionale per medici dell’Inps
Approvato l'accordo nazionale per le attività libero professionali in convenzione dei medici Inps. Ne dà notizia Alfredo Petrone, segretario nazionale settore Fimmg Inps che definisce la firma della convenzione «un momento storico»
Dal reinserimento al lavoro alla formazione, nel Lazio una proposta di legge contro le aggressioni ai sanitari
L’ha presentata il consigliere della Lega Daniele Giannini, raccogliendo le proposte dell’associazione AMAD. L’obiettivo è quello di incrementare le tutele introdotte dalla legge 113 del 2020
di Francesco Torre
Medici di famiglia: «Di questo passo entro agosto saremo in piena emergenza». Prevale il test “fai da te” per non perdere le ferie
«Di questo passo, entro agosto potremmo trovarci in piena emergenza Covid. Uno scenario al quale i cittadini non pensano più, perché ritengono che il Covid sia ormai una banale influenza, senza comprendere che il virus può ancora essere letale»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Gioco patologico, in uno studio la strategia di “autoesclusione fisica”

Il Dipartimento di Scienze cliniche e Medicina traslazionale dell'Università Tor Vergata ha presentato una misura preventiva mirata a proteggere i giocatori a rischio di sviluppare problemi leg...
Salute

Cervello, le emozioni lo ‘accendono’ come il tatto o il movimento. Lo studio

Dagli scienziati dell'università Bicocca di Milano la prima dimostrazione della 'natura corporea' dei sentimenti, i ricercatori: "Le emozioni attivano regioni corticali che tipicamente rispondo...
Advocacy e Associazioni

Porpora trombotica trombocitopenica. ANPTT Onlus celebra la III Giornata nazionale

Evento “WeHealth” promosso in partnership con Sanofi e in collaborazione con Sics Editore per alzare l’attenzione sulla porpora trombotica trombocitopenica (TTP) e i bisogni ancora i...