Salute 14 Novembre 2019 09:10

LIVE | Venezia, l’emergenza continua ma ospedali e pronto soccorso reggono

Venezia in questi giorni è chiamata ad affrontare l’emergenza acqua alta. Sono 187 i centimetri di acqua caduti nella notte tra martedì e mercoledì. Si tratta di un dato che non si registrava dal 1966. La sanità della città tuttavia ha reagito bene e non è stata toccata particolarmente dall’emergenza, tant’è che non si sono […]

Venezia in questi giorni è chiamata ad affrontare l’emergenza acqua alta. Sono 187 i centimetri di acqua caduti nella notte tra martedì e mercoledì. Si tratta di un dato che non si registrava dal 1966. La sanità della città tuttavia ha reagito bene e non è stata toccata particolarmente dall’emergenza, tant’è che non si sono registrati infortuni e richieste di soccorso legati a questo tipo di problematica.

All’ospedale civile il lungo corridoio del piano terra è stato allagato. L’acqua è quasi arrivata a toccare i locali del pronto soccorso dove però l’attività è sempre proseguita. I servizi continuano ad essere garantiti: tutti i reparti sono in funzione, quindi la situazione sembra essere sotto controllo. Al punto di primo soccorso di Piazza San Marco continua invece ad esserci ancora molta acqua. I centimetri registrati sono una decina ma anche qui è presente del personale quindi in attività, e dunque non si registrano problemi. L’emergenza tuttavia non è ancora conclusa.

ECCO IL VADEMECUM DEL MINISTERO DELLA SALUTE PER AFFRONTARE LE ALLUVIONI

 

Articoli correlati
Coronavirus, la situazione in Veneto: Leoni (OMCeO Venezia): «Importante che non si ammalino medici e infermieri»
«Diversi medici sono stati sottoposti al tampone. Non facciamo parte della cabina di regia e quindi non conosciamo i dati veri. Contro la diffusione del virus serve la quarantena». Così il presidente dell’Ordine dei Medici di Venezia Giovanni Leoni
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 ottobre, sono 240.692.909 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.898.901 i decessi. Ad oggi, oltre 6,61 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?