Politica 11 Gennaio 2022 11:16

Morto David Sassoli, la FNOMCeO: «Noi medici continueremo a portare avanti i suoi principi»

Il presidente del Parlamento europeo è scomparso nella notte per una grave forma di disfunzione del sistema immunitario. Il cordoglio dei medici italiani

Morto David Sassoli, la FNOMCeO: «Noi medici continueremo a portare avanti i suoi principi»

David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, è scomparso nella notte ad Aviano, in provincia di Pordenone, per una grave forma di disfunzione del sistema immunitario causata da una polmonite da legionella avuta lo scorso autunno.

In uno degli ultimi video pubblicati, aveva ringraziato i medici che lo avevano curato prima a Strasburgo e poi in Italia per la loro competenza. Medici che in mattinata hanno espresso il loro cordoglio tramite le parole del presidente della Federazione degli Ordini dei Medici Filippo Anelli: «Un uomo perbene, che credeva fermamente e sinceramente nell’Europa, nei suoi valori fondamentali e negli obiettivi ai quali puntare per la sua evoluzione. Da oggi siamo tutti un po’ più poveri e un po’ più soli nel nostro cammino di cittadini europei», ha scritto in una nota.

«I suoi valori erano anche i nostri valori – ha continuato – le sue battaglie le nostre battaglie: la lotta alle disuguaglianze, la garanzia dei diritti fondamentali dell’uomo erogati in maniera equa ed universale, senza discriminazioni. La tutela dell’ambiente, come presupposto per la salute. La sicurezza sul lavoro, per la dignità della persona umana. La solidarietà, come chiave per uscire dalla pandemia. E il monito a non dimenticare la lezione che il Covid, in questo senso, ci ha impartito».

«Che la terra gli sia lieve – ha concluso Anelli -. Noi medici, noi cittadini, continueremo a portare avanti questi principi, a camminare nella strada da lui tracciata per un’Europa veramente unita, uguale, solidale, casa comune».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Medici stranieri assunti «in deroga», Anelli (Fnomceo) perplesso scrive a Mattarella
Il presidente di Fnomceo Anelli scrive una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per sollecitare l'attenzione sulla normativa che permette l'impiego di medici extracomunitari in deroga al normale iter di riconoscimento dei titoli e all'obbligo di iscrizione all'ordine
Appello FNOMCeO a tutte le forze politiche: «Rilanciare il Servizio sanitario nazionale»
Anelli: «L’auspicio è che il nuovo Parlamento e il nuovo Governo siano sempre attenti alle tematiche relative alla salute dei cittadini e al lavoro dei professionisti della sanità»
Formazione ECM: «Fino a 6 mesi di sospensione per chi non è in regola»
Rossi (OMCeO Milano): «Mancato aggiornamento rischioso da un punto di vista medico legale e assicurativo». Boldrini (Pd): «La formazione continua è diventata ancora più importante con il Covid». Filippini (OPI Varese): «Sarà necessario agire con un sistema punitivo anche se non ci piace»
ECM, i vertici della sanità: «Nessuna proroga. Provvedimenti amministrativi per chi non sarà in regola»
Monaco (FNOMCeO): «Mettersi in regola per evitare sanzioni». Bartoletti (Fimmg): «Dura lex sed lex, se ci sono sanzioni l’Ordine le applica». Amato (OMCeO Palermo): «Nel momento in cui arriveranno le lettere dal Co.Ge.A.P.S dovremo procedere». Mangiacavalli (Fnopi): «No a nuovo allargamento maglie: si svilirebbe il senso della formazione continua»
Medici contro l’ipotesi di usare gli infermieri come «supplenti» degli mmg
La Fnomceo e la Cimo-Fesmed rispondono all'assessore della Lombardia Letizia Moratti, secondo la quale gli infermieri potrebbe sostituire e contribuire alla carenza di medici di famiglia
di Redazione
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 5 ottobre 2022, sono 619.212.284 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.550.223 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia Il bollettino di oggi (5 ottobre 20...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi