Politica 4 Maggio 2021 17:42

Green pass italiano da metà maggio, le regole per i turisti

Draghi alla conclusione della riunione per il G20 turismo ha annunciato l’arrivo ufficiale del green pass italiano entro metà maggio, prima di quello ufficiale dell’Ue. Ecco di cosa si tratta

Green pass italiano da metà maggio, le regole per i turisti

«Se c’è un paese che vive di turismo è il nostro. Tutto il mondo desidera venire in Italia, purtroppo la pandemia ci ha chiuso temporaneamente, ma noi siamo nuovamente pronti ad ospitare il mondo e a dare il benvenuto in Italia». Il presidente del Consiglio Mario Draghi dedica parole di incoraggiamento al Paese e al suo settore terziario durante la conferenza stampa alla conclusione della riunione ministeriale del G20 Turismo.

«Le nostre montagne, le nostre spiagge, le nostre città e le nostre campagne stanno riaprendo. Alcuni settori saranno costretti a restringersi, ma altri a crescere e io non ho dubbi che il turismo in Italia tornerà forte come prima e più di prima», ha aggiunto.

Il green pass in arrivo

In attesa del green pass europeo, Draghi ha annunciato l’arrivo di un pass verde nazionale, in vigore già dalla seconda metà di maggio. «Grazie al pass, i turisti saranno in grado di spostarsi da un paese all’altro senza quarantena – ha ricordato il presidente del Consiglio – a patto che possano dimostrare di essere guariti dal Covid, vaccinati o negativi a un tampone: queste son le condizioni che normalmente si richiedono nel green pass. In attesa del green pass europeo, che ci auguriamo arrivi il più presto possibile, il governo italiano ha introdotto un green pass nazionale che permetterà alle persone di muoversi tra le regioni. Quindi non aspettiamo la seconda metà di giugno per avere quello europeo, già dalla seconda metà di maggio i turisti potranno avere quello italiano».

L’invito ai turisti stranieri: venite in Italia

Il premier ha anche aggiunto che non vede l’ora di poter accogliere nuovamente anche turisti stranieri. «È arrivato il momento di prenotare le vostre vacanze in Italia», è stato l’invito. «Il G20 e le direttive per il futuro del turismo sono una base per una ripresa del turismo a livello globale e affermano il bisogno di renderlo più sostenibile e inclusivo, per proteggere anche l’ambiente e fare in modo che ci sia un’inclusione delle comunità locali», ha concluso.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Il vaccino con birra in omaggio. Ecco come nel mondo si convincono i più scettici
Alcolici ma anche ciambelle, buoni sconto, premi. Dopo il boom iniziale che ha portato alcuni Paesi a vaccinare a tappeto si pensano modi alternativi per attirare più persone possibile
Anelli (Fnomceo): «Apriamo la questione medica. Disagio intollerabile in tutte le componenti della Professione»
La durata semestrale del green pass impedirebbe ai medici, vaccinati a gennaio, di spostarsi e accedere ai servizi. Anelli: «Chiediamo confronto aperto, permanente, diretto al ministro Speranza»
Green Pass e riaperture: quei 6 mesi di scadenza hanno senso? Ne parliamo con il prof. Andreoni
Che estate ci aspetta? Intervista a Massimo Andreoni, direttore del reparto Malattie Infettive all'Università Tor Vergata di Roma
Il Green Pass per il personale sanitario vaccinato scade in fretta. Ostacolerà le ferie?
Il nuovo passepartout non “libera tutti” ma scontenta molti. Ricciuto (SIMEU): «Noi vaccinati per primi, avremo le mani legate nei mesi estivi»
Green card, Cisl medici Lazio: «Troppo breve, inutile e dannoso»
Il sindacato contesta la breve durata del passaporto sanitario
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 maggio, sono 159.703.471 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.318.053 i decessi. Ad oggi, oltre 1,32 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...