Voci della Sanità 2 Novembre 2017

One Health – One Medicine: il 3 novembre Convegno a Roma organizzato dal Ministero della Salute

Attualità, potenzialità e potenziamento dei dipartimenti di prevenzione e delle politiche per la protezione della salute: questi gli argomenti del convegno nazionale One Health- One Medicine che si svolgerà domani 3 novembre presso l’Auditorium Biagio D’Alba del Dicastero, a Roma Eur. La manifestazione nasce perché il 3 novembre si celebra in tutto il mondo il […]

Attualità, potenzialità e potenziamento dei dipartimenti di prevenzione e delle politiche per la protezione della salute: questi gli argomenti del convegno nazionale One Health- One Medicine che si svolgerà domani 3 novembre presso l’Auditorium Biagio D’Alba del Dicastero, a Roma Eur.

La manifestazione nasce perché il 3 novembre si celebra in tutto il mondo il “One Health Day”, un’iniziativa nata nel 2016 con l’intento di promuove l’applicazione di un approccio collaborativo, multidisciplinare, coordinato per affrontare i rischi potenziali o attivi che hanno origine dall’interfaccia ambiente-animali-ecosistemi umani.

Con lo stesso intento iCon lo stesso intento il Ministero della salute – in collaborazione con la Federazione veterinari, medici, farmacisti e dirigenti sanitari – ha organizzato il Convegno Nazionale  One Health- One Medicine, con il patrocinio di FIASO – FNOMCeO – FNOVI – SIMeVeP – SitI – SNOP.

Il Convegno si terrà alla presenza del Ministro della salute l’On. Beatrice Lorenzin – a cui sono affidati i saluti iniziali – Walter Ricciardi (Presidente ISS) Roberta Chersevani (Presidente FNOMCeO) e tante altre personalità importanti vi prenderanno parte.

Il tema della collaborazione di tutte le professionalità e delle competenze specialistiche che hanno un impatto diretto o indiretto sulla salute può trovare realizzazione attraverso il potenziamento delle politiche di prevenzione, l’ottimizzazione delle risorse e degli sforzi sanitari, nel rispetto dell’autonomia e la valorizzazione dei vari settori disciplinari.

Ad aprire i lavori sarà Aldo Grasselli, Presidente FVM – Federazione Veterinari Medici Farmacisti e Dirigenti Sanitari. Seguiranno numerosi interventi programmati in rappresentanza delle Istituzioni, delle Regioni, delle Federazioni Nazionale degli Ordine e delle Associazioni Professionali.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEI LAVORI

CLICCA PER INFORMAZIONI SULLA FVM

 

 

Articoli correlati
Delegazione Pd incontra Ministro Manfredi, tutte le richieste per gli specializzandi
Una delegazione del Partito Democratico e del Forum Sanità Giovani Democratici composta dall’Onorevole Beatrice Lorenzin e da Stefano Manai in qualità di Resposabile formazione sanitaria del PD, ha avuto un incontro con il ministro dell’Università Manfredi nel corso del quale ha avanzato delle proposte – frutto anche di una sintesi delle istanze portate avanti dalle diverse […]
Walter Ricciardi: «Senza Mes e la partita europea l’Italia è morta»
Il consigliere del ministero della Salute per l'emergenza Covid-19: «Servono assunzioni, e questo regionalismo differenziato in sanità non ha mai funzionato bene»
di Tommaso Caldarelli
Rapporto Osservasalute: solo 0,2% in più per la sanità in 10 anni. Ricciardi: «Ssn decentrato ha mostrato debolezza»
Dal 2010 al 2018 33 mila posti letto in meno. Durante la pandemia differenze regionali nella cura e gestione dei pazienti. Veneto la più virtuosa. Il direttore dell'Osservatorio: «Antiscientifico e illogico affidare sanità alle regioni»
Grasselli (FVM): «Se l’unico diritto “fondamentale” della Costituzione è tutelato con questi risultati, è urgente riformare l’intero sistema»
Ripercorrere questi tre mesi di emergenza Covid-19 è un buon esercizio per comprendere quali sono stati gli errori della Fase 1, perché se la Fase 2 non sarà governata con la massima attenzione potrebbe essere necessario ritornare da capo a contrastare la diffusione dei focolai con nuove perdite di vite e costi esiziali per la […]
di Aldo Grasselli, Segretario generale FVM
Pd, si insedia il Coordinamento della Formazione medico-sanitaria. Manai: «Faremo proposte a tutti i livelli»
«Il partito continua a mostrare la voglia di investire nella formazione degli operatori sanitari, proprio perché consapevoli che solo attraverso la buona formazione si potrà avere un SSN sempre più efficace ed efficiente», commenta Beatrice Lorenzin, coordinatrice del Forum Salute PD
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 17 settembre, sono 29.868.230 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 940.716 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 17 settembre: Ad oggi in...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...
Salute

«La prima ondata? Non è mai finita. Ora però risparmiamoci un altro lockdown»

Intervista all'infettivologo Stefano Vella: «Doveva finire la fase del terrore, non della paura. La paura in questi casi ci salva la vita»