Voci della Sanità 17 Dicembre 2018 20:05

Grande successo per “In farmacia per i bambini”: raccolte oltre 200mila confezioni

Trend ancora in crescita per la VI edizione di “In Farmacia per i bambini” della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus, che si è svolta lo scorso 20 novembre, in concomitanza con la Giornata Mondiale dei Diritti dell’infanzia. Una iniziativa di grande valore e a sostegno dei bambini in condizione di povertà sanitaria: i dati Istat indicano, infatti, la preoccupante incidenza della povertà assoluta […]

Trend ancora in crescita per la VI edizione di “In Farmacia per i bambini” della Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus, che si è svolta lo scorso 20 novembre, in concomitanza con la Giornata Mondiale dei Diritti dell’infanzia. Una iniziativa di grande valore e a sostegno dei bambini in condizione di povertà sanitaria: i dati Istat indicano, infatti, la preoccupante incidenza della povertà assoluta fra i minori pari al 12,1%, più di 1 su 10 (1 milione 208mila) e il dato sale al 20,9% tra le famiglie con 3 o più figli minori.

I NUMERI DELLA VI EDIZIONE DI “IN FARMACIA PER I BAMBINI”

Sono più di 1.748 le farmacie aderenti alla Campagna di sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, nelle quali è stato registrato un incremento del 16% delle donazioni di medicinali da parte del pubblico, rispetto allo scorso anno. Alla raccolta nelle farmacie, si è aggiunta anche la donazione in natura da parte di Aziende amiche, per un totale di 201.084 prodotti raccolti donati a 554 Enti beneficiari (170 in più rispetto al 2017), che aiutano i bambini in povertà sanitaria in Italia e in Haiti all’Ospedale pediatrico NPH Saint Damien, che assiste 80.000 bambini l’anno.

UNA GRANDE RETE DI SOLIDARIETÀ’ PER I BAMBINI

L’iniziativa ha unito, in un’azione comune di responsabilità sociale, i farmacisti e i loro clienti, volontari, Istituzioni patrocinanti, Aziende amiche e media. Ancora una volta, questo straordinario risultato, è stato raggiunto grazie alla preziosa collaborazione di circa 2.500 volontari dislocati in tutta Italia e impegnati in prima linea nella raccolta dei farmaci. Il tutto in un’ottica di attento e capillare impegno di sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia e nella diffusione della cultura del volontariato.

PARTNER ISTITUZIONALI E AZIENDE AMICHE

Al fianco della Fondazione Francesca Rava sono stati presenti Cosmofarma e Federfarma come partner istituzionali. FOFI che ha dato il Patrocinio, le aziende amiche KPMG, Chiesi, Mellin, Lierac, Silc-Trudi Baby Care, EcoEridania, Thea, Zambon che hanno sostenuto il progetto e coinvolto dipendenti e collaboratori in un’azione di volontariato d’impresa. Presenti all’iniziativa anche le Farmacie Comunali, rappresentate da Assofarm e Lloyds Farmacia Comunale. Inoltre hanno dato il loro sostegno Fondazione CR Firenze e DB Rowa.

300.000 CARTE DEI DIRITTI DISTRIBUITE IN FARMACIA

A tutti i clienti delle farmacie aderenti all’iniziativa, è stato distribuito un pieghevole sui diritti dei bambini che, quest’anno, è stato caratterizzato da un simpatico domino per far riflettere, giocando, bambini e famiglie, sui contenuti della giornata.Tra i diritti dei bambini, è stato ricordato anche quello più importante: il diritto alla vita, difeso e tutelato dal progetto nazionale contro l’abbandono neonatale ninna ho che, quest’anno, compie 10 anni (www.ninnaho.org).

I PATROCINI

Per l’edizione 2018, l’iniziativa ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica (per il quarto anno), delle Regioni Liguria, Lombardia, Veneto e dei Comuni di Genova, La Spezia, Livorno, Milano, Perugia, Taranto, Verona, Bari, Torino e Reggio Emilia. Si ringrazia per il Patrocinio anche RAI Responsabilità Sociale.

LA STRAORDINARIA RETE DI VOLONTARIATO

E’ una delle tante anime di “In Farmacia per i bambini”. Tra i volontari dislocati nelle farmacie aderenti di tutta Italia, anche personalità del mondo istituzionale, aziendale, sportivo e dello spettacolo. Fondamentale il sostegno da parte dei collaboratori e dipendenti di Cosmofarma, KPMG. Nonchè di Chiesi, Clear Channel, Costa Crociere, Gruppo EcoEridania, Edwards Lifesciences Italia, Ipsen, LieracMellin, Mirata, Pfizer, Q8, Sales Force, Silc Trudi Baby Care, State StreetThea, Willis Towers Watson, come espressione di volontariato aziendale.

Articoli correlati
Il diritto alla felicità. Un film dedicato a Unicef
Una storia di amicizia sincera tra due generazioni, culture ed esperienze diverse che oltrepassa i confini della vita. Questo il soggetto del film “Il diritto alla Felicità”, prodotto da Imago Film con il patrocinio di Federfarma e il supporto non condizionato di Sanofi. I protagonisti sono Libero, un appassionato venditore di libri usati interpretato da […]
Vaccinazioni anti-Covid, al via il reclutamento delle farmacie
Le Federfarma provinciali devono raccogliere le adesioni delle farmacie e trasmetterle a Federfarma nazionale subito dopo Pasqua in modo da consentire alla Struttura Commissariale di inserire le farmacie nel piano di distribuzione dei vaccini
Scienza e religione a confronto, Cricelli (SIMG): «Sfide di questi mesi hanno investito anche la sfera etica»
Specialisti e medici di famiglia, rappresentanti delle istituzioni e delle Forze Armate, del mondo religioso e della comunicazione a confronto sugli effetti della pandemia tra etica e medicina: le nuove sfide imposte, dalla scarsità di risorse alla necessità di garantire dignità a ogni individuo nonostante la straordinarietà dell’emergenza
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 maggio, sono 159.703.471 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.318.053 i decessi. Ad oggi, oltre 1,32 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...